• Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scritri della accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

In primo piano

Anteprima: Mariangela Balsamo racconta "Sorelle d'Anima", nell'intervista di Elena G. Santoro

SORELLE D'ANIMA 
di Mariangela Balsamo
Selfpublished
Romanzo
ASIN B0170OPXP0
ebook 2,99€ Acquista 

Il libro parla di AMORE, non dell’amore romantico, ma di quello per la vita e per se stessi, e di come avvenga una rinascita. 
Sofia (la protagonista) fa sua una spiritualità che pensava di non avere ed evolve verso la vera Lei, quella che avrebbe sempre voluto essere, ma che non ha mai avuto il coraggio di confessare a se stessa e al mondo. 
Con questo romanzo, a tratti autobiografico, l’autrice lancia un grido di speranza a chi non è ancora pronto per il vero Io, quello dell’anima, suggerendo che il momento arriverà e sarà bellissimo. 
Il messaggio è “dovete solo aspettare che il quadro si completi e finalmente il pittore della vostra vita sarete voi!


L'autore racconta...


Raccontaci qualcosa di te: chi è Mariangela Balsamo nella vita di tutti i giorni?
Sono laureata in Psicologia Cognitiva e in questo periodo della mia vita ho deciso di intraprendere un percorso lavorativo che abbia lo scopo di far star bene gli altri. Collaboro con la casa di riposo del mio paese e mi occupo dei progetti di stimolazione cognitiva e sensoriale degli ospiti, sia autosufficienti, sia non autosufficienti. Occuparmi di loro mi dà molta gioia e le persone anziane che seguo mi ripagano ogni giorno con i loro sorrisi e la loro dolcezza. In passato mi sono occupata invece di psicologia di Marketing e di Web User Experience. Poi, cosa non meno importante, sono mamma di un bimbo di 5 anni, Daniele. Avendo un marito che fa lo Chef ed è spesso in giro per l’Italia e a volte anche all’estero, cerco di essere presente per mio figlio il più possibile.

Questo è il primo romanzo che pubblichi?
Sì, è il mio primo romanzo. In passato ho sempre scritto, ma solitamente racconti e poesie, che spesso non pubblicavo nemmeno sul mio blog o online in generale. Le ritenevo cose intime, oggi in questo sono cambiata.

Veniamo al libro, “Sorelle d’Anima”. Com’è nata l’idea?
L’idea è nata alcuni anni fa, poi per molto tempo il libro è rimasto nel “cassetto”. Avevo inquadrato in linea generale la storia di base, i personaggi e più o meno i capitoli, poi però ho cambiato spesso alcune parti. Quando ho cominciato ad interessarmi alle vite passate, alla reincarnazione e a trovare una mia spiritualità in tal senso, ho deciso di cambiare e di integrare alcune parti ed infine la scorsa estate tutto ha trovato il suo posto, come quando costruisci un puzzle, così l’ho finito e auto-pubblicato.

Ci racconti di che cosa parla? Il libro parla di amore, ma non amore romantico, e di spiritualità. A quale genere appartiene?
In effetti è un genere particolare, in quanto solitamente libri che trattano temi spirituali sono dei saggi. Nel mio romanzo, che è in parte autobiografico, la protagonista parla della sua rinascita spirituale e del suo percorso nel ritrovare l’amore per sé stessa affrontando tutto ciò giorno per giorno. Nel libro tratto una serie di argomenti che le persone potrebbero trovare pesanti nei saggi, come ad esempio la regressione e le vite passate. Queste esperienze le racconta in prima persona la protagonista, Sofia, la quale inizia a scoprirle un po’ alla volta e le fa sue. Si potrebbe parlare quindi di narrativa spirituale :D

Qual è il target a cui ti rivolgi? Che tipo di lettori ambisci a conquistare?
Credo che il mio romanzo sia attrattivo per chi ha già una sua spiritualità e che si interessa di argomenti di questo tipo. Però il mio scopo, se così vogliamo chiamarlo, sarebbe quello di riuscire a rendere certi temi facili e comprensibili, e perché no quotidiani, a tutti. Il mio libro è a tratti divertente, a tratti intrigante e anche commuovente. Ho cercato di trasferire con la massima semplicità e naturalezza temi molto profondi. Spero di esserci riuscita :)

Quanto ti ha coinvolto intimamente la stesura di questo romanzo? C’è qualcosa di autobiografico?
Come dicevo prima, sì, è in parte autobiografico e molte delle esperienze della protagonista sono appunto le mie, anche se trattate in maniera più romanzata.

Per scrivere questo libro hai dovuto svolgere delle ricerche?
In realtà le ricerche le avevo già fatte, in quanto, essendo una persona spirituale, ho letto molto riguardo le vite passate, l’ipnosi regressiva, la meditazione, il pensiero positivo, l’Ho’Oponopono e lo Sciamanesimo, temi che appunto tratto nel mio romanzo.

C’è qualche messaggio particolare che speri di comunicare attraverso questo romanzo?
Sì. Ognuno di noi a suo modo è in cammino e lotta per essere sé stesso. Penso che ambire ad essere sé stessi, senza maschere o imposizioni sociali non sia facile, ma che ciò ci possa rendere felici, in quanto solo così possiamo veramente arrivare ad amare noi stessi. Ovviamente senza affannarsi, perché come dico anche nella sinossi “dovete solo aspettare che il quadro si completi e finalmente il pittore della vostra vita sarete voi!”

Il finale chi l’ha deciso? Tu o i tuoi personaggi?
L’ho deciso io in realtà, molto tempo prima di finire il libro. In effetti c’è una particolarità, l’epilogo del libro, le ultime 10 righe, è stato tra le prime cose che ho scritto. Sapevo come come doveva finire il libro molto prima di scrivere la maggior parte dei capitoli :)
Grazie per essere stata con noi, Mariangela. In bocca al lupo per i tuoi progetti futuri.
Prego :)

Elena Genero Santoro
Ama viaggiare e conoscere persone che vivono in altri Paesi. Lettrice feroce e onnivora, scrive da quando aveva quattordici anni.
Perché ne sono innamorata, Montag
L’occasione di una vita, ebook Lettere Animate
Un errore di gioventù, 0111 Edizioni
Gli Angeli del Bar di Fronte, 0111 Edizioni.
Il tesoro dentro, 0111 Edizioni.

About Elena Genero Santoro

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!


Novità editoriali

LIBRERIA GLI SCRITTORI DELLA PORTA ACCANTO