• Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scritri della accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

In primo piano

Anteprima: Pasquale Gambuto racconta "Un angelo caduto dal cielo"


UN ANGELO CADUTO DAL CIELO 
di Pasquale Gambuto
Youcanprint
Romanzo
ISBN 9788891189158
ebook 6,49€ Acquista 
cartaceo 17,00€ Acquista

Pronti a sfidare l'impossibile?
Siete sicuri che tutto ciò che conoscete sia reale o abbastanza?
I vecchi sistemi di credenze crolleranno!
Pronti per il viaggio che vi porterà a scoprire tante verità? Diventa anche tu un angelo, e unisciti insieme a Luke e i suoi amici, alla ricerca di Agartha: "la civiltà che vive sotto Terra" e non solo! Cosa stai aspettando?






Raccontaci qualcosa di te: chi è Pasquale Gambuto nella vita di tutti i giorni?
Pasquale Gambuto nella vita di tutti giorni è un ragazzo che ama molto esprimere la sua arte, per dirla meglio, è così che mi vedo. Amo molto sperimentare le esperienze della mia vita e crearne un capolavoro che poi diventa anche la mia passione, un amante della vita se possiamo dire. Penso che questo sia dovuto dal fatto che sin da bambino ho dovuto lottare tra la vita e la morte per via dell'operazione al cuore e in un certo senso questo mi ha portato a prestare una certa attenzione sensibile verso di essa. Non spreco un minuto della mia vita senza creare qualcosa, anche quando sembra che non faccio nulla...in realtà sono consapevole che sto vivendo. Dico questo perchè molte volte mi sono trovato di fronte a queste domande e quasi sempre si spettavano che rispondessi: "faccio questo mestiere, mi occupo di...mi occupo di quello..." io mi trovo sempre a rispondere: "Pasquale Gambuto è un ragazzo che vive come tutti".

Questo è il primo romanzo che pubblichi?
Si, Un angelo caduto dal cielo è il primo romanzo che pubblico. Il primo di una lunga serie.

Veniamo al libro, “Un angelo caduto dal cielo – l’uomo misterioso”. Com’è nata l’idea?
L'idea è nata da molte esperienze vissute, e dalla mia voglia di creare cose nuove. Sono sempre stato molto appassionato dalle stelle, dagli angeli, dalle possibile realtà di esistenza di vita in altri mondi, così mi sono chiesto: se tutto questo fosse vero, come sarebbe? Da qui ho iniziato ad aprire un quaderno, avevo 15 anni. Il mio stupore era indescrivibile nel vedere come la mia mano scivolava con fluidità senza ostacoli nel creare una storia. Era come se qualcuno mi suggeriva cosa scrivere, la mia mente elaborava veloce le scene, le storie dei personaggi, vedevo anche le immagine come se avessi una lavagna avanti ai miei occhi. All'inizio scrissi solo un quaderno, ma già da quel giorno dissi a me stesso: questo è il mio libro e diventerà anche un film. A distanza di anni ora eccomi qui, anche se per ora ho realizzato solo il libro.

Il tuo romanzo è un fantasy. Ci racconti di che cosa parla?
Il racconto si apre con un mondo celestiale e con la descrizione di nove pianeti detti i Nove Regni e in uno di questi, chiamato Regno Cristallino, inizia la nostra storia. La regina Sara e il re Binael regnano insieme al figlioletto Caliel. Purtroppo, però, la calma e la vita nel regno vengono spezzate da un incombente minaccia: Socrate. Intanto, sul pianeta Terra è il 18 giugno 1989 e Luke Udinov viene alla luce. Luke non è un bambino come gli altri. Purtroppo, a causa di una grave malattia, è costretto a vivere in un’incubatrice fino all’età di quattro anni. Ormai cresciuto e superato il problema, durante il suo primo giorno di scuola superiore, incontra Chessy Hohenstaufen/Princess, sua amica sin dalle scuole medie, e Ted Liskanova, che diverrà il suo compagno di banco. Naturalmente non esistono solo cose belle nella vita infatti, nella stessa classe, ci sono anche i bulletti come Marvin, Grey e Samanta. Durante una festa a casa di Ted, Luke e i suoi amici aiutano Samanta ad uscire da una situazione poco piacevole e, successivamente, tra di loro si instaura un rapporto di vera amicizia. I giovani ragazzi saranno testimoni di una grande avventura che li porterà a scoprire alcuni segreti e la verità su Caliel, inoltre inizieranno un viaggio alla ricerca di Agartha: la civiltà aliena che (secondo la teoria), vive sotto Terra.

Qual è il target a cui ti rivolgi? Che tipo di lettori ambisci a conquistare?
Alla nuova generazione. Il mondo è cambiato parecchio, molti credi sono stati rivisti, molti punti di visti riguardante l'esistenza in qualche modo hanno preso una forma più spirituale, e sempre più la gente a voglia di cose nuove, sopratutto sente il bisogno di credere a un qualcosa che spinga ad una prospettiva di realtà libera e giusta. Ecco mi rivolgo a queste persone!!

Quanto ti ha coinvolto intimamente la stesura di questo romanzo? C’è qualcosa di autobiografico?
Praticamente mi coinvolge per intero, come un energia che si muove dentro di me ma questo è dovuto anche perchè contiene molte scene autobiografiche sia dirette, come esempio la scena della mia operazione al cuore, che indirette: ovvero ho usato metafore. Un angelo caduto dal cielo personalmente è il mio cammino interiore.

Per scrivere questo libro hai dovuto svolgere delle ricerche?
Si solo ultimamente, quando ho dovuto riadattarlo e cambiare qualcosina rispetto alla bozza sul quaderno di dieci anni fa. Ho fatto ricerche su internet nelle scene dove era necessario descrivere la storia di un luogo o di varie creature di varie mitologie.

C’è qualche messaggio particolare che speri di comunicare attraverso questo romanzo?
La citazione famosa del libro è: "Se siamo stati scelti per questa vita, evidentemente siamo abbastanza forti per viverla", e credo che già questo è un forte messaggio. Dal libro ognuno può trarre il proprio messaggio dato che ha libere interpretazioni in base alle proprie credenze,ai propri punti di vista e al proprio baglio di esperienza. Io spero, con il primo volume,di aver fatto intendere ciò che volevo intendere, questo confermerebbe l'intimità tra l'autore e i lettori, e che quindi anche loro iniziano a scavare dentro, che di conseguenza sono sicurissimo che troverebbero quella forza per affrontare le "difficoltà" della vita.

Il finale chi l’ha deciso? Tu o i tuoi personaggi?
Se i miei personaggi potessero parlarmi mi bestemmierebbero a morte. Un pò come tutti noi quando perdiamo la situazione di mano e ce la prendiamo con Dio, ci faccio molto caso a questa similitudine. ma mi sono molto sorpreso sul finale. Sono stati gli eventi a determinare il finale del primo volume, i personaggi che ho creato si sono rivelati molto più in gamba di quanto io li immaginavo e credo che nel secondo saranno loro stessi a prendere in mano le sorti del loro destino.

Grazie per essere stato con noi, Pasquale. In bocca al lupo per i tuoi progetti futuri.



Se hai un libro in uscita o vuoi presentarlo nel nostro Caffè Letterario, Contattaci


di Elena Genero Santoro Ama viaggiare e conoscere persone che vivono in altri Paesi. Lettrice feroce e onnivora, scrive da quando aveva quattordici anni.
Perché ne sono innamorata, Montag
L’occasione di una vita, ebook Lettere Animate
Un errore di gioventù, 0111 Edizioni
Gli Angeli del Bar di Fronte, 0111 Edizioni.

About Stefania Bergo

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!


Novità editoriali

LIBRERIA GLI SCRITTORI DELLA PORTA ACCANTO