• Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scritri della accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

In primo piano

[Professione lettore] A novembre, 5 nuovi libri dell'editoria indipendente, di Roberto Orsi

scrittori-autori-emergenti-libri-novembre

A novembre, cinque nuovi libri della piccola editoria indipendente.

Oltre alle ultime uscite che potrete trovare in libreria (Che c'è di nuovo in libreria a novembre? 5 libri da non perdere), come ogni mese, eccoci con le cinque novità tra gli autori emergenti che ci sentiamo di consigliarvi.
A novembre, abbiamo scelto tra diversi generi, dall’horror/thriller alla commedia romantica, dallo storico al drammatico. Di seguito trovate tutte le informazioni sui cinque libri segnalati, buona lettura!


Hunters

Hunters Cacciatori di Pedofili

Il venticinquesimo lavoro dell’autrice Serena Baldoni, un thriller dai temi forti come la pedofilia, un viaggio alla cattura di nuovi “mostri”.
Savannah è stata tratta in inganno da un uomo malvagio, di mezza età, che si era finto un coetaneo poco più grande di lei, sfruttando le foto del figlio.
Chi farebbe mai una cosa del genere? Soltanto un mostro.
Era sopravvissuta alle sevizie di un appuntamento che si era trasformato ben presto in una lotta per la vita, dove aveva dovuto scegliere di soccombere e sottomettersi pur di far ritorno a casa.
Ma se la sua lotta l’aveva spinta a far ritorno, qualcosa in lei era cambiato per sempre, fino alla morte.

Ho incontrato Bayron convinta dell’invito alla sua festa di compleanno, suo padre avrebbe dovuto darmi un passaggio all’uscita del college, la parte di suo padre era l’unica delle verità. Si è presentato con un vecchio suv dai vetri oscurati, non so ancora come abbia potuto peccare d’ingenuità sino a quel limite, ormai accecata dall’amore verso il ragazzo con cui credevo di chattare, con il quale mi sentivo viva, al di là del mio aspetto esteriore.
Non siamo mai giunti alla sua abitazione.
Arrivammo nei pressi di un magazzino abbandonato, appena fuori da Chigago, dove fui costretta a scendere sotto minaccia di una pistola alla tempia. Il tutto durò per cinque interminabili ore dove persi tutto quanto, dove lasciai brandelli di me non più ricomponibili in seguito.

di Serena Baldoni | Selfpblshed | Thriller
ISBN 978-1539726296 | ebook 0,99€ Acquista | cartaceo 9,88€


Un-secondo-primo-Natale

Un secondo, primo Natale

Da quando il suo fidanzato Bruce l’ha tradita con la sua migliore amica Shelly proprio la sera del 24 dicembre, Apple Horn odia il Natale con tutta se stessa.
E se un aitante uomo con un ridicolo cappello da elfo sulla testa bussasse alla sua porta?
Steve, fondatore del servizio gratuito “Secondo, primo Natale” ha una missione da compiere: trasformare la gelida fanciulla in una Christmas Lover Doc, step by step.
Tra iniziali perplessità, abeti da addobbare, batticuore e paure da vincere riuscirà la diffidente Apple a fidarsi dell’intrigante Steve? E il loro sarà destinato a restare solo un rapporto puramente formale?

«Io voglio essere il primo ad augurarti un magico Natale, uno splendido anno nuovo, un tenero san Valentino, una divertente estate. Voglio baciarti sotto il vischio e guardarti intensamente negli occhi mentre celebro il mio amore per te. Ogni giorno. Per tutte le ricorrenze che verranno. Io ti amo, Apple.»

di Silvia Devitofrancesco | Self Publishing | Romance
ISBN 978-1537734538 | ebook 1,99€  Acquista |  10,39€



I-nerd-salveranno-mondo

I nerd salveranno il mondo

Fino a pochi anni fa i nerd erano individui che la maggioranza della gente riteneva un po’ strani per via delle
loro passioni spesso maniacali. Per questo e per la loro scarsa attitudine alla socializzazione – il web era ancora di là da venire – i nerd vivevano immersi nei loro mondi alternativi.
Da qualche anno, invece, si è compiuta quella rivincita dei nerd ipotizzata in un vecchio film del 1984. Oggi la cultura nerd è ovunque, ha contaminato l’immaginario collettivo fino a prenderne le redini e tutti possiamo dirci nerd. Sì, ma fino a che punto? E cos’ha reso possibile una simile rivoluzione?
Fulvio Gatti cerca di spiegarlo e trova quattro concause scatenanti: Star Wars, i film di supereroi, The Big Bang Theory e Internet. È grazie ad essi se il nerdismo è stato sdoganato al punto di diventare la risposta a tutti i mali dell’industria dell’intrattenimento.
Ma con l’orgoglio del nerd della prima ora, lo stesso autore ipotizza e auspica di andare oltre, verso un nuovo inizio, magari in qualche altra galassia lontana lontana...

di Fulvio Gatti | Las Vegas | Fantascienza
ISBN 978-88-95744-37-7 | cartaceo 10€ >>  Presto disponibile


Quelle-povere-criature

Quelle povere criature: le indagini di Don Michele Russo

Napoli, 1861: in un’alba livida e fredda, il corpo della prostituta Marinella De Luca viene ritrovato in uno scannatoio di Vico della Pace. Chi l’ha uccisa ha scempiato il suo cadavere, cedendo alle tentazioni del cannibalismo più sfrenato. I carabinieri avviano le indagini, ma brancolano nel buio, in una città che guarda ancora quella forma di “forza pubblica” con sospetto, diffidenza e spesso astio. Nelle stesse ore, a mettersi a lavoro per cercare di risolvere l’enigma, c’è anche Michele Russo, conosciuto nei vicoli semplicemente come Don Michele, capoguappo del popolare rione di Forcella. La sua indagine, condotta con metodi assolutamente non ortodossi, lo porterà sul soglio dell’abominio, lungo quel crinale impervio e terrificante che separa la vita e la morte.
La Camorra fece l’Italia? Può darsi, secondo certa storiografia, assolutamente sì.
La Camorra fermò l’Apocalisse Zombie, a Napoli? Secondo noi, a Karashò – Autori artigiani, assolutamente sì.

di Domenico Mortellaro | Karashò Autori artigiani | Horror,Thriller
ASIN B01M6B7YX6 | ebook 1,99€ Acquista



Amyclae

Amyclae

Due antiche dinastie hanno nascosto per millenni la verità sul mistero di Amyclae, la “città muta", scomparsa improvvisamente e mai ritrovata. 
Ma oggi il passato grida giustizia. 
In visita nel sito archeologico di Amyklès, in Laconia, Lisa viene morsa da una vipera, cade in trance e ha delle allucinazioni: il poeta latino Virgilio le rivela che la verità su Amyclae è custodita in una versione dell' Eneide corretta e mai pubblicata. 
Una congregazione segreta è disposta a tutto pur di fermare Lisa e i suoi amici. 
Ma saranno le più profonde inquietudini che fecero tremare l'Imperatore Tiberio, erede di Ulisse, a dare il senso più vero alle ricerche della protagonista.




di  Irene Chinappi | Arpeggio Libero | Romanzo storico, Fantasy
ISBN   9788899355531 | cartaceo 18,00 € >> Presto disponibile
roberto-orsini

Roberto Orsi
Nasce a Genova nel 1982. È un lettore onnivoro, ma con un'accentuata propensione per romanzi e thriller con risvolti storici. Per condividere questa sua passione con altri amanti del genere, circa un anno fa, decide di aprire il gruppo Thriller Storici e Dintorni - il gruppo, che gli sta regalando delle ottime gratificazioni.

About Silvia Pattarini

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!

Breaking News

Dal nostro archivio

La Giornata Internazionale delle bambine e delle ragazze, per dire basta alle spose bambine, una rivoluzione (arancione) necessaria, di Stefania Bergo

Oggi si celebra in tutto il mondo la V Giornata Internazionale delle bambine e delle ragazze . Una giornata di sensibilizzazione, per il d...