• Il sogno dell'isola, Tamara Marcelli - Gli scrittori della porta accanto
  • Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scritri della accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

In primo piano

[Professione lettore] L'editoriale di Ornella Nalon: chi sono i Book Heroes?


I neologismi spuntano come funghi ed è davvero difficile star dietro a tutti, almeno per me, che sono di una “epoca” poco avvezza ai ritmi veloci dell’attuale sistema.
Per esempio, avete mai sentito parlare di Book Hero? Se pensate a Superman e Batman, vi state sbagliando! Io ho scoperto di cosa si tratta soltanto qualche settimana fa, in occasione di un articoletto apparso sul web, che mi ha incuriosita e che avrei il piacere di raccontarvi.
Intanto vi dico che, per Book Hero s’intende una persona che si è distinta per la diffusione, la conservazione e la celebrazione dei libri e della lettura.
Ecco, Marco e Filippo, possono essere considerati due di loro.
Marco Tosi e Filippo Terzi, sono due ragazzi nati in Verbania, Piemonte, che dopo essersi laureati, hanno deciso di dedicarsi al commercio di libri. Non aprendo una libreria, considerando che il momento non risultava propizio per tale attività, ma recuperando interi archivi di volumi usati, per poi rivenderli on line e ai mercatini dell’antiquariato nelle città del Nord Italia.
Dopo un certo periodo di questa loro attività, hanno avuto un’idea piuttosto originale: dal momento che uno dei due possedeva una vecchia casa alle pendici del Monte Spalavera, all’interno del Parco Nazionale della Val Grande, che dispone di un ampio prato e gode di una magnifica vista, decisero di unire la magia dei libri alla bellezza della natura.
Fu così che il commercio dei libri usati si trasferì nell’incantevole cornice dell’Alpe Colle, nell’omonima baita, a 1200 metri di altezza. Durante la stagione estiva, nel suo ampio giardino i due giovani allestiscono numerose bancarelle sulle quali espongono la loro pregiata merce.
Gli amanti della natura e della buona lettura, possono unire l’una e l’altra passione raggiungendo la baita per poi rifarsi gli occhi del fantastico panorama e del vasto numero di tomi esposti. Cosa ci può essere di meglio, dopo una lunga passeggiata, di potersi sedere comodamente, fare uno spuntino, consumare una bibita e dedicare un po’ di tempo alla lettura?
Beh, sembra che a parecchie persone sia piaciuta l’iniziativa di questi giovanotti, tant’è che, con il ricavato di questa attività, hanno potuto aprire la “Libreria antiquaria Spalavera” nella cittadina di Pallazza, sempre nel Verbano, così da dare una continuità al loro lavoro che è anche, e soprattutto, una grande passione.
Sin’ora, sono riusciti a creare un catalogo di ben 8.000 volumi, costituito, principalmente, da libri usati del ‘900, ma non mancano volumi ancora più antichi e di pregio come, ad esempio “Storia del Lago Maggiore”, che risale a fine ‘600 e un atlante, composto da sette volumi, del 1700.
Filippo e Marco asseriscono che il loro obiettivo principale, non sia sicuramente quello di arricchirsi, ma di “creare un polo culturale rivoluzionario che unisca la cultura, i libri e il fare comunità per rilanciare il territorio” e aggiungono: «Se rimani passivo, sei finito. Se aspetti che qualcuno faccia qualcosa per te, difficilmente troverai qualcosa di bello. Se vuoi reinventarti una vita devi prenderti delle responsabilità, fare scelte. E mettere al centro le tue passioni e le relazioni umane. Se impari a rapportarti agli altri nel modo giusto, vedrai che si apriranno delle porte. E una sarà quella giusta».
A questi due intraprendenti giovani, mi sento di augurare che la porta appena schiusa, sia davvero quella giusta e che si possa spalancare verso una realtà sempre più appagante.

Ci siamo inventati un lavoro, e quel che è meglio mettendo al centro le nostre passioni: cultura e territorio. Filippo Terzi





Ornella Nalon
I miei hobby sono: il giardinaggio, la buona cucina, il cinema e, naturalmente, la scrittura, che pratico con frequenza quotidiana. Scrivo con passione e trasporto e riesco a emozionarmi mentre lo faccio. La mia speranza è di trasmettere almeno un po’ di quella emozione a coloro che leggeranno le mie storie.
Quattro sentieri variopinti”, Arduino Sacco Editore
Oltre i Confini del Mondo”, 0111 Edizioni
Ad ali spiegate”, Edizioni Montag
Non tutto è come sembra”, da 0111 Edizioni.

About Stefania Bergo

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!


Novità editoriali

LIBRERIA GLI SCRITTORI DELLA PORTA ACCANTO