• Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scritri della accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

In primo piano

Di che colore sei?, di Loriana Lucciarini


Cosa sarebbe il mondo senza le mille sfumature di colore che ha?

Tanti colori
I colori sono assai
ma ben presto li saprai.
Se ti metti di gran voglia,
ecco il verde in ogni foglia,
e c’è il nero del camino,
il viola del ciclamino,
e l’arancia è arancione
cioccolato è il marrone,
il limone ecco è giallo,
rosso vivo è un corallo,
e c’è il mare celestino
ma il cielo è turchino.
 da “Raccogli idee” ed. Tresei scuola

La scatola dei colori
Ho una scatola dei colori
in cui ogni colore esprime
una sua felicità…
Ho l’arancione per la gioia di vivere.
Ho il verde per radici e foglie,
Ho il blu per il cielo e il mare.
Ho il rosa per i sogni e il riposo.
Mi sono seduto
e ho disegnato la pace.
T.Shwreh

I colori dei mestieri
Io so i colori dei mestieri:
sono bianchi i panettieri,
s’alzano prima degli uccelli
e hanno la farina nei capelli;
sono neri gli spazzacamini,
di sette colori son gli imbianchini;
gli operai dell’officina
hanno una bella tuta azzurrina,
hanno le mani sporche di grasso:
i fannulloni vanno a spasso,
non si sporcano nemmeno un dito,
ma il loro mestiere non è pulito.
G.Rodari


Nero. Come la notte.
«Attraversò la radura dove stavano girando gli esterni. Si diresse al camper che avevano piazzato fra due enormi alberi per avere ombra durante le ore più calde. Il sole era sparito oltre il bordo dei monti e lasciava uscire dalla foresta intorno un sospetto di notte. L'ombra, senza più avversari, usciva allo scoperto per prendere furtivamente possesso del suo poco tempo e governare il mondo per una notte ancora.»  da "Pochi inutili nascondigli" di Giorgio Faletti


Bianco. Il passaggio soffice e ovattato sulla neve appena caduta, il cielo pieno di rodini, il liscio foglio di un quaderno nuovo dove tutto può essere scritto, la nebbia fitta che avvolge la città all'alba, il sapore dello zucchero, la morbidezza dell'ovatta, il sapore intenso del latte, il candore di un giglio, una perla perfetta e tonda, la luminosità di un brillante, la luna nel cielo di notte, gli arabeschi disegnati da nuvole leggere nel cielo.


Arancione. Energia, emozioni positive che si sprigionano dall'anima alla pelle, ottimismo, la strada che scorre veloce sotto le ruote di una moto con il vento caldo che scompiglia i capelli, una farfalla che balla tra il cielo e i fiori, un bicchiere di spremuta d'arancia, voglia di fare tante cose, un balcone di gerbere fiorito, l'arancio degli ombrelloni sulla spiaggia, un gelato gustoso, estate al 100%!


Viola. È il colore che comprende la sfera dei sentimenti, della spiritualità, l'elevazione intellettuale, il colore intenso e pulsante dell'anima, il viola dei pensieri, il viola chiaro dei mille colori dell'iride, è l'intenso e corposo profumo di violetta, è il fresco sentore di lavanda, è il colore intenso del lago quando l'ombra della montagna copre il cielo e toglie il colore del sole alle calme acque sottostanti, è il colore dei diritti delle donne.


Rosa. Il colore dei bambini, dello zucchero filato, delle caramelle, del primo lucida labbra, delle mollettine sulle teste bionde di bimbe boccolose, il rosa intenso dei fiori, il rosa confetto del tulle delle ballerine, il rosa dei nastri della festa, il rosa shocking che tanto va di moda, il rosa intenso del bagnoschiuma alla fragola, il rosa frullato del frappé estivo e ghiacciato, il rosa del sentimento delicato dell'amore, dell'affetto fraterno, dell'amicizia, di un cuore ingenuo e vibrante.


Rosso. Passione, emozioni forti, sensualità, cuore, sesso, forza, impeto, il rosso intenso del papavero, il rosso torbido del sangue, il rosso fresco e invitante dell'anguria in estate, il rosso come segnale d'allarme, d'attenzione, il rosso delle bandiere di sinistra, il rosso sfumato a tratti del sentimento dell'amore, il rosso vivo del fuoco, il rosso traslucido del boccale di vino, il rosso pomodoro dal gusto pungente, il peperoncino stuzzicante.


Blu. Immergiamoci nel blu intenso dell'oceano, che riflette di mille sfaccettature di colori catturando la luce e l'oscurità dei fondali marini, il blu intenso del cielo, che si illumina di piccole fiaccole che sono le stelle. Il blu del pensiero, del relax, del riposo, del dialogo intimo... con se stessi. Il blu delle tute dei metalmeccanici, il blu delle divise sportive, il blu che spesso confondo col nero ma che invece differisce perché ha più luce al suo interno e quindi più speranza.


Verde. È il colore intenso della speranza, dell'energia, dei sogni, della voglia di fare e di vivere. È il vivido colore della natura in Irlanda, intenso e cangiante verde delle foreste, il verde scuro del muschio nei boschi, il verde luminoso del cetriolo, il verde invitante del mohito, il verde sterile degli ambienti ospedalieri, il verde dei miei occhi con frammenti di giallo, è il verde menta che si confonde nel bicchiere con il latte, è il verde affascinante dello smeraldo, è il fresco colore che sprigiona dagli aromi dopo la doccia, l'energia e la vitalità dei giorni.


Grigio. È il non colore, l'espressione dell'indecisione, del non realizzato, quello che non è stato, il dimenticato, la polvere dei ricordi, il passato che non riaffiora, il grigio della nebbia fumosa della città di notte, il grigio che avvolge il panorama delle città industriali, le polveri sottili, la vita che avanza e passa, i capelli grigi, il grigio dei cappotti degli anziani, il grigio di alcune case tristi e senza vita, il grigio degli occhi di ghiaccio in cui non riesci a buttarti dentro per paura, il grigio delle nuvole oltre il cielo, il grigio dei pensieri tristi e stanchi, il grigio di alcuni stati d'animo tra il malinconico e il sospeso, il grigio di un pensiero che non si compie, che non cambia colore e non prende vita, il grigio dell'aldilà, il grigio come il colore dell'assenza.

Immagini da wallpapers4screen.com.



Loriana Lucciarini
Impiegata di professione, scrittrice per passione. Spazia tra poesia e narrativa. Molte pubblicazioni self e un romanzo “Il Cielo d'Inghilterra” con Arpeggio Libero. E' l'ideatrice e curatrice delle due antologie solidali per Arpeggio Libero, la prima di favole per Emergency “Di favole e di gioia” nonché autrice con la fiaba “Si può volare senza ali” e la seconda di “4 Petali Rossi – frammenti di storie spezzate”, racconti contro il femminicidio per BeFree. E' fondatrice e admin di “Magla-l'isola del libro”

About Stefania Bergo

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!


Novità editoriali

LIBRERIA GLI SCRITTORI DELLA PORTA ACCANTO