• Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scritri della accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

In primo piano

Intervista all'autore emergente: un caffé con Manuel Sgarella


Oggi il nostro caffè letterario è ben lieto di presentarvi un autore italiano: è con noi Manuel Sgarella (autore degli eBook firmati M.S.) Conosciamolo meglio!


Ciao Manuel, e grazie per avermi concesso questa intervista. Per rompere il ghiaccio, visto che ci troviamo in un caffè letterario virtuale, permettimi di offrirti virtualmente un caffè, un the, una tisana, una cioccolata calda o… cosa preferisci?
Visto che è sera, lo preferirei normale con zucchero di canna, se ce l'hai. Grazie!

Bene ora che abbiamo rotto il ghiaccio raccontami di te. Chi è Manuel nella vita di tutti i giorni?
È un giornalista, un marito è un papà di due bambine. È un combina guai, un disastro come dicono le mie piccole. É un appassionato di cinema e di storie che passa ogni munito libero a leggere o guardare film e serie tv.

Come è nata la tua passione per la scrittura? Ci sono autori classici o molto noti che credi abbiamo influenzato, in qualche modo, il tuo stile?
Preferisco definirla una passione per il racconto delle storie. Questa c’è da quando ho memoria. Ricordo che compravo la rivista Ciak di nascosto perché per i miei genitori ero troppo piccolo. Allora erano il cinema e la sceneggiatura che mi intrigavano.
Autori classici che hanno influenzato? Alla scuola del cinema due insegnanti diversi mi diedero come letture estive due autori agli antipodi, entrambi dicendo che avevo bisogno di scoprire l’autore e che mi consigliavano di fare mio quello stile. Erano Feodor Dostoevskij e Raymond Carver, due scrittori opposti in tutto. Fu uno dei più grandi insegnamenti ricevuti.

Quanti libri hai scritto? Quali sono, vuoi indicarceli? Peraltro tu spazi tra generi diversi…
Ho scritto lo storico d'avventura "La leggenda del maratoneta" basato su una storia vera dopo anni di ricerche. Poi la storia d'amore agli albori del romanticismo "Se amar non puoi” è stato il primo vero romanzo. Due anni fa è nato il primo romance "Il tempo che ci serve", a cui è seguito il thriller "Cosa rimane di noi". 
Il 3 dicembre esce il secondo romance dal titolo "I tuoi occhi sono qui".
Mi piace scrivere generi diversi, mi costringe sempre a mettermi alla prova.

Ma veniamo al breve romance che io ho letto e che ho apprezzato: “Come grilli e stelle”. È un romanzo adatto ai giovani e ai meno giovani. Come è nata l’idea?
L'idea è nata mentre mi divertivo ad approfondire un personaggio del romanzo a cui stavo pensando (I tuoi occhi sono qui). E così è venuta fuori questa storia sul passato di questo personaggio. Ho pensato potesse avere anche una vita propria. In fondo tutti abbiamo vissuto da giovani un'avventura che ci portiamo nel cuore, a volte con rimpianto.

Il libro ha un finale aperto per un possibile seguito. Ci sarà mai questo seguito? Ce lo vuoi confidare?
Non è un vero e proprio seguito. Diciamo che "Come grilli e stelle" è parte integrate del progetto "I tuoi occhi sono qui", che viene pubblicato giovedì su Amazon.

La rivoluzione digitale e l’e-book: cosa ne pensi di questo sistema innovativo di lettura, credi che rappresenti il futuro o è solo fumo negli occhi?
Non credo sia fumo negli occhi, ma non credo nemmeno che la carta sia destinata a morire. Credo solo che succederà quanto avvenuto con l’avvento della televisione per il cinema. Un nuovo mezzo di espressione che non ha ucciso quello che lo precedeva, lo ha solo ridimensionato e ha dato maggiori opportunità per raggiungere nuovo pubblico.

Tu e i social network: credi che possano rappresentare un’opportunità per un autore/autrice, o li consideri solamente un frivolo passatempo?
Se usati con intelligenza e naturalezza possono essere molto utili. Ma sono un'arma a doppio taglio. Se li usi solo da un punto di vista commerciale non servono a nulla. Le persone chiedono condivisione.

Progetti per il futuro: ci sono nuovi lavori in corso o ambizioni particolari?
Adesso devo seguire la pubblicazione di "I tuoi occhi sono qui", poi le storie in testa sono tante. Il cassetto dove tengo le idee ha ancora qualche arco da lanciare. Vedremo anche se questa storia piacerà o meno. Sulle ambizioni non saprei cosa dire, con il passare degli anni ho imparato a ridimensionare le aspettative. Diciamo che mi piacerebbe procedere così, soprattutto come è stato per gli ultimi due ebook, ovvero riuscendo a trasmettere “quel qualcosa tra le righe” che emerge solo quando una storia ha davvero un’anima. 


Dove possiamo trovare il tuo libro/i tuoi libri? 
Sono tutti su Amazon. L’ultimo, “I tuoi occhi sono qui”, è in preordine
Poi ci sono gli altri due firmati M.S.: il thriller “Cosa Rimane di noi” e il romance “Il tempo che ci serve” .

Manuel, ti ringrazio tantissimo per essere stato con noi e, a nome de Gli scrittori della porta accanto ti faccio i complimenti per il tuo ultimo libro, in bocca al lupo per i tuoi progetti futuri!
Grazie mille a voi per questa opportunità e crepi il lupo!

Un saluto virtuale a tutti gli amici che seguono la nostra nuova rubrica settimanale, invitate gli amici a scoprirci, per conoscere insieme, ogni volta, un nuovo autore italiano.




La rubrica, curata dalle autrici Silvia Pattarini ed Elena Genero Santoro, per farvi conoscere le nuove promesse del panorama letterario. 
Se sei un autore emergente Contattaci per un'intervista personalizzata. 



di Elena Genero Santoro Ama viaggiare e conoscere persone che vivono in altri Paesi. Lettrice feroce e onnivora, scrive da quando aveva quattordici anni.
Perché ne sono innamorata, Montag
L’occasione di una vita, ebook Lettere Animate
Un errore di gioventù, 0111 Edizioni
Gli Angeli del Bar di Fronte, 0111 Edizioni.

About Stefania Bergo

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!


Novità editoriali

LIBRERIA GLI SCRITTORI DELLA PORTA ACCANTO