• Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scritri della accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

In primo piano

[Libri] "Il labirinto della memoria" di Nicolò Maniscalco, recensione di Angelo Gavagnin

Il Maresciallo Carlo Santini si trova ad indagare ad un caso di omicidio che gli piomba addosso per puro caso in una serata piovosa, uscendo dal ristorante dove aveva cenato con la sua fidanzate Paola, psicologa. Succede che una donna sconvolta, senza sapere che si stava rivolgendo ad un rappresentante delle forze dell’ordine, gli fa vedere un cadavere, sul quale incappa, per fatalità, percorrendo la strada che dal lavora la porta a casa.
Come in tutte le storie noir che si rispettino, niente è fortuito, e questa donna che in un primo momento si presenta come semplice testimone della scoperta del cadavere di Walter, si trasformerà, con l’andar delle pagine, in qualcos’altro.
Santini lavora in coppia con la Brigadiere dell’Arma, Claudia Volpe, brava e brillante, anche se ancora giovane. Claudia sarà parte fondamentale dell’inchiesta che svelerà altre morti misteriose, che faranno perdere il sonno ai nostri investigatori.
E’ sempre difficile commentare un racconto come questo che, ricco di sorprese, e dal finale tutto imprevisto, ha bisogno di tenere nascosta la trama. Il lavoro che l’autore fa sui personaggi, e la costruzione dei tratti psicologici imprevedibili, è fondamentale nel guidare il lettore verso le sorprese che caratterizzano il finale.
Gli ingredienti per un buon giallo ci sono tutti, e sono quelli che possiamo trovare anche in altre storie dello stesso tipo, droga, ricatto, personalità psicotiche, sogni allucinati.
Come per il pane, gli ingredienti sono noti a tutti, farina, acqua, lievito, sale, nelle giuste dosi, per farlo però, buono e croccante serve un bravo panettiere. Ecco, noi ce l’abbiamo; davvero bravo l’Autore Nicolò Maniscalco.


di Nicolò Maniscalco
0111Edizioni  | Acquista 
Giallo 
ISBN 978-88-6307-731-5 
cartaceo 14,00€ | La banda del book 
ebook 2,99€ | Amazon  

La memoria è molte cose!
Per la biologia è un ammasso di proteine accumulate nelle cellule cerebrali.
Per la psicologia è la capacità di riprodurre nella mente stati di coscienza passati.
Per l’informatica è l’insieme dei dati archiviati su un dispositivo elettronico.
Per la vittima è la ricerca della vendetta.
I ricordi girano, girano… girano nella trama del labirinto della memoria e poi escono, a volte silenziosi altre volte con un’esplosione udita solo da chi se ne libera.




Angelo Gavagnin
Ho lavorato al Porto di Venezia, un lavoro che mi lasciava periodi di libertà che ho usato per viaggiare in Thailandia, Malesia, Sri Lanca, ma anche Cuba e Santo Domingo. Sono stato varie volte in India. Ho conosciuto il Maestro Indiano Osho e ho assistito alla sua cremazione tra canti e balli. Sono diventato papà all'età nella quale di solito si diventa nonni e così sono finiti i viaggi e mi è venuta voglia di scrivere.
Non sono nato e mi sento molto bene, Youprint.

About Stefania Bergo

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!


Novità editoriali

LIBRERIA GLI SCRITTORI DELLA PORTA ACCANTO