• Il sogno dell'isola, Tamara Marcelli - Gli scrittori della porta accanto
  • Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scritri della accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

In primo piano

Intervista all'autore emergente: un caffè con Simona Ferruggia


Oggi il nostro caffè letterario è ben lieto di presentarvi un volto nuovo della letteratura italiana: è con noi Simona Ferruggia. Conosciamola meglio!

Ciao Simona, e grazie per avermi concesso questa intervista. Per rompere il ghiaccio, visto che ci troviamo in un caffè letterario virtuale, permettimi di offrirti virtualmente un caffè, un the, una tisana, una bibita fresca o…  cosa preferisci?
 Di norma non avrei preso nulla, ma da qualche giorno sono innamorata del caffè macchiato. Non amo molto il caffè: lo trovo troppo forte e non di mio gusto, ma da quando lo “allago” di latte e zucchero, amo prenderne uno al pomeriggio!

Bene ora che abbiamo rotto il ghiaccio raccontami qualcosa di te. Chi è Simona  nella vita di tutti i giorni?
 Bella domanda: se avessi la risposta sarei felicissima! Credo che Simona sia una ragazza molto incasinata che tenta di sopravvivere giorno dopo giorno tra la ricerca di un lavoro, la scrittura, l’amore, l’ansia e… Una mente troppo “chiacchierona”!


Com'è nata la tua passione per la scrittura? Ci sono autori classici o molto noti che credi abbiamo influenzato, in qualche modo, il tuo stile?
Leggo fin da quando ero bambina: addirittura, prima di imparare a leggere era mia nonna a leggermi i libri, per cui la lettura ed i libri sono sempre state “colonne portanti” della mia vita. Non credo ci sia un autore specifico che abbia influenzato il mio stile, però ho letto davvero tanto e credo di essere riuscita a fare un “mash up” dei vari generi, dei vari stili e delle varie storie!

Quali sono i generi letterari che preferisci leggere e quali, invece, preferisci scrivere?
 Adoro i thriller, e infatti uno dei miei autori preferiti è Jeffery Deaver, autore del “Collezionista di ossa”! Amo alla follia la saga di “Harry Potter”, adoro i misteri di Dan Brown e tanti altri scrittori completamente differenti tra di loro. Credo che la bellezza dei libri sia proprio quella di riuscire a regalare emozioni profonde ed importanti indipendentemente dal genere di cui fanno parte. Ecco perché non ne prediligo solo uno ma cerco di farmi guidare dal mio istinto: sono un’accumulatrice compulsiva di storie! Per quanto riguarda la scrittura, amo i romanzi di formazione perché mi permettono di accompagnare i protagonisti nel loro viaggio di crescita, ma ho scritto anche una sceneggiatura thriller.

Per un esordiente il percorso da seguire prima di giungere all’ambito traguardo della pubblicazione non è affatto semplice, talvolta può rivelarsi tortuoso e complicato: come sei approdata alla tua pubblicazione? Raccontaci la tua esperienza.
Una volta terminato il libro, ho iniziato a cercare su Internet informazioni circa le case editrici non a pagamento: il mondo dell’editoria è un mondo decisamente complicato, e molte case editrici richiedono contributi economici sostanziosi agli autori, specie se esordienti, e, personalmente, mi sono sempre rifiutata di assecondarli, in quanto credo che un libro vada pubblicato perché lo merita e non perché si abbia la disponibilità economica per pagare! Quindi, dopo aver creato una lista di case editrici non a pagamento, ho inviato il manoscritto a tutte loro… Ed ho atteso! Per fortuna la “Watson Edizioni” di Roma ha puntato sul mio libro e ha deciso di pubblicarlo.

La pubblicazione del proprio libro o ebook  è il sogno nel cassetto di tutti gli esordienti. Poi finalmente il sogno è diventato realtà:ora cosa ti aspetti? Lo vedi come un obiettivo raggiunto o come un punto di partenza per nuovi progetti?
 Personalmente, credo che non esista un punto di arrivo nell’arte, scrittura compresa. Quindi sarà sempre tutto un “punto di partenza” per migliorarsi e fare sempre di più!

Raccontami in breve la trama, incuriosisci i nostri lettori ...
La trama è incentrata sulla vita di tre donne, di tre generazioni, che affrontano delle grandi difficoltà, affrontano dei grandi malesseri da cui ricavano la forza necessaria per rinascere. E’ un percorso di “distruzione e ricostruzione”, attraverso il quale fanno proprie le speranze, i sogni e le attese, sfruttate per raggiungere un equilibrio finalmente stabile.

La rivoluzione digitale e l’ e-book: cosa ne pensi di questo sistema innovativo di lettura, credi che rappresenti il futuro o è solo fumo negli occhi?
Credo che la tecnologia sia importante nel settore editoriale, così come in ogni altro campo della nostra vita, dalla medicina all’economia, ma permettimi di dire che mai nessuna tecnologia sostituirà il piacere e la meraviglia di un libro tra le mani, la carta tra le dita e il profumo di inchiostro e polvere!

La domanda che non ti ha mai rivolto nessuno: fatti la domanda e datti la risposta.
 Gigi Marzullo è un gran figo? Si, lo è! :D

Progetti per il futuro: ci sono nuovi lavori in corso, nuove pubblicazioni o ambizioni particolari?
In questo momento ben preciso mi sto occupando della promozione del libro e spero, al più presto, di realizzare la presentazione ufficiale. Contemporaneamente – blocco dello scrittore a parte – sto scrivendo il secondo libro, e mi “frulla” per la testa l’idea di trasporre, sotto forma di romanzo, la mia prima sceneggiatura, con cui ho vinto il Terzo Premio al Concorso Nazionale “Cinquantesimo Marcelli”. In tutto questo, sono alla ricerca di un lavoro, nella speranza di poter cominciare una convivenza con il mio fidanzato.

Dove possiamo trovare il tuo libro?
Il Cuore Segreto” è disponibile in tutte le librerie italiane: se non dovesse essere presente, basta semplicemente ordinarlo. Ad esempio, qui a Palermo è esposto alla “Feltrinelli” nel settore narrativa. In alternativa, è disponibile sui più importanti store online, come: Ibs, Libreria Universitaria, sul sito di Watson Edizioni, Feltrinelli, Mondadori Store, Unilibro. Naturalmente, vi ricordo che potete sempre consultare la mia Pagina Facebook Ufficiale, per ogni informazione e per non perdere nessuna curiosità e novità sul libro!



Simona ti ringrazio tantissimo per essere stata con noi e, a nome de Gli scrittori della porta accanto ti faccio i complimenti per il tuo ultimo libro, in bocca al lupo per i tuoi progetti futuri!




La rubrica, curata dalle autrici Silvia Pattarini ed Elena Genero Santoro, per farvi conoscere le nuove promesse del panorama letterario. 
Se sei un autore emergente Contattaci per un'intervista personalizzata. 





Silvia Pattarini
Diplomata in ragioneria, ama scrivere racconti e componimenti poetici, alcuni dei quali compaiono in diverse antologie. Partecipa a concorsi letterari di poesia, prosa e premi letterari per narrativa edita.
Biglietto di terza classe,  0111Edizioni.
La mitica 500 blu,  Lettere Animate.

About Stefania Bergo

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!


Novità editoriali

LIBRERIA GLI SCRITTORI DELLA PORTA ACCANTO