• Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scritri della accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

In primo piano

Le recensioni di Ornella Nalon: "Il cavaliere di fuoco" di Renata Morbidelli

In una sola notte, Edelweiss si trova ad affrontare il dolore per l'uccisione del marito, il suo successivo rapimento, commissionato dal feroce Mèlankar e la prigionia, in un antro misero e buio, nel Regno della Notte.
Sembra davvero troppo, anche per una strega dotata di magici poteri. Ma non tutto è perduto. In suo soccorso, appare Mikalendìl, il Cavaliere di Fuoco, che le restituisce la libertà. Da questo momento ha inizio una lunga e difficile avventura per rientrare nella sua terra e sconfiggere, una volta per tutte, le forze del male.
Numerosi sono i pericoli che deve incontrare e che la conducono anche a rischiare la vita, ma altrettanti sono gli amici disposti ad aiutarla, tra cui il suo destriero, con cui dialoga telepaticamente, Blanca, la civetta albina che la guida durante la notte e, soprattutto, altre due potenti streghe, con le quali firma un patto di alleanza per contrastare il principe delle Tenebre.
Il cavaliere di fuoco” ha tutti gli elementi del classico fantasy dove l’immaginazione, il surreale, l’allegoria, emergono spiccatamente in una storia pur ricca di altri elementi, tra cui il movimento e la tensione.
Le descrizioni dei personaggi, delle azioni e dei luoghi sono ricche di dettagli, mai appesantite da un loro eccessivo uso, ma dosate con un tocco sapiente, poetico e dolce dell'autrice. Sì, perché ogni scritto rivela un poco dell'animo di chi lo ha composto e, in questo caso, potrei affermare che Renata Morbidelli ha dimostrato una leggiadria e una delicatezza proprie di una persona di cuore.
Due sono i temi principali che ho ravvisato in questo bel romanzo: la contrapposizione tra il bene e il male e la celebrazione dell'universo femminile.
Il primo è un argomento antico quanto il mondo ma, purtroppo, sempre attuale. Non serve nemmeno commentarlo, tanto è sotto agli occhi di tutti il continuo scontro tra fazioni che lottano per la propria supremazia. Saranno anche cambiate le motivazioni ma il metodo rimane sempre lo stesso; come se l'evoluzione umana, nei secoli, avesse subito un costante mutamento, tuttavia, mantenendo intatto il primordiale istinto alla lotta. Il secondo è un tema a me caro e provo un profondo piacere ogni volta che mi imbatto in letture in cui l'eroe veste i panni di una donna. In questo caso, aiutata da poteri magici, certo, ma non è forse vero che anche nella vita reale le donne sono talmente dinamiche e produttive da sembrare persino prodigiose?     



Edelweiss è figlia adottiva di due gitani andalusi. Quando era ancora una bambina, era andata a vivere con i suoi genitori in un villaggio irlandese. Dopo che coloro che l'hanno allevata sono morti in una lotta tra clan rivali, va a vivere con Kostas, uno zingaro greco innamorato di lei, e lo sposa. Durante l'Equinozio di Primavera, e terzo anniversario del loro matrimonio, mentre l'intero villaggio è in festa, due uomini di un clan rivale e Sudditi di Mèlankar, Nobile Decaduto, l'attaccano alle spalle uccidendo il marito e ferendola gravemente. La donna si risveglia in una grotta: chiusa in gabbia, incatenata, dolorante e stordita. La sua fine sembra vicina. Appare all'improvviso, grazie ai suoi poteri, Mikalendìl, Cavaliere del Bianco Esercito, che la fa uscire dalla sua prigione e la porta al sicuro nella dimora di Gyldhair, capo dei Ribelli che la guarirà e le darà il suo appoggio per scappare dal Regno della Notte. Ha inizio, così, il suo viaggio per tornare ad Awen Alixien, sua vera patria, e difenderla da Mèlankar e del suo Esercito. Durante il cammino incontrerà Dàrgariel e Korìllis, due potenti Streghe, ed altri amici che l'aiuteranno nella sua impresa. Ma chi è in realtà Edelweiss? Perché il Principe delle Tenebre è interessato ad una come lei? E perché proprio Mikalendìl, Cavaliere di Fuoco e Generale del Bianco Esercito, vuole proteggerla? 



 di Renata Morbidelli |  Fantasy
ASIN B00LP22MD0 | ebook 0,99 € Acquista


Ornella Nalon
I miei hobby sono: il giardinaggio, la buona cucina, il cinema e, naturalmente, la scrittura, che pratico con frequenza quotidiana. Scrivo con passione e trasporto e riesco a emozionarmi mentre lo faccio. La mia speranza è di trasmettere almeno un po’ di quella emozione a coloro che leggeranno le mie storie.
Quattro sentieri variopinti”, Arduino Sacco Editore
Oltre i Confini del Mondo”, 0111 Edizioni
Ad ali spiegate”, Edizioni Montag
Non tutto è come sembra”, da 0111 Edizioni.

About Lisi

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!


Novità editoriali

LIBRERIA GLI SCRITTORI DELLA PORTA ACCANTO