• Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scritri della accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

In primo piano

Recensione autori emergenti "Le tue mani mi parlano d'amore"

TITOLOLE TUE MANI MI PARLANO D'AMORE
AUTORE: Angela Castiello
EDITORE: Butterfly Edizioni 
ISBN: B00ZH29S5O
EBOOK: 0,99€ | Amazon

William è un ragazzo attraente, circondato da amici e persone che lo amano, sempre attento alla felicità di chi vive al suo fianco. Lavora nell'agenzia pubblicitaria di un amico ma sa già che non è quello il suo posto nel mondo. Come nel lavoro, anche nella vita sentimentale non riesce a trovare un punto fermo e vaga di donna in donna, di letto in letto, senza destinazione. La verità di ogni sua incertezza riposa in un atroce dolore che ha segnato la sua infanzia: l'abbandono da parte del padre quando sua madre stava lottando per la vita. Soltanto l'incontro con Tina, dolce ragazza sorda, che gli fa scoprire l'affascinante Lingua dei Segni, riuscirà a sciogliere il ghiaccio che ha nel cuore e a consegnargli la chiave del perdono.


RECENSIONE

L’infanzia è il periodo che, più di ogni altro, incide sulla formazione caratteriale e sull’equilibrio psichico di una persona. Numerose possono essere le fonti di rischio per il corretto sviluppo tra cui, forse in primo luogo, il distacco traumatico da uno dei due genitori. Questo, William lo sa bene. Ha subìto l’abbandono di suo padre in un momento in cui ne avrebbe avuto più bisogno e ne è rimasto segnato profondamente. Si è sentito tradito, non corrisposto di quell’amore filiale che elargiva a piene mani e la carenza affettiva, la delusione e il senso di colpa che ne sono derivati, gli hanno compromesso un sano scambio relazionale con l’altro sesso. William non si è sentito amato e non riesce ad amare: le donne sono soltanto un mezzo per ottenere compagnia durante le sue notti tormentate, in cui i fantasmi del passato tornerebbero a tormentarlo. Le usa come riempitivo di un vuoto abissale che gli si è formato nell’animo. Tutto questo avrà mai una fine? Un incontro casuale, gli darà la risposta: due occhi in cui perdersi, un sorriso disarmante, la semplicità e la grazia di Tina, saranno le motivazioni che gli permetteranno di rielaborare le proprie sofferenze e contemplare il perdono verso se stesso e gli altri.
Tina è una ragazza dolcissima e speciale. Lo è perché, nata sorda e comunicando soltanto con la lingua dei segni, sa spiegarsi meglio di qualsiasi altra persona e sa trasmettere il suo entusiasmo e la sua bellezza interiore. Tina è riuscita a trasformare il suo handicap in un punto di forza, quella stessa forza che infonderà a William per affrontare i fantasmi del passato.
“Le tue mani mi parlano d’amore” ha, indubbiamente, tutte le caratteristiche del romanzo rosa, in cui la trama si sviluppa attorno al sentimento più dolce e intenso per eccellenza. Tuttavia, la sordità dell’interprete femminile, è stata addotta a pretesto per parlare, ampiamente, di tale argomento. L’autrice che, come si legge dalla sua biografia, ha avuto un percorso che l’ha portata a imparare la lingua dei segni, ha cercato di sensibilizzare il lettore sul problema dei pregiudizi legati alla “diversità”. Ha puntualizzato che il “diverso” non è inferiore al “normale”, ma che le potenzialità sono le medesime e medesimi i risultati, ottenuti soltanto con mezzi diversi. Basterebbe un minimo di sforzo comune e un pizzico di conoscenza in più, per allargare le proprie riserve mentali e avvicinarsi agli altri, a tutti, senza diffidenza e preconcetti.
Mi piace sottolineare che l’autrice devolve gli incassi sulle vendite di questo libro interamente in beneficenza. Leggerlo, in questo caso, farà bene a se stessi e anche agli altri".




Ornella Nalon
I miei hobby sono: il giardinaggio, la buona cucina, il cinema e, naturalmente, la scrittura, che pratico con frequenza quotidiana. Scrivo con passione e trasporto e riesco a emozionarmi mentre lo faccio. La mia speranza è di trasmettere almeno un po’ di quella emozione a coloro che leggeranno le mie storie.
Quattro sentieri variopinti”, Arduino Sacco Editore
Oltre i Confini del Mondo”, 0111 Edizioni
Ad ali spiegate”, Edizioni Montag
Non tutto è come sembra”, da 0111 Edizioni.

About Stefania Bergo

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!


Novità editoriali

LIBRERIA GLI SCRITTORI DELLA PORTA ACCANTO