• Il sogno dell'isola, Tamara Marcelli - Gli scrittori della porta accanto
  • Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scritri della accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

In primo piano

[Book to Movie] "Il cavaliere di fuoco" di Renata Morbidelli


I personaggi di Il cavaliere di fuoco, l'epic fantasy di Renata Morbidelli, Selfpublshed, 2014.


La trama

La sera in cui Edelweiss, il cui vero nome è Astèris, giunge al villaggio di Kaleidon il Saggio incontra Phengarion, l'unico dei Lupi d'Argento a restare in Irlanda quando i genitori di Dàrgariel, per proteggerla, lasciarono l'isola portando con sé il resto del branco. Tra i due bambini nasce un'immediata simpatia che, crescendo, si trasforma in un sentimento più forte, ma i genitori di Edelweiss, per nascondere la sua vera identità, scelgono di darla in sposa a Kostas, uno zingaro greco innamorato di lei.
Durante i festeggiamenti per l'equinozio di Primavera e per il suo terzo anniversario di matrimonio, mentre sta danzando con suo sposo Kostas e la gente del villaggio nel quale vive, due gitani di un clan rivale le uccidono il marito, la feriscono e la portano nella Nera Fortezza. Mèlankar, Sovrano del Regno delle Tenebre, che vuole impossessarsi dei suoi poteri per conquistare ciò che, secondo lui, gli spetta di diritto: il Trono del Re della Montagna. Al suo risveglio, vede apparire di fronte a sé Mikalendìl, una delle Potenze Superiori e fratello gemello di Mèlankar (il Nero Sovrano). La creatura, dopo averla fatta uscire dalla prigione, la affida alle amorevoli cure di Gyldahir, capo dei Nobili Ribelli, che vive al confine del Regno delle Tenebre. Costui, insieme alla moglie, la guarisce e le dà in prestito Kàlaster, un cavallo nero, perché l'accompagni, almeno per un po', nel viaggio verso la sua amata Patria.
Accompagnata dalla sua inseparabile Blanca, la civetta albina, affronta un lungo viaggio che la porta a incontrare diversi personaggi che la aiutano sia a combattere contro il suo nemico di sempre sia a scoprire se stessa e a far emergere la sua natura. Don Juan, il cui vero nome è Hilionisis, è colui che la ospita per una decina di anni nella sua città e, in particolar modo nel suo castello. Lui e sua moglie, Donna Silvia, sono tra i primi ad accoglierla e a farla sentire come se fosse a casa in mezzo alla sua gente.
Alla corte di Don Juan, Astèris viene addestrata da quattro fra i più valorosi Cavalieri d'Argento: Airafel l'Elfo, Algariel il Nobile Bianco, Anterios l'Essere Umano e Gyldahir. I quattro guerrieri, oltre a insegnarle a combattere, stringeranno con lei un rapporto di stretta amicizia e reciproca fiducia. Rotter il Viandante, invece, sarà il Saggio che, trasmettendole gran parte della sua conoscenza, l'aiuterà a diventare maggiormente consapevole delle sue doti magiche per poterle usare al meglio.
Durante la sua breve permanenza a Cork, alla ricerca del suo passato, frequentando un luogo mistico chiamato Sacred Circle, notte dopo notte, entra in contatto con gli spiriti che lo abitano e incontra la Sacerdotessa Leikastèris, sua lontana antenata, e Sòlean il Gatto Mistico che l'accompagnerà lungo tutto il viaggio e con il quale instaurerà un rapporto particolare fino a scoprire che in realtà egli è …
Insieme a Sòlean, guidata dal suo istinto e da alcune visioni oniriche, attraverserà l'Europa alla ricerca delle altre due Prescelte. Approdata in Inghilterra, troverà Dàrgariel e il suo branco di Lupi d'Argento. Insieme a lei e a due dei Lupi (i gemelli Lukosphon ed Elpidaluk) raggiungeranno Malaga dove troveranno Korìllis. Ora il cerchio è chiuso: le tre Prescelte sono riunite.
Alla vigilia del Solstizio d'Estate, mentre Astèris sta tornando a casa dal mercato, viene accerchiata da un gruppo di malviventi. Fortunatamente, dopo averla tanto cercata, giungerà in suo aiuto Phengarion, il Lupo d'Argento che ha conosciuto nel villaggio di Kaleidon il Saggio e di cui è innamorata da sempre, e fratello maggiore di Lukosphon ed Elpidaluk.

I personaggi

Astèris. Come ama definirsi lei stessa, è un bizzarro miscuglio di nature: pur essendo una Nobile, la più alta e antica delle stirpi che vivono all'ombra della Grande Montagna, è cresciuta insieme ai gitani andalusi e da loro ha imparato a essere fiera e coraggiosa. Pur essendo femminile e sensuale, è costretta spesso, suo malgrado, a vestirsi, a pensare e ad agire come un uomo.
Mikalendìl. È una delle Potenze Superiori e, grazie al suo carattere fondamentalmente mite e pacato, è stato insignito da Veikor del titolo di Generale del Bianco Esercito. Solo una creatura come lui, capace di dominare gli istinti e i suoi poteri può fare da guida silenziosa alle Prescelte e prendersi cura di loro nei momenti di estremo pericolo.
Mèlankar. Fratello gemello di Mikalendìl, ne rappresenta il lato oscuro. In lui è racchiusa tutta la brama di potere assente nel cuore del fratello. È cinico, malvagio e arrogante e, se non fosse per il portamento fiero, che ancora ha mantenuto nei millenni, di lui non si direbbe nemmeno che un tempo è stato una Potenza Superiore.
Gyldahir. Pur essendo figlio di Mèlankar e Marvìkiria, dopo aver conosciuto Kalaidis, la sua sposa, ha iniziato il suo lungo cammino di rinascita. È spesso tormentato e, data la sua natura oscura, tende a cedere spesso alla rabbia e al dolore che gli fa ribollire il sangue e lo rende tendenzialmente tenebroso ma, altrettanto spesso, dimostra di avere un cuore pieno d'amore capace di fargli compiere grandi gesti di generosità.
Don Juan. È uno dei primi, insieme a Gyldhair, ad aiutare Astèris. Ha fatto della sua città, e soprattutto delle mura del suo castello, un luogo sicuro per chiunque cerchi rifugio dai soprusi di Mèlankar. Insieme a Gyldahir, ha fondato l'Ordine dei Cavalieri d'Argento. Ha un carattere forte e determinato, ma è anche estremamente generoso.
Dàrgariel. È la figlia di due zingari irlandesi e, come è accaduto ad Astèris, fin da piccola ha avuto a che fare con la sconfinata brama di potere di Mèlankar. A soli cinque anni ha perso i genitori e, da allora, ha studiato insieme alla nonna per apprendere a usare la magia che le scorre nelle vene.
Korìllis. Pur essendo la più piccola delle prescelte, come le altre due, fin da piccolissima ha dato prova del suo straordinario Potere affrontando, anche lei, il Serpente d'Ombra di Mèlankar. Da quel momento in poi, protetta dall'amore della madre e della nonna, ha appreso da quest'ultima a usare al meglio la magia che le scorre nelle vene. Il suo entusiasmo e la sua spontaneità sono i punti di forza del suo carattere.
Phengarion. È il Lupo d'Argento amato da Astèris. Ha un carattere forte, determinato e coraggioso. Pur avendo il cuore indurito dalle innumerevoli prove che ha dovuto affrontare fin da piccolo, ha una generosità senza pari e darebbe letteralmente la vita per proteggere coloro che ama.
Lukosphon ed Elpidaluk. Sono due gemelli della stirpe dei Lupi d'Argento e sono i fratelli minori di Phengarion. A differenza sua, che è rimasto in Irlanda con i genitori, loro due hanno seguito Dàrgariel e la sua famiglia in Inghilterra. Sono due teste calde e spesso, a differenza del fratello maggiore, si lasciano dominare dall'istinto ma, come tutti i Lupi, sono determinati e coraggiosi.
Sòlean. Come tutti i Gatti, ha un carattere dolce e sornione ma, nel contempo, è anche determinato e coraggioso. Come ogni Gatto Mistico, ha messo la sua magia e la sua persona al servizio di Astèris, che è la “sua” strega. È tenace, coraggioso, profondamente generoso e, per proteggere la strega che ha scelto di servire, è disposto a tenere nascosta la sua vera identità.
Leikastèris. È una potente Sacerdotessa, una delle più potenti dell'Impero ed è l'unica che, pur essendo uno spirito, può tornare ad avere una consistenza corporea, anche se per poche ore. È mite e saggia, ma sa essere anche forte e coraggiosa. È stata lei a intuire quali fossero le reali intenzioni di Mèlankar quando ancora lei era una giovane apprendista e lui un cadetto nel Bianco Esercito. Più di una volta lo ha affrontato apertamente e, all'occorrenza, non ha esitato a combattere per difendere se stessa e coloro che amava.
Marvikìria. È la sorella gemella di Leikastèris e, come lei, è una potente Sacerdotessa ma, da quando ha ceduto alle lusinghe di Mèlankar, ha lasciato emergere il suo lato oscuro e malvagio.

Dalla libreria al cinema

Fingiamo ora che un regista legga il romanzo e decida di farne un film. Quale cast sceglierebbe per interpretare la storia? Questi gli attori che nell'immaginario dell'autore più corrispondono ai suoi personaggi...
I booktrailer degli scrittori della porta accanto


ASTÈRIS

Kristen Stewart
L’abito azzurro, unico ricordo di sua madre, scivolava con morbidezza, accompagnando i movimenti; i capelli color miele, lunghi e morbidi sulle spalle, tra i quali spiccava un fiore rosso, seguivano con dolcezza i movimenti del capo; il piccolo scialle di seta sfiorava come una carezza le spalle, il suo volto era illuminato da un ampio sorriso e l’oro degli occhi brillava come una stella.


 MIKALENDÌL

Eoin Macken
Avvolto in uno sfavillio di luci simili a piccole stelle entrò, senza passare dalla porta, un bellissimo giovane: i lineamenti marcati del suo volto erano illuminati da un lieve sorriso e lo smeraldo dei suoi occhi brillava di una intensa luce dorata.

GYLDAHIR

Craig Hormer
Sperando che il rumore degli zoccoli di Kàlaster al galoppo fosse più forte del grido di rancore e dolore che gli sconquassava il cuore, il Nobile lasciò andare il destriero dove voleva, senza una meta precisa. Desiderava, più di ogni altra volta, restare solo con se stesso ed il tormento dei suoi pensieri.

DON JUAN

Sean Teale
Venne ad accoglierli un giovane, con i capelli neri, occhi castani scuri, e la pelle dorata. Un’ampia camicia elegante e sobria nel contempo, con i colori della sua Casata, l’azzurro e l’argento, metteva in risalto le spalle larghe; una calzamaglia color ghiaccio abbracciava le gambe definite e snelle ed una coroncina d’argento spiccava in mezzo alla sua capigliatura folta e leggermente arruffata.

LEIKASTÈRIS

Kristin Bauer van Straten
Alta e giunonica, stava ritta di fronte lei: era avvolta in una bellissima tunica bianca, finemente lavorata ed impreziosita da delicati disegni azzurri sulle maniche, raffiguranti una rarissima varietà di uccello che viveva solo nella Grande Montagna. Un bellissimo diadema d’argento e zaffiri spiccava tra i suoi fluenti capelli neri. I suoi occhi smeraldo la guardavano con immenso affetto e profonda commozione.

SÒLEAN

Ioan Gruffudd
Tenendola teneramente sotto braccio, camminava accanto a lei un giovane alto e dal fisico scultoreo : i suoi lunghi capelli neri, ricci e ribelli, erano una perfetta cornice ad un viso dai lineamenti marcati. Il cobalto del suo sguardo brillava d’intensa luce …

DÀRGARIEL

Bridget Regan
Fanciulla con i capelli color castano ramato, gli occhi smeraldo ed una bellissima carnagione di luna […] un’intensa energia positiva avvolgeva la giovane donna ed una meravigliosa luce brillava nei suoi occhi.

KORÌLLIS

Lucy Griffiths
La sua esile figura sembrava quasi essere eterea; il suo semplicissimo vestito di lino color lilla ondeggiava appena alla brezza del mattino; i lunghi capelli neri erano raccolti sulla nuca da un fermaglio, mentre alcune ciocche le scendevano sul viso coprendone parzialmente i lineamenti delicati e mettendone in risalto la sua carnagione di luna; dal suo collo pendeva un antico ciondolo che dondolava dolcemente accompagnando i suoi movimenti lenti ed aggraziati.

ELPIDALUK E LUKOSPHON

Toby Regbo
[…] due gemelli, uguali in tutto tranne che nella pettinatura, alti e snelli, con gli occhi color sottobosco che spiccavano in mezzo alla carnagione chiarissima del loro viso e con i capelli castani, presero il posto degli splendidi animali che la Strega si portava sempre appresso.

PHENGARION

Chris Hemsworth
Il cuore e gli occhi della Fanciulla si riempirono di gioioso stupore. Anche se la magia aveva camuffato il suo aspetto, avrebbe riconosciuto ovunque quello sguardo, gentile e severo come il suo carattere. Soprattutto, anche dopo molti anni, non aveva dimenticato la sua inconfondibile energia vitale, così forte e dolce nel contempo.

MARVÌKIRIA

Kristin Bauer van Straten
I suoi lunghi capelli d’argento s’agitavano come infiniti tentacoli; le maniche della sua tunica, ampie e colorate, sferzate dalle potenti raffiche, si muovevano come ali di una farfalla in volo; la sua maschera, di morbido cuoio dipinto di bianco, finemente decorata con un delicato disegno floreale su una gota, si slacciò e cadde svelando il suo aspetto […] assomigliava, in tutto e per tutto, fuorché nel colore degli occhi e nello sguardo, a Leikastèris.

MÈLANKAR

Eoin Macken
Avvertì il fuoco dell’odio ravvivarsi e riscaldare nuovamente le sue vene. La sua brama di conquistare il Trono dei Troni, che negli ultimi anni s’era quasi spenta del tutto, tornò a pulsare intensamente ed a farlo sentire vivo.
>

About Stefania Bergo

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!


Novità editoriali

LIBRERIA GLI SCRITTORI DELLA PORTA ACCANTO