• Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scritri della accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

In primo piano

[Una porta sull'Arte] L'editoriale di Gianna Gambini: l'arte contemporanea in Toscana


La Toscana è una terra che offre tante possibilità, tante prospettive ai suoi abitanti e ai visitatori che decidono di scoprirla. Attrazioni balneari, monti, ma soprattutto arte e cultura
Siamo solitamente abituati a pensare a questa terra come culla del Rinascimento, oppure come territorio costellato di borghi, chiese, castelli contenenti tesori di origine medievale, in realtà anche l'ambito dell'arte contemporanea offre tanti luoghi di notevole valore da visitare.
Grazie ad un'illuminata docente universitaria, alcuni anni fa ho scoperto l'esistenza di un vero fiore all'occhiello dell'arte contemporanea nel pistoiese, contesto culturalmente molto attivo, basti pensare che Pistoia ospita una delle biblioteche più fornite e innovative d'Italia
Il luogo a cui mi riferisco è la Fattoria di Celle, a Santomato di Pistoia, che ospita una delle collezioni di opere contemporanee più preziose al mondo
Inaugurata nel 1982, la collezione Gori, voluta dall'allora proprietario, ospitava 12 importanti installazioni, giunte oggi al ragguardevole totale di 70 opere degli artisti contemporanei più apprezzati. Gli artisti, chiamati a progettare e realizzare le loro installazioni nel meraviglioso parco, costellato da costruzioni ottocentesche, hanno scelto uno spazio all'interno o all'esterno degli storici edifici ed hanno sviluppato le loro idee in base al sito. 
Questa iniziativa ha dato vita ad un'esperienza unica e difficilmente ripetibile per il visitatore, che può ammirare le bellezze architettoniche di una tenuta tardo settecentesca, scoprendo improvvisi tocchi di contemporaneità. La quiete, il silenzio, l'ordine suggeriti dal grande parco, vengono assecondati, arricchiti e talvolta stravolti da opere di grandi autori del nostro Novecento. 
Già lungo la via Montalese, all'imbocco della strada che conduce alla Fattoria di Celle, accoglie lo sguardo dei visitatori l'opera Grande ferro Celle di Alberto Burri, che con i suoi due triangoli collegati da fasce laterali di un colore rosso intenso permettono di scorgere il paesaggio circostante attraverso numerose prospettive.
Sulla facciata nord-ovest della fattoria compare Mago, l'opera dell'inglese Stephen Cox, un ritratto scomposto in cinque parti perfettamente ovali allineate una sull'altra in perfetta verticalità, riproponendo colori propri della cultura orientale. 
In un angolo del l'ampio parco, invece, dove il prato verde scende verso sud, un labirinto bianco e verde scuro, sorprende il visitatore. Recuperando i materiali e i colori tipici di alcune chiese romaniche toscane, Robert Morris, eclettico artista statunitense, ha collocato il suo Labirinto in una zona tranquilla, invitando i turisti più curiosi e audaci ad addentrarsi tra vie senza sfondo e accessi negati. Le sensazioni di smarrimento e disagio che si provano immergendosi nel triangolo equilatero, sono dovute alle strettoie e alle linee che paiono deformarsi a causa dei continui saliscendi. Nel 2012 Morris ha partecipato al trentennale dell'apertura della collezione Gori ai visitatori con l'opera Venere, posta accanto alla villa, dove una dea della fertilità incombe per le sue notevoli dimensioni, apparendo come una rappresentazione tridimensionale delle figure proprie dell'arte rupestre, in una dimensione in cui l'arte annulla ogni confine cronologico e dimensionale.
Tra i numerosi artisti contemporanei che hanno deciso di mescolare spazio, tempo, dimensioni e contesto esponendo le loro opere nella collina toscana, compaiono altri nomi noti quali Giuseppe Spagnolo, Dani Karavan, Alan Sonfist, Sol Lewitt, che hanno reso il percorso all'esterno e all'interno della fattoria un gioco di incontri sorprendenti che difficilmente il visitatore potrà dimenticare

Sito di riferimento: www.goricoll.it



Gianna Gambini
Laureata in Lettere presso l’Università degli Studi di Firenze. Dopo aver conseguito alcuni master e il diploma di specializzazione presso la SISS di Pisa, lavora come insegnante, presso la Scuola Secondaria di Primo grado. Sposata con una figlia vive nel comune di Terranuova Bracciolini.
Tartarughe marine, 0111Edizioni.
Equilibrio precario, 0111Edizioni.

About Stefania Bergo

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!


Novità editoriali

LIBRERIA GLI SCRITTORI DELLA PORTA ACCANTO