• Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scritri della accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

In primo piano

[Book to Movie] Tutti i personaggi di "Oltre i confini del mondo", il romanzo di viaggio di Ornella Nalon



"Oltre i confini del mondo" di Ornella Nalon, Zerounoundici Edizioni, 2013.

LA TRAMA
In una terra infuocata dal sole della Tanzania, una Masai consuma la propria essitenza tra obblighi e impegni dettati da ataviche tradizioni che riconoscono, nella donna, i soli ruoli di moglie obbediente e madre devota. Assireni deve accettare tutto in silenzio, ma il suo equilibrio interiore ne risente.
Riuscirà a compiere un’unica scelta: quella di mettere al mondo una sola figlia, alla quale dedicherà tutto il proprio impegno per garantirle una totale emancipazione e, con essa, la possibilità di essere fautrice del proprio destino.
In parallelo, all’altro capo del mondo, una serie di vicissitudini, sconvolgeranno l’agiata e ovattata esistenza di Eleonora che la porterà a mettere in discussione tutto il proprio vissuto. La sua decisione di partire per una missione in Tanzania, sarà una fuga dalla propria effimera ricchezza, alla ricerca di un ideale che vada a colmare il proprio vuoto interiore.
Assireni ed Eleonora; due donne che il destino non è riuscito a piegare. Quello stesso destino che le ha fatte avvicinare e le ha messe a confronto; tanto diverse per i loro trascorsi eppure, emotivamente, del tutto simili.

I PERSONAGGI
Assireni è una Masai che non ha mai accettato di buon grado le condizioni imposte al ruolo della donna dagli usi della sua tribù. Tuttavia, per sé, le ha dovute accettare. Ha subito l'infibulazione, ha dovuto interrompere la scuola in tenera età, si è sposata senza amore. Come unica forma di ribellione, ha deciso di avere una sola figlia per la quale ha lottato con tutta se stessa per riservare un futuro diverso dal suo.
Eleonora è cresciuta in una famiglia milanese benestante, ha sopperito alla mancanza d'affetto e di valori con il possesso di beni materiali. Laureata in medicina, si sposa con un rinomato chirurgo più anziano di lei e crede, finalmente, di avere trovato l'amore. Ma una tragedia incombente le farà rivalutare la sua vita e la porterà ad abbandonare tutto ciò che possiede per recarsi “oltre i confini del mondo”.
Lorenzo è il marito di Eleonora. La ama profondamente, nonostante sappia di non essere corrisposto nella stessa misura e il suo carattere volubile. Di indole mite, non riesce a contrastare il carattere esuberante della moglie e ad imporsi alla fase di ribellione adolescenziale del figlio.
Alvise è il figlio di Eleonora e Lorenzo. Cresciuto da genitori totalmente assorbiti dai propri impegni ed egoismi, cresce senza precisi punti di riferimento e si lascia traviare da compagnie poco raccomandabili.
Sabra è la figlia di Assireni. Grazie alla determinazione della madre, è stata allontanata dalla sua tribù per andare a proseguire gli studi a Nairobi, scampando così al rito dell'infibulazione e alla condizione di subalternità riservata a tutte le donne del suo popolo. La laurea in medicina di Sabra rappresenterà un immenso orgoglio per Assireni e il riscatto per tutta la sua sofferta vita.

Dalla libreria al cinema

Fingiamo ora che un regista legga il romanzo e decida di farne un film. Quale cast sceglierebbe per interpretare la storia? Questi gli attori che nell'immaginario dell'autore più corrispondono ai suoi personaggi...
I booktrailer degli scrittori della porta accanto


ASSIRENI
Whoopi Goldberg

«Mio padre non dimostrò particolare gioia all’evento e lasciò totale libertà della scelta del mio nome a mia madre, che invece fu molto felice di avere un componente del suo stesso sesso in famiglia. Decise di chiamarmi Assireni che significa “lei è bella”. Come puoi vedere, non sempre i significati dei nomi corrispondono alle persone che li portano.»
La donna fece una breve pausa nella quale smise di guardare la sua interlocutrice e abbassò lo sguardo per osservare le sue mani ossute e callose.


 ELEONORA
Glenn Close

Eleonora la guardò e le rivolse un sorriso, con il suo modo particolare che le faceva piegare leggermente le labbra verso destra solo quando esso non derivava da una gioia, ma, piuttosto, dalla circostanza.
«Magari fosse così! No, Assireni. Nemmeno la nostra è la ricetta per la felicità. Abbiamo più possibilità di scelta, senza dubbio, ma nessuno ha la certezza di fare quella giusta.»



SABRA
Halle Berry

Quando la scuola era in pausa tornava a casa, e io ogni volta rimanevo stupita dai suoi cambiamenti. Mi rammaricavo di non averla vista crescere e diventare donna, ma quando la ascoltavo mentre mi raccontava delle sue esperienze e dei suoi progressi scolastici, con la sua parlata sciolta e i vocaboli ricercati, l’orgoglio che provavo superava ogni mia tristezza. [...] Un giorno mi informò che avrebbe voluto diventare medico: “Per curare la mia gente” disse, e io pensai che era quello che avevo sempre desiderato ma che ritenevo talmente improbabile da accantonarlo tra i miei desideri irrealizzabili.


 LORENZO
Bruce Willis

Quando incontrò Lorenzo, l’uomo che sarebbe diventato suo marito, pensò che l’amore fosse finalmente entrato nella sua vita. Lo conobbe nella clinica privata presso la quale stava conseguendo la specializzazione in ortopedia e traumatologia. Egli era un chirurgo già affermato, e grazie
all’influenza di suo padre, che le fece risparmiare un bel po’ di gavetta, si ritrovò ben presto a fargli da assistente tirocinante in sala operatoria. All’inizio la posizione e la maturità di lui la mettevano in soggezione, nonostante avesse un carattere amabile e disponibile.


ALVISE
Dean Geyer

La speranza che il rapporto problematico con Alvise rientrasse in una normale crisi puberale e che si potesse automaticamente risolvere con il passare del tempo, si infranse con l’evolversi degli eventi. All’età di diciassette anni se ne andò da casa sbattendo la porta e giurando che
non sarebbe mai più tornato. Lei e suo marito impiegarono una settimana per scoprire che era andato a rifugiarsi in casa di un amico molto più grande di lui e con un passato discutibile.

About Stefania Bergo

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!


Novità editoriali

LIBRERIA GLI SCRITTORI DELLA PORTA ACCANTO