• Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scritri della accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

In primo piano

Le recensioni di Ornella Nalon: "Il tesoro dentro" di Elena Genero Santoro

Bellissimo personaggio Anna! L'ho amato da subito, un po', forse, perché mi sono identificata in lei. Una donna che, nonostante la sua giovane età, ha conosciuto un forte dolore, che vive una condizione economica precaria, eppure, nonostante tutto, non si è incattivita con la vita, riuscendo a mantenere il suo carattere dolce e la fiducia nel prossimo. Però, ahimè, sarà proprio questo suo lato caratteriale che le farà correre qualche pericolo! 
Quando si è in difficoltà, si sa, si è più disposti a credere alle promesse e a ignorare quel campanello d'allarme che l'intuito femminile aziona ad ogni piccolo segnale di pericolo. 
E' così che un uomo entra nella sua vita, declamandosi un suo fedele ammiratore pronto, tra l'altro, ad aiutarla nella sua attività in crisi. E lei sembra credergli, anzi, finalmente, si sente adulata e protetta e si riaccende un barlume di civetteria ed amore proprio che si erano sopiti da tanto tempo.
Non fosse che il destino, a volte, ha in programma degli strani eventi e dopo poco tempo le fa conoscere un'altra persona. Emil è un giovane scrittore danese che entra nella sua libreria in cerca di un volume per effettuare delle ricerche letterarie. Si instaura subito un rapporto di simpatia. Non potrebbe che essere così, tra due persone limpide e pulite. 
Emil, anche se scappa dal suo passato che reputa difficile, è una persona positiva e del tutto conquistata dal lifestyle italiano. Non gli risulterà difficile farsi incantare dalla bella Anna, anche se la sua insicurezza gli farà comprendere, in forte ritardo, di poter essere ricambiato. 
A quali dei due Anna riserverà il proprio interesse? 
Fin qui, “Il tesoro dentro” sembrerebbe un romanzo rosa, anche dei più classici, se non fosse per la presenza inquietante della commercialista di Anna, Amanda, che più strana di così non potrebbe essere. Questa donna ci viene proposta a piccole dosi, quasi in sordina all'inizio, per poi acquistare, durante la narrazione un suo tratto distintivo ben definito e ad assumere una particolare rilevanza nell'intreccio della trama. E' lei che farà acquisire una sfumatura gialla al romanzo e che darà un significato al suo stesso titolo.
Anche con questa sua ultima fatica, Elena Genero Santoro conferma la sua valenza come scrittrice. Ancora una volta, mi conquista con il suo stile asciutto, senza fronzoli, che va dritto al punto e, una volta di più, mi convalida la sua abilità nell'intercalare, ad argomenti semplici e disimpegnati, altri di particolare rilievo che offrono un'occasione di riflessione e di approfondimento. 
Ecco perché sono una fan di questa brava scrittrice torinese e questi i motivi per cui consiglio a tutti i suoi libri.


Anna è una bella donna che ha perso il marito da due anni ed è ancora depressa.
Ha ereditato una libreria antiquaria sull’orlo del fallimento e mal sopporta il caratteraccio di Amanda, la sua contabile. Due uomini la corteggiano da qualche tempo: Emil, uno scrittore danese che fugge da se stesso, e Alberto, un entusiasta imprenditore che si offre di aiutarla con la sua libreria in crisi.
Inizialmente Anna pare destinata a destreggiarsi tra entrambi gli uomini, in attesa di capire di chi innamorarsi e di tornare alla vita. In realtà per uno dei due il cuore di Anna non è il vero obiettivo.
Ci sono ben altri interessi in gioco. 

Così, mentre il passato bussa alla porta di Emil, due persone si faranno davvero male. Ma chissà che nei vaneggiamenti della stramba Amanda non si nasconda qualche indizio e la chiave per arrivare alla fine di una singolare caccia al tesoro. 
Un romanzo a tinte gialle e rosa, che affronta anche il tema della malattia mentale.






di Elena Genero Santoro | Zerounoundici Edizioni | Giallo psicologico
ISBN 978-88-6307-950-0 | cartaceo 15,50€ Acquista 


Ornella Nalon
I miei hobby sono: il giardinaggio, la buona cucina, il cinema e, naturalmente, la scrittura, che pratico con frequenza quotidiana. Scrivo con passione e trasporto e riesco a emozionarmi mentre lo faccio. La mia speranza è di trasmettere almeno un po’ di quella emozione a coloro che leggeranno le mie storie.
Quattro sentieri variopinti”, Arduino Sacco Editore
Oltre i Confini del Mondo”, 0111 Edizioni
Ad ali spiegate”, Edizioni Montag
Non tutto è come sembra”, da 0111 Edizioni.

About Lisi

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!


Novità editoriali

LIBRERIA GLI SCRITTORI DELLA PORTA ACCANTO