• Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scritri della accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

In primo piano

[Professione lettore] Oltre i classici, 10 libri originali che raccontano l'Amore, di Stefania Bergo


Molti sono i romanzi che celebrano l'amore. Libri intramontabili, che meritano di essere letti al di là dell'argomento, perché prove letterarie di grandissimo valore: Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen, L'amore ai tempi del colera di Gabriel Garcia Marquéz, Seta di Alessandro Baricco, Le notti bianche di Fedor Dostoevskij, Colazione da Tiffany di Truman Capote, Il dottor Živago di Boris Leonidovič Pasternak, Cyrano de Bergerac di Edmond Rostand, Romeo e Giulietta di William Shakespeare, solo per citarne alcuni.
Noi vogliamo suggerirvi dodici romanzi, forse meno conosciuti, ma che parlano ugualmente all'anima. Narrano Amori ribelli, indimenticabili, strazianti, dolci, rassicuranti, devastanti, colorati, assenti o che si fanno attendere a lungo. Forse non attraversano i secoli, ma sono amori reali. Qui e adesso. Auspicabilmente per sempre. Amori che cambiano la vita, che la segnano, nel bene o nel male. Amori che scavano la superficie e si accoccolano tra testa e cuore.
Amore di coppia, amore per la propria indipendenza, per un figlio. Amori drammatici o difficili, altri sereni, semplici. Un sentimento dalle mille facce, declinato in ogni sua forma. Perché non esiste un solo Amore e forse nemmeno un solo modo di amare. Di sicuro, che si tratti di un figlio o di un compagno, di una terra visitata o di un'opera d'arte, la magia dell'Amore lo renderà indimenticabile.



NON VOLEVO IL VESTITO BIANCO
di Gilman Susan J. | Piemme

Se il tuo primo ricordo è la strampalata esperienza di un campeggio hippie a quattro anni, se ti ritrovi a crescere come una ragazzetta bianca che gironzola in tutù in un quartiere portoricano di New York, se tua madre, che è ebrea, vorrebbe tanto farsi suora e tuo padre è impantanato in una bizzarra fase di regressione adolescenziale, se il tuo imprinting con l'universo maschile è un rocambolesco incontro con una rockstar, il minimo che si possa dire della tua vita è che sembra un romanzo. Ma dalla tragicomica esperienza della prima volta alla scoperta di un talento da collezionista di uomini sbagliati, dalla ribellione dei giorni della scuola allo scontro frontale con il mondo del lavoro, la storia di Susan è anche la storia di una generazione di ragazze e di donne, magari di due, e forse un po' di tutte.






di Valentina Gerini | Zerounoundici Edizioni

Da Zanzibar alla Repubblica Dominicana, si raccontano le avventure di Federica che per lavoro si ritrova a vivere per alcuni mesi in luoghi esotici e, con grande spirito di adattamento, voglia di conoscere il mondo, desiderio di fondere le diverse culture e coraggio nell'affrontare le difficoltà, riesce sempre ad ambientarsi. Lei crede in importanti valori quali l'amicizia e l'amore ed è certamente quest'ultimo, travolgente e inaspettato, ciò che muove tutte le situazioni e influenza le sue decisioni al punto di cambiare la direzione del suo viaggio. Fin da piccola aveva desiderato di sposarsi con un uomo straniero e il suo sogno alla fine si avvera. Crede ciecamente nel destino e tutto quello che una veggente un giorno le aveva predetto, diventa presto realtà.
Una breve opera ispirata ai viaggi che Valentina Gerini ha realmente intrapreso e alcune esperienze che ha realmente vissuto. Per il rispetto della privacy di tutte le persone che hanno fatto parte di questi viaggi, sono stati inventati per loro nomi di fantasia.





QUANDO HO APERTO GLI OCCHI
di Sparks NicholasSperling & Kupfer



Da quattro anni Julie ha perso l'adorato marito e, pur non avendolo mai dimenticato, sente che un nuovo legame è finalmente possibile. 
Fra le molte persone che la circondano e le vogliono bene, due uomini, in particolare, potrebbero ridarle la gioia di vivere e di amare: l'affascinante Richard, pieno di premure e attenzioni, e Mike, ora il suo migliore amico… ma un domani, forse, qualcosa di più. 
Alla fine sarà il cuore a suggerirle qual è l'uomo giusto per lei, facendole capire quanto invece l'altro sia sbagliato. 
Anzi, terribilmente sbagliato.





IL TESORO DENTRO
di Elena Genero SantoroZerounoundici Edizioni


Anna è una bella donna che ha perso il marito da due anni ed è ancora depressa. Ha ereditato una libreria antiquaria sull’orlo del fallimento e mal sopporta il caratteraccio di Amanda, la sua contabile. Due uomini la corteggiano da qualche tempo: Emil, uno scrittore danese che fugge da se stesso, e Alberto, un entusiasta imprenditore che si offre di aiutarla con la sua libreria in crisi.
Inizialmente Anna pare destinata a destreggiarsi tra entrambi gli uomini, in attesa di capire di chi innamorarsi e di tornare alla vita. In realtà per uno dei due il cuore di Anna non è il vero obiettivo.
Ci sono ben altri interessi in gioco. Così, mentre il passato bussa alla porta di Emil, due persone si faranno davvero male. Ma chissà che nei vaneggiamenti della stramba Amanda non si nasconda qualche indizio e la chiave per arrivare alla fine di una singolare caccia al tesoro. Un romanzo a tinte gialle e rosa, che affronta anche il tema della malattia mentale.





RICORDATI DI SOGNARE
di Rachel Van Dyken | Nord

Per due anni, è come se non avessi vissuto; ero persa in un baratro di dolore, da cui credevo non sarei più riemersa. Poi ho incontrato Wes Michels. Lui è il raggio di sole che ha squarciato le tenebre della mia esistenza, la luce che mi ha ridato la speranza e la forza di ricominciare. Mi sono affidata ciecamente a lui, anche quando tutti mi dicevano di non farlo: Wes è troppo ricco, troppo impegnato a diventare la nuova stella del football e, soprattutto, troppo corteggiato per rimanere fedele a una ragazza come me. Non sanno quanto si sbagliano. Non conoscono il suo cuore e sono all'oscuro del suo segreto. Su una cosa però avevano ragione: non avrei dovuto innamorarmi di lui. Ho paura che, se resterò ancora una volta sola, sprofonderò di nuovo nel baratro. Perché adesso so che ogni giorno passato con Wes potrebbe essere l'ultimo...







di Samantha Terrasi | Lupo Editore

È una sera d’estate. All’uscita da una discoteca, Nina incontra Michele ubriaco e quasi privo di conoscenza. Un incontro che dividerà in maniera netta un prima e un dopo nella sua vita.
Nina e Michele sono alla ricerca della felicità e dell'amore perfetto, che arriveranno persino a sfiorare. 

Lei studentessa di Fisica, che ha sacrificato i suoi sogni per quelli del padre; lui ricercatore universitario, attraente ma leggero: le loro esistenze si incroceranno sotto il diapason di una stella, in un breve ma infinito frangente. 
"Ti aspetto" stabilisce per folgorazioni narrative la sequenza di un destino paradossale: aver sfiorato la gioia senza accorgersene, averla avuta dimenticandosene, possederla abbandonandola.







VENUTO AL MONDO
di Margaret Mazzantini | Mondadori

Una mattina Gemma lascia a terra la sua vita ordinaria e sale su un aereo, trascinandosi dietro un figlio, Pietro, un ragazzo di sedici anni. Destinazione Sarajevo, città-confine tra Occidente e Oriente, ferita da un passato ancora vicino. Ad attenderla all'aeroporto, Gojko, poeta bosniaco, amico fratello, amore mancato, che ai tempi festosi delle Olimpiadi invernali del 1984 traghettò Gemma verso l'amore della sua vita, Diego, "il fotografo di pozzanghere". Il romanzo racconta la storia di questo amore, una storia di ragazzi farneticanti che si rincontrano oggi, giovani sprovveduti, invecchiati in un dopoguerra recente. Una storia d'amore appassionata, imperfetta come gli amori veri. Ma anche la storia di una maternità cercata, negata, risarcita. Il cammino misterioso di una nascita che fa piazza pulita della scienza, della biologia, e si addentra nella placenta preistorica di una Guerra che mentre uccide procrea. Dopo "Non ti muovere", con una scrittura che è cifra inconfondibile di identità letteraria, Margaret Mazzantini ci regala un grande affresco di tenebra e luce, un romanzo-mondo, opera trascinante e di forte impegno etico, spiazzante come un thriller, emblematica come una parabola. Una catarsi che dimostra come attraverso tutto il male della Storia possa erompere lo stupore smagato, sereno, di un nuovo principio. Una specie di avvento che ha il volto mobile, le membra lunghe e ancora sgraziate, l'ombrosità e gli slanci di un figlio di oggi chiamato Pietro.




di Tamara Marcelli | Montag

Questa è la storia di due stelle e di un sogno.
La gioia, la disperazione riversate in queste pagine. Mentre il mondo reale appare imperturbabile. Tante emozioni, talvolta contrastanti, ma la certezza che solo una sia rimasta nell'anima, fissa, indelebile: la vita chiede di essere vissuta.
"Ciò che non uccide, fortifica" , sembra il principio ispiratore di questo romanzo.
È la storia di Tara, la protagonista instabile e romantica, perennemente inquieta, innamorata della Vita, dell'amore e dell'arte. Il suo incontro con un Poeta, con un Musicista e con Laurence, l'uomo che diventerà il suo alter ego e la salverà dall'autodistruzione.
L'amore, l'Arte. Il rapporto conflittuale con il cibo. Un bambino a tutti i costi, un forum di donne, l'amore per gli animali, il rapporto conflittuale madre-figlia, le stelle, la neve, il sogno...
Questo romanzo non è semplicemente il racconto di una storia d'amore, in tutte le sue accezioni, ma piuttosto quello di una vita che si interseca con molte altre. Una vita vissuta intensamente, spesso con dolore, osservata e scandagliata nelle sue molteplici sfumature.
È la storia di un sogno che, una volta raggiunto, chiude il cerchio e rivive, trasfigurandosi, nella vita di nuovi occhi verdi.






IL MONDO AI MIEI PIEDI
di Lokko Lesley  | Mondadori

Settembre 1981. Rianne de Zoete, una giovane ereditiera sudafricana, viene mandata a studiare contro la sua volontà in un esclusivo college inglese e pensa che la sua vita lontano da casa sia finita prima ancora di cominciare. Cresciuta secondo le regole della società bianca privilegiata e razzista, Rianne è molto diversa dalle tre compagne con cui è costretta a dividere la stanza, e i suoi atteggiamenti arroganti non tardano a gettare lo scompiglio nella vita della scuola. 
A dispetto di queste premesse le quattro ragazze troveranno un'intesa e ben presto diventeranno inseparabili. 
Ma quando Rianne scopre che il ragazzo più corteggiato del college è il figlio del più noto prigioniero politico sudafricano, nemico della sua famiglia, iniziano i guai.







di Valentina Gerini Lettere Animate

Sara, una donna giovane e avventuriera, un po’ sfortunata in amore, pensa di essere sterile. Dopo una grande delusione sentimentale e una tragica gravidanza extra-uterina decide di dedicarsi completamente al suo lavoro, il controllore turistico, uno splendido mestiere che la fa viaggiare molto. Un giorno, mentre si trova a Londra per vacanza, incontra José, un bellissimo uomo dalle origini dominicane dal quale rimane inevitabilmente colpita. Se ne innamora perdutamente e, per quanto lei cerchi di dimenticarlo, ogni cosa sembra remarle contro e ricordarle José. Si butta a capofitto nei sui viaggi di lavoro, Barcellona, Parigi, Miami, ma in ogni città qualcosa gli parla di lui. Quando Sara finalmente decide di trasferirsi ai Caraibi e rimanere al fianco di questo uomo affascinante, accadono incredibili vicende.




Stefania Bergo
Non ho mai avuto i piedi per terra e non sono mai stata cauta. Sono istintiva, impulsiva, passionale, testarda, sensibile. Scrivo libri, insegno, progetto ospedali e creo siti web. Mia figlia è tutto il mio mondo. Adoro viaggiare, ne ho bisogno. Potrei definirmi una zingara felice. Il mio secondo amore è l'Africa, quella che ho avuto la fortuna di conoscere e di cui racconto nel mio libro.
Con la mia valigia gialla, StreetLib (seconda edizione).

About Stefania Bergo

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!


Novità editoriali

LIBRERIA GLI SCRITTORI DELLA PORTA ACCANTO