• Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scritri della accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

In primo piano

Gli autori si raccontano Un caffè con Nathalie Guarnieri


La rubrica del martedì, curata dall'autrice Silvia Pattarini, per farvi conoscere gli scrittori esordienti italiani. 
Se sei un autore emergente per un'intervista personalizzata.  È gradita l'iscrizione al blog. 



L'INTERVISTA

Ciao Nathalie e grazie per avermi concesso questa intervista. Per rompere il ghiaccio, visto che ci troviamo in un caffè letterario virtuale, permettimi di offrirti virtualmente un caffè, un the, una tisana, una cioccolata calda o… cosa preferisci?
Un caffè, grazie, molto volentieri! Anche se la gola indicherebbe la cioccolata…

Bene ora che abbiamo rotto il ghiaccio raccontami di te. Chi è Nathalie nella vita di tutti i giorni?
Una donna qualunque, che si barcamena tra il lavoro di mamma, di moglie e di… scrittrice!

Come è nata la tua passione per la scrittura? Ci sono autori classici o molto noti che credi abbiamo influenzato, in qualche modo, il tuo stile?
Ho compiuto studi classici e devo ammettere di essere cresciuta con i grandi della letteratura, che mi sono rimasti nel cuore: ma le mie letture sono state anche altro, da ragazza. Dunque da Omero a Verga sino ai… fotoromanzi: ogni lettura ha contribuito a formare il mio stile.

Quanti libri hai scritto? Quali sono, vuoi indicarceli?
Ho pubblicato tanta narrativa su riviste, finora. Inoltre sono usciti, tutti autopubblicati, sei ebook: quattro contengono racconti lunghi, “Natale rosso amore”, “Sei tu la mia passione”, “Tutta colpa di un bouquet” e “Brividi rosa… sotto l’albero”, e due, invece, sono fiabe per bambini, “Pettiverde” e “Angioletto e altre fiabe di Natale”.


Caspita sei una che sicuramente non sta con le mani in mano, ma… sulla tastiera!
Nathalie preferisce l’auto-pubblicazione agli editori, questa scelta è stata casuale o dettata da motivi ben precisi?
Mi piace la libertà che dà l’autopubblicazione, il non dover dipendere dai gusti di un editor, di una casa editrice in genere, che poi ti condizionano. E poi qui la risposta del pubblico è immediata, senza filtri. Dicono che il futuro sarà proprio questo, il self publishing. Sarà vero? Chissà!

Nathalie scrive anche racconti per bambini: come risponde il giovane pubblico?
In genere rispondono i… genitori, perché il mio giovanissimo pubblico non credo sarebbe in grado di recensire o fare commenti. Pare che le mie fiabe piacciano molto, sia ai papà e alle mamme che ai bambini. Sono fiabe brevi e immediate. Credo che continuerò su questa strada. Il mio primo ebook di fiabe, “Pettiverde”, è da parecchi mesi è nella Top 100 Fiabe di Amazon. Davvero una grande soddisfazione!

Raccontami brevemente del tuo ultimo ebook, ma non svelare troppo!
Il mio ultimo ebook è “Brividi rosa… sotto l’albero”. Si tratta di cinque storie d’amore e di mistero, ambientate nel periodo natalizio e festaiolo in genere, dove si intrecciano vicende d’amore e accadimenti inspiegabili. Per tutti i gusti! La più tenera è “Il miracolo di Natale”, la più intrigante è “La leggenda del castello”, e la più divertente (e anche quella che a me personalmente è piaciuta di più scrivere) è “Natale nella casa stregata”. Credo che questi racconti si leggano volentieri tutto l’anno, anche se il periodo di cui trattano è quello del Natale.

Mi sembrano tutti molto accattivanti, insomma, un ebook imperdibile!
La rivoluzione digitale e l’ e-book: cosa ne pensi di questo sistema innovativo di lettura, credi che rappresenti il futuro o è solo fumo negli occhi?
Fumo negli occhi no. Sicuramente il mercato degli ebook è destinato ad aumentare. Però non prevarrà del tutto sul cartaceo. La gente è troppo abituata a leggere sfogliando un libro. C’è… più soddisfazione. Ma bisogna anche pensare all’ambiente: giusto per questo l’ebook sarebbe preferibile!

Mi trovi assolutamente d’accordo, l’ebook è una rivoluzione digitale, ecologica e poco dispendiosa!
Nathalie e i social network: credi che possano rappresentare un’opportunità per un autore/autrice, o li consideri solamente un frivolo passatempo?
Eccome, se sono importanti! Penso che siano un ottimo modo per farsi conoscere, e anche per scambiarsi opinioni. Decisamente meglio di tanti corsi di scrittura creativa che personalmente considero decisamente inutili: sono una perdita di tempo, una macchina per mangiare soldi a sbafo e distribuire illusioni a persone che spesso coltivano il sogno della scrittura solo perché pensano che sia un modo per avere successo senza troppo faticare.

Molti autori sui social network praticano lo spamming, ovvero una forma di auto- pubblicità che, se perpetrata nel tempo assiduamente, può rivelarsi stucchevole. Tu sei favorevole a questo sistema, o lo consideri controproducente?
Se usato con criterio, può essere un modo come un altro per far sapere che ci sei. Basta non esagerare. Io posto spesso sui gruppi, ma non più di una volta la settimana. So di autori che invece usano “spammare” ogni giorno. Questo secondo me allontana il lettore, più che avvicinarlo.

Progetti per il futuro: ci sono nuovi lavori in corso o ambizioni particolari?
Altri racconti e altre fiabe. Ma molto dipenderà anche da come risponderà il pubblico dei miei lettori!

Dove possiamo trovare il tuo libro/i tuoi libri? 
Si trovano su Amazon e su tutti gli altri store on line. 







Nathalie ti ringrazio tantissimo per essere stata con noi e, a nome de Gli scrittori della porta accanto ti faccio i complimenti per il tuo ultimo libro, in bocca al lupo per i tuoi progetti futuri!
Grazie a te per l’ospitalità e al blog “Gli scrittori della porta accanto”. A presto!

Silvia Pattarini

About Stefania Bergo

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!


Novità editoriali

LIBRERIA GLI SCRITTORI DELLA PORTA ACCANTO