• Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scritri della accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

In primo piano

Recensione autori emergenti "La dama del castello di carta"

LA DAMA DEL CASTELLO DI CARTA >> segnalazione  
di Rita Chinotti 
David and Matthaus  
Thriller | Silloge | Poesia 
ISBN   978-88-98899-45-6  
cartaceo 12,90€ | Ibs 

Dama ha quarantacinque anni. È moglie, madre e donna impegnata nel sociale e nel lavoro, ma non ha ancora superato alcuni conflitti interiori legati al rapporto con la madre. Nel tempo si è costruita una vita densa di impegni per non sentire il dolore dell’anima, ma quando ormai pensava di aver raggiunto la stabilità, il castello di certezze che si era costruita intorno crolla improvvisamente.
Da lì inizia il suo viaggio alla riscoperta di Se stessa, dei propri bisogni, del proprio corpo e della propria femminilità.
Attraverso la rete scopre mondi che non conosceva, ma dopo alcune esperienze negative capisce di dover trovare in se stessa la forza per essere finalmente la donna che avrebbe sempre voluto essere.
Il libro, attraverso metafore, poesie e pagine di diario, racconta questo percorso di riappropriazione di sé. È un libro sulla libertà di essere la Donna che si vuole essere, perché solo amandosi si può cogliere la vita a piene mani.

RECENSIONE


E' una narrazione in cui la protagonista, la scrittrice, la schiava si fondono e in cui fantasia, sogno e realtà si intrecciano”, per citare le stesse parole di presentazione dell'opera.
Effettivamente scorrendo le pagine di questo libro si assiste ad un percorso le cui tracce proposte al lettore sono versi poetici intervallati da brevi brani in prosa, strumenti con cui l'autrice lascia parlare la protagonista, Dama, una donna che cerca un rinnovamento.
Ciò che fin dai primi versi traspare è il desiderio di liberazione e rinascita necessario per poter continuare il proprio percorso di vita in modo sereno.
Dama per troppo tempo ha vissuto ruoli all'interno dei quali non ha realizzato pienamente se stessa, anzi, si è sentita più vittima di imposizioni familiari e sociali e vorrebbe finalmente “smettere di soddisfare le aspettative di tutti” e domandarsi chi è e quali siano i suoi bisogni.
Non a caso, a mio avviso, la raccolta si apre con una poesia intitolata “Nebbia” dalla quale si evince un quadro chiaro degli stati d'animo della protagonista.
I versi molto profondi e chiaramente introspettivi mostrano una eccellente immagine metaforica per descrivere il dubbio e l'incertezza che affiorano nella mente di Dama ma anche il suo progetto di uscirne intraprendendo un percorso alla ricerca di un nuovo equilibrio.
Accade nella vita di trovarsi ad un bivio ed avvertire in quell'istante la netta sensazione di dover cambiare pur non sapendo come e dove questo cambiamento avverrà e per Dama è arrivato il momento di farlo.
La poesia successiva è “Essere” ed il suo titolo risulta altrettanto efficace rivelando il bisogno e la convinzione di partire dal sé prima di poter riuscire a cambiare il “fuori”.
Analizzare se stessi per trovare un “trampolino di lancio” e tornare a vivere presenti e consapevoli e non “vittime” di imposizioni esterne, implicite o dichiarate.
Dama nella sua ricerca si imbatte in una realtà che non conosceva ma che scopre non essere poi tanto distante da ciò che vorrebbe, conosce il mondo del BDSM [Bondage Disciplina Sadismo Masochismo] all'interno del quale intravede altri modi di vivere il rapporto di coppia che forse potrebbe essere la risposta alla sua insoddisfazione.
Ma è un caso che la porterà ad affacciarsi a questo mondo oppure è semplicemente un modo di osservare e vivere la realtà che le è proprio e che suo malgrado è rimasto per troppo tempo sopito?
La protagonista troverà una risposta concreta o semplicemente si illuderà di aver trovato una soluzione ai suoi disagi?
Il lettore nell'avvicendarsi degli scritti leggerà un panorama variegato di riflessioni sull'essere donna, mamma, figlia e moglie, ma anche sulla vita e sul contesto sociale all'interno del quale Dama è attrice o semplice comparsa inconsapevole.
Alla scrittrice va il riconoscimento di aver trattato un tema complesso quale quello di riflessioni sull'individuo e sull'essere umano.




Liliana Sghettini
Dottore Commercialista. Appassionata lettrice, si avvicina alla scrittura con alcune pubblicazioni di racconti brevi e scritti epistolari.
Impegnata nella scuola come rappresentante dei genitori, si interessa di pedagogia, didattica e psicologia.
Scrive recensioni, racconti, poesie e favole in compagnia di sua figlia, fonte inesauribile di ispirazione oltre che compagna di lettura.

About Stefania Bergo

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!


Novità editoriali

LIBRERIA GLI SCRITTORI DELLA PORTA ACCANTO