• Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scritri della accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

In primo piano

[Scrittori] Intervista a Viola Raffei, a cura di Silvia Pattarini

Viola-Raffei-Intervista

Un caffè con Viola Raffei, in tutti gli store online con il suo romanzo d'esordio A modo mio, edito da Eroscultura.com.

Oggi il nostro caffè letterario è ben lieto di presentarvi un volto nuovo della letteratura italiana: è con noi Viola Raffei. Conosciamola meglio! 
Ciao Viola, e grazie per avere scelto il nostro sito culturale. Per rompere il ghiaccio, visto che ci troviamo in un caffè letterario virtuale, permettimi di offrirti virtualmente un caffè, un tè, una tisana, una bibita fresca o…  cosa preferisci?
Grazie a voi per l’ospitalità, accetto molto volentieri una bibita fresca virtuale.

Bene ora che abbiamo rotto il ghiaccio raccontami qualcosa di te. Chi è Viola nel quotidiano?
Viola è il mio alter ego, se così si può dire, perché pubblico sotto pseudonimo. Sono una donna di 35 anni, sono mamma e moglie.
Sono una donna un po’ fuori dalle righe, non ho peli sulla lingua, dico sempre quello che penso e soprattutto parlo di qualsiasi argomento senza nessun problema, per me i taboo non esistono.

Per scrivere un libro è necessario avere una storia da raccontare: raccontaci qual è stata quell’alchimia, quella scintilla interiore che ti ha spinto a scrivere il tuo romanzo d’esordio.
Sono estremamente fantasiosa, fin da bambina ho sempre amato raccontare storie e avendo due sorelle più piccole, non mi sono di certo mancate le occasioni!
Crescendo la mia fantasia non è mai diminuita ma non ho mai creduto di poterla incanalare in un romanzo, poi a gennaio, quando ho perso il lavoro, ho capito che era arrivato il momento di tentare e ho ripreso in mano la storia che avevo iniziato solo qualche mese prima. Nell’arco di un paio di mesi ho terminato il romanzo e l’ho mandato alle varie case editrici, fino a quando il mio editore, Daniele Aiolfi, non mi ha chiamato per dirmi che aveva deciso di scommettere su di me. Quando senti qualcuno che t’incoraggia a inseguire i tuoi sogni ti senti realizzata.

Viola-Raffei-Intervista
Per un esordiente il percorso da seguire prima di giungere all’ambito traguardo della pubblicazione non è affatto semplice, talvolta può rivelarsi tortuoso e complicato. Raccontaci la tua esperienza.
Da questo punto di vista sono stata molto fortunata, ho mandato il mio manoscritto e dopo poco sono stata ricontattata dalla mia casa editrice. Non potevo crederci!
Prima però mi sono informata bene sui vari blog per capire tutti gli aspetti negativi in cui potevo incappare per non trovare sorprese.

A modo mio è la tua prima fatica letteraria: a che genere appartiene, è un romanzo o un saggio e a che target di pubblico ti rivolgi?
È un romanzo, si tratta di un rosa erotico, il mio target è prettamente femminile, dai 25 ai 60 anni.
  
Come intendi impostare la promozione del tuo libro: ti impegni personalmente in presentazioni presso librerie, biblioteche e centri culturali , preferisci il web o, tutte le soluzioni possibili?
Sto cercando di pubblicizzarmi il più possibile, uso principalmente i social network. Per ora è possibile trovarlo solo in formato ebook, per questo punto molto su facebook e twitter, facendo interviste e recensioni. Per il cartaceo mi sto organizzando, credo che a fine ottobre potrebbe essere disponibile, seguite i miei canali social che vi terrò informati.

Viola preferisce leggere alla vecchia maniera, sfogliando le pagine e annusando il profumo dei libri, oppure si è lasciata affascinare dalle innovative tecnologie e  legge gli ebook?
Io nasco come lettrice di libri solo in carta, amavo l’odore delle pagine e poterle spiegazzare nei punti che mi piacevano di più, poi però, dove aver pubblicato su Amazon, mi sono ricreduta e ora sono un’appassionata degli ebook. Posso portarmi in viaggio dieci libri diversi senza avere peso in più!
Poi devo ammettere che se non ci fossero gli ebook, scrittrici esordienti come me non ce ne sarebbero molte, le piccole case editrici non possono permettersi di partire subito con i cartacei per ovvi costi di gestione.
Per fortuna qualche editore che pubblica anche i libri cartacei degli esordienti c'è. Incuriosisci i nostri lettori raccontandoci, in sintesi, i punti di forza del tuo libro, ma senza svelare troppo!
Dovreste leggere il mio romanzo perché parla di un’intensa storia d’amore. La protagonista, Julie, ha sempre mille dubbi, cerca di fare sempre la cosa giusta sulla carta ma alla fine segue sempre il suo cuore. I due protagonisti maschili, sono assolutamente reali, non ci sono scene incredibilmente costruite, volevo un romanzo credibile, una storia fra persone normali in cui le mie lettrici potessero riconoscersi.

Hai ancora qualche sogno nel cassetto da realizzare?
Credo che i sogni nel cassetto debbano esserci sempre per stimolarci continuamente a livello mentale e, come tutti, ne ho a bizzeffe. Sicuramente adesso come adesso, quello più grande, è che il mio romanzo possa avere molto successo, è innegabile.

Dove possiamo trovare il tuo libro?
Lo trovate su Amazon, sia in formato cartaceo sia in ebook. Potete anche visitare la mia pagina Facebook e il mio profilo Twitter.

Viola ti ringrazio tantissimo per essere stata con noi e, a nome di Gli scrittori della porta accanto ti faccio i complimenti per il tuo libro, augurandoti che sia un vero successo! In bocca al lupo per i tuoi progetti futuri!

A-modo-mio

A modo mio

Julie è una bellissima ragazza di 25 anni che sta per laurearsi in agraria, quando incontra Leonardo, uno splendido e affascinante giovane che le sconvolge letteralmente la vita e soprattutto i sensi: sa fare l'amore come nessuno prima di lui! Le cose, però, non vanno come lei sperava e la comparsa di un nuovo ragazzo, Gabriele, mescolerà le carte rendendo tutto assai complicato e difficile. Si ritroverà in mezzo a due fuochi senza sapere che direzione prendere. Riuscirà l'amore a indicarle la strada giusta? Tra amori, lacrime, baci, sesso, Julie capirà con chi vorrà vivere il resto della sua vita.

di Viola Raffei | Eroscultura.com | Erotico, Romance
ISBN 978-8869360916 | ebook 4,99€ Acquista | cartaceo 11,00€

Silvia Pattarini
Diplomata in ragioneria, ama scrivere racconti e componimenti poetici, alcuni dei quali compaiono in diverse antologie. Partecipa a concorsi letterari di poesia, prosa e premi letterari per narrativa edita.
Biglietto di terza classe,  0111Edizioni.
La mitica 500 blu,  Lettere Animate.

About Silvia Pattarini

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Blogger Comment
    Facebook Comment
    G+ Comment

0 commenti:

Posta un commento

Ti è piaciuto questo articolo? Allora faccelo sapere, il tuo feedback è per noi prezioso, grazie!