• Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scritri della accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

In primo piano

Recensione autori emergenti "Incontri in maschera"

INCONTRI IN MASCHERA >> segnalazione  
di Monica Schianchi 
Amazon selfpublished 
Erotico 
ASIN B00X6MH2DW 
ebook 1,20 | Amazon  

Torino 2030.
"Incontri in maschera" è uno dei migliori punti di ritrovo per tutti coloro che abbiano voglia di incontri sensuali nella massima sicurezza e discrezione.
Per Altea, professoressa universitaria, è l'occasione ideale per liberare i propri istinti senza avviare una relazione sentimentale. La vita l'ha scottata troppe volte perché lei abbia voglia di esporre di nuovo il suo cuore.
Forse, però, un incontro che non aveva previsto le farà cambiare idea.
Forse il suo cuore è pronto ad aprirsi di nuovo.

RECENSIONE


Altea è una giovane donna affermata: docente universitaria e ricercatrice, nonché scrittrice di saggi. È riuscita a fare esattamente ciò che voleva; ama il suo lavoro, adora la materia che insegna e di cui scrive. Vive da sola, anzi, precisamente, in compagnia del suo gatto Atar: un cucciolo randagio che ha trovato, qualche anno addietro e allevato come fosse uno di famiglia. A esso rivolgerà tutte le attenzioni e l’affetto che non è disposta a dare a un uomo. Il suo difficile rapporto con il padre e le cocenti delusioni amorose, l’hanno resa cinica e fredda, dunque, poiché rifugge da ogni storia che possa coinvolgerla sentimentalmente, decide di concedersi lo sfizio di frequentare il locale “Incontri in maschera” dove si lascia andare a focosi intrattenimenti.
Destino vuole che, proprio in una dalle prime serate, incontri un uomo con il quale si crea un’intesa sessuale perfetta. Talmente è forte la loro affinità che, di comune accordo, decidono di diventare partner fissi anche nei futuri appuntamenti.
Le performance sessuali dei due protagonisti sono ampiamente descritte per circa un terzo della storia, nella parte iniziale del romanzo. In seguito, è dato più rilievo alla figura di Altea per tracciarne i tratti principali del suo carattere. Verso la fine, invece, sono svelati i motivi e le circostanze che l’hanno resa poco incline al romanticismo e diffidente verso il genere maschile.
L’erotismo, anche se a tinte piuttosto forti, secondo i miei canoni, non è la componente preponderante di questo romanzo o, per lo meno, diventa un mezzo per trattare alcuni temi come l’omosessualità e la liberalizzazione sessuale femminile. Concetti che, ancora oggi, incorrono in diversi pregiudizi. Per rendere tutto più “naturale”, l’autrice ha pensato di scegliere il 2030 come contesto temporale, ritenendo che, in un futuro prossimo, si potrebbe raggiungere una maggiore apertura mentale. Ciò nonostante, sembra non crederci troppo, poiché descrive alcune manifestazioni d’intolleranza in cui, la nipotina di Altea, incorre per il fatto di avere due madri.
Confesso che “Incontri in maschera” rappesenta il mio libro di esordio del genere erotico, non essendomi lasciata tentare nemmeno dal clamore dell’oramai famoso “Cinquanta sfumature di grigio”. Mi ci sono avvicinata perché sono curiosa e disposta a saggiare la mia tollerabilità, almeno nel campo letterario. Ammetto di non essermene innamorata, le mie preferenze erano e rimangono altre, ma sono dell’idea che se un libro è ben scritto e riesce a trasmettere qualcosa, valga sempre la pena di essere letto.




Ornella Nalon
I miei hobby sono: il giardinaggio, la buona cucina, il cinema e, naturalmente, la scrittura, che pratico con frequenza quotidiana. Scrivo con passione e trasporto e riesco a emozionarmi mentre lo faccio. La mia speranza è di trasmettere almeno un po’ di quella emozione a coloro che leggeranno le mie storie.
Quattro sentieri variopinti”, Arduino Sacco Editore
Oltre i Confini del Mondo”, 0111 Edizioni
Ad ali spiegate”, Edizioni Montag
Non tutto è come sembra”, da 0111 Edizioni.

About Stefania Bergo

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!


Novità editoriali

LIBRERIA GLI SCRITTORI DELLA PORTA ACCANTO