• Racconti, Gratis, Natale, Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno dell'isola, Tamara Marcelli - Gli scrittori della porta accanto
  • Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scritri della accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Una grande amicizia, Liliana Sghettini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

In primo piano

“Ti aspetto” di Samantha Terrasi, recensione di Elena Genero Santoro


Ti aspetto” di Samantha Terrasi, Lupo Editore, 2015. Un romanzo young adult, belli e giovani alla ricerca dell'amore.

Un romanzo fresco, con personaggi tutti giovani e alla ricerca dell’amore, che si legge in modo scorrevole perché è un alternarsi di dialoghi e riflessioni.
È un libro molto “parlato”, i protagonisti parlano tra di loro, con se stessi e al lettore. Il tema centrale è l’amore.
Nina. Vent’anni, studia Fisica, è al secondo anno. Non sa cosa sia l’amore né cosa siano i sogni. Abbandonata dalla madre quando era piccola, è cresciuta con la nonna e con suo padre, un Fisico arido e pedante, che ha predisposto tutto per lei: la laurea, lo studio, una carriera a Zurigo. Lei non si è mai opposta. Non si è mai fatta venire dei dubbi. Non ha mai avuto un’iniziativa personale, un obiettivo diverso che non fosse quello dettato dal genitore. La madre Silvia era un’artista, una pittrice che aveva accantonato la carriera per mettere su famiglia. Ma poi è tornata al suo vero amore, l’arte, i colori, perché lei, al contrario di sua figlia, aveva un sogno, aveva una vocazione, qualcosa per cui vivere. E quando l’ha capito tutto il resto è passato in secondo piano, compresa la sua bambina. Nina invece appare all’inizio come una docile pecorella. Ma poi arriva l’amore, Michele, e scardina tutte le sue fragili certezze.
Audrey. È l’amica del cuore di Michele. Innamorata di lui dopo che ha sorpreso Roberto, lo storico fidanzato, a letto con la algida Angela, la ex di Michele. Audrey e Michele hanno avuto una notte d’amore, ma poi Michele ha deciso che da Audrey voleva solo un’amicizia. E Audrey si è adeguata, ma ci soffre. Vede Michele struggersi per Angela, che lo ha lasciato appena lui le ha chiesto di sposarlo. Vede Michele consolarsi con Nina. E lei, che vorrebbe un amore semplice, rimane sempre in un angolo. È convinta che lei e Michele siano fatti l’uno per l’altra, ma lui non riesce a cogliere la portata del suo sentimento.
Marco. È il migliore amico di Michele, cresciuto con lui come un fratello. È meno bello di lui, meno fortunato con le ragazze, ma gli vuole bene. E si è innamorato di Audrey.
Infine Michele, detto Mickey, ricercatore alla facoltà di Antropologia. È lui il vero protagonista attorno al quale ruotano tutti gli altri. Angela, la fidanzata egoista che non lo ha mai amato e per la quale lui ha provato un sentimento romantico. Marco, che lo sostiene anche nelle difficoltà. Audrey, che lui crede di non amare, ma che gli manca terribilmente quando lei decide di voltare pagina. Nina, che ha catturato la sua attenzione, la sua fantasia. Che è arrivata in una notte piena di stelle ed è diventata la sua stella. Nina, che deve imparare a sognare e diventa il suo sogno, e che tuttavia non lo rende immune al fascino di Angela e al sentimento verso Audrey.
Michele è il personaggio che forse si interroga più degli altri su cosa sia l’amore. Lui che le ama tutte e in fondo nessuna. Lui che, preso dall’indecisione e intrappolato nella nostalgia, non sa cogliere le occasioni del presente. Lui che è incapace di dedicarsi a un solo sogno. Lui che insegue le sue chimere romantiche ma forse non sa davvero cosa vuole e in questo è più simile a Nina di quanto si creda. Riuscirà a capire quello che vuole, a trovare un punto fermo, a smettere di vagare senza meta? Riuscirà ad avere un amore concreto?
Mi fermo qui perché non voglio fare spoiler e vi lascio a una girandola di personaggi che si rincorrono, si inseguono, si cercano, si prendono e si perdono, fino al finale di speranza, che però non cancella quello che è stato.

È una sera d’estate. 
All’uscita da una discoteca, Nina incontra Michele ubriaco e quasi privo di conoscenza. Un incontro che dividerà in maniera netta un prima e un dopo nella sua vita. 
Nina abita con il padre, fisico, che per tutti gli anni dell’adolescenza la segrega nello studio pretendo da lei sempre il massimo. Ora la vorrebbe laureata con lode, costringendola a realizzare quello che era il suo progetto, non rendendosi conto che Nina aspetta solo una parola, un cenno di approvazione da parte di quel padre troppo assente. 
Nina non capisce questo padre e tiene i suoi pensieri in un diario segreto, lasciando spazio ora a un nome: Michele. 
Che significato avrà? 
La sera successiva Michele si reca all’uscita della stessa discoteca con i suoi amici Marco e Audrey. L’aspettano però invano, Nina non arriverà..


di Samantha Terrasi | Lupo Editore | Romanzo
ISBN 978-88-6667-208-1 | cartaceo 12,00€  Amazon



Elena Genero Santoro
Ama viaggiare e conoscere persone che vivono in altri Paesi. Lettrice feroce e onnivora, scrive da quando aveva quattordici anni.
Perché ne sono innamorata, Montag
L’occasione di una vita, ebook Lettere Animate
Un errore di gioventù, 0111 Edizioni
Gli Angeli del Bar di Fronte, 0111 Edizioni.
Il tesoro dentro, 0111 Edizioni.

About Elena Genero Santoro

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!


Novità editoriali

LIBRERIA GLI SCRITTORI DELLA PORTA ACCANTO