• Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • I libri dei nostri collaboratori

  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scritri della accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

In primo piano

[Professione lettore] Contessina de' Bardi e Caterina Sforza, donne forti da scoprire in due libri, di Lara Zavatteri

libri

Contessina de' Bardi e Caterina Sforza: due donne della Storia forti e anticonformiste, per l'epoca in cui vissero, riscoperte grazie a due libri da non perdere.

Contessina de'Bardi è nota al pubblico soprattutto (o unicamente) per la serie tv I Medici che si è conclusa su Rai 1 ("I Medici": Richard Madden e Dustin Hoffman su Rai 1 da ottobre). 
Ma chi era Contessina? 
Di lei si sa poco, ma di certo fu una donna fuori dal comune per l'epoca. Contessina, il cui nome le era stato dato in onore della contessa Matilde di Canossa, fu la moglie di Cosimo I de'Medici, nonna di colui che sarà Lorenzo detto Il Magnifico (a sua volta lui chiamerà così una delle sue figlie).


Contessina, una donna al centro della vita politica dei Medici.

Nella fiction, Contessina è una donna costretta a sposare Cosimo, anche se è innamorata di un altro, per motivi economici e politici, sotto la mano attenta del capostipite della famiglia Medici, Giovanni (Dustin Hoffman), una donna che, nata alla fine del Trecento, vivrà il Quattrocento non ai margini, come ci si aspetterebbe, ma al centro della vita politica dei Medici. La fiction si è presa alcune libertà, ad esempio non fu lei a far mutare la condanna a morte del marito in esilio, ma vero è che Contessina riuscì, non solo ad aiutare il marito Cosimo all'interno della Signoria, ma addirittura a prendere decisioni autonome quando restava sola (sola fu anche durante l'esilio di Cosimo). Per di più, è vero anche che accettò il figlio che Cosimo ebbe da Maddalena, una schiava conosciuta a Venezia, durante l'esilio. Contessina, che da Cosimo ebbe due figli (nella fiction si vede solo Piero, padre di Lorenzo il Magnifico), accettò a casa Medici anche Carlo, un figlio illegittimo che, da altre donne nella sua posizione, sarebbe stato bandito insieme all'amante del marito oppure avrebbe potuto lei stessa ingrandire la fila delle mogli costrette a restare legate al marito pur disprezzandolo.
Contessina non fu neppure questo, perché, dalle lettere che rimangono, pare fosse sinceramente affezionata a Cosimo e lo fu tutta la vita, nonostante tutto. Lei è una delle protagoniste del libroLe donne di casa Medici” di Marcello Vannucci, in cui si trovano anche Lucrezia, la moglie di Piero, Clarice Orsini, moglie di Lorenzo Il Magnifico, la regina di Francia Caterina.


Le donne di casa Medici

di Marcello Vannucci
Newton Compton Editori
ISBN 978-88-541-2728-9
cartaceo 9,90€  Acquista
ebook 4,99€ disponibile dall'1 dcembre Acquista

Un'altra donna forte fu senza dubbio Caterina Sforza. 

Nel libro Io, Caterina, scritto da una sua discendente, Francesca Riario Sforza, se ne tratteggiano il carattere, la forza, il coraggio anche nelle situazioni più disperate. Caterina, figlia di Galeazzo Maria Sforza, si “candidò” al posto della cugina per sposare Girolamo Riario, all'eta di soli 10 anni. Fu una donna dalla vasta cultura, anche in settori considerati tipicamente maschili, come la scienza e le arti della guerra, tanto che fu in grado, dopo la morte del marito, di governare da sola Imola e Forlì e di essere alla testa di un suo esercito.


Io, Caterina

di Francesca Riario Sforza
Casa Editrice Nord
ISBN 978-8842927594
cartaceo 14,37€
ebook 9,99€ Acquista

PS. Per chi non si è perso una puntata de I Medici, pare che la seconda parte della fiction verterà sulle vicende di Lorenzo Il Magnifico...


Lara Zavatteri
Classe 1980, vive e lavora nel paese di Mezzana in val di Sole (Trentino). Iscritta all'Ordine nell'elenco dei pubblicisti dal 2000, scrive articoli di cultura, ambiente e attualità locale. È anche blogger e autrice di libri.
Guardando le stelle, Un cane di nome Giuliano, Risparmia Subito!Amici per sempreCuor di Corteccia, Sopravvissuti, Agata, Youcanprint.
Reset, Photocity.it.
La strada di casa, Edizioni del Faro.

About Stefania Bergo

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Blogger Comment
    Facebook Comment
    G+ Comment

0 commenti:

Posta un commento

Ti è piaciuto questo articolo? Allora faccelo sapere, il tuo feedback è per noi prezioso, grazie!