• Racconti, Gratis, Natale, Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno dell'isola, Tamara Marcelli - Gli scrittori della porta accanto
  • Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scritri della accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Una grande amicizia, Liliana Sghettini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

In primo piano

[Scrittori] Intervista a Vincenzo Cinanni, a cura di Silvia Pattarini

Intervista-Vincenzo-Cinanni

Un caffè con Vincenzo Cinanni, lo "scriban poeta", web editor di pagine culturali legate al progetto Vetrina delle Emozioni, autore di "Anatemi del passato".

Oggi il nostro caffè letterario è ben lieto di presentarvi un volto nuovo della letteratura italiana: è con noi Vincenzo Cinanni. Conosciamolo meglio. 
Ciao Vincenzo e benvenuto sul nostro sito culturale “Gli scrittori della porta accanto – Non solo libri”. Per rompere il ghiaccio, visto che ci troviamo in un caffè letterario virtuale, permettimi di offrirti virtualmente un caffè, un tè, una tisana, una bibita fresca o… cosa preferisci?
Prima di Accettare una bevanda, che
Mi offri virtualmente,
Silvia Lascia che ti doni
un'ammarillide, il mio fiore preferito,
di un Rosso solare e brillante.
Questo omaggio Mi permetto di
estenderLo a tutte le Lettrici, del tuo blog.
Un caffè, nero, bollente, con poco zucchero,
perchè sentire l'amaro, Fa Crescere!

Sei un vero poeta, grazie per il meraviglioso regalo virtuale, l’ammarillide è un bellissimo fiore! Ora che abbiamo rotto il ghiaccio raccontaci qual è quell’alchimia, quella scintilla interiore che ti spinge a scrivere nella vita di tutti i giorni: cosa ti affascina e ti ispira?
Salve Silvia.
Innanzitutto Ti voglio ringraziare, per la chance che stai offrendomi.
Mi chiamo Vincenzo Cinanni, ho 44 anni, sul web ho assunto la definizione di ''scriban poeta'', e ricopro il ruolo di web editor, per alcune pagine culturali, legate al progetto "Vetrina delle Emozioni", ideato e gestito dalla poetessa  ravennate, Gioia Lomasti.
Sono presente sui social, almeno tre, da più di un lustro.
Scrivo, perchè mi fa stare bene porre le mie espressioni palesi ed intime, sulla carta bianca, o sullo schermo di un computer.
Mi affascinano i valori delle persone, un piccolo gesto che può significare Attenzione verso il prossimo.
Negli ultimi tempi, mi ispiro a temi di stretta attualità.

Com’è nata l’idea di aprire e gestire pagine social dedicate al tema del femminicidio – violenza sulle donne?

Vincenzo-Cinanni
Ho iniziato ad interessarmi al tema della violenza contro le Donne, con la D maiuscola, dopo aver collaborato con la poetessa e scrittrice Loriana Lucciarini, le ho prestato la mia voce per leggere un suo testo breve, "Una carezza rosso sangue". Attualmente gestisco un gruppo social di oltre 300 membri, in cui ''le quote rosa'' la Fanno da padrone, per mia scelta. 
Lo scorso 25 novembre, per Onorare la memoria delle Vittime, martiri per Femminicidio, ho osservato un ''silenzio scrittorio web'' di ben 24 ore, astenendomi da post.
Una delle mie Amiche, ha subito episodi spiacevolissimi di Violenza Domestica, è a Lei, al suo Coraggio, che Dedico questa risposta.

Grazie, a nome di tutte le donne. 
Pensi che i siti o le pagine letterarie come le tue possano influenzare e magari orientare, se non del tutto almeno in parte, le scelte dei lettori?
Ritengo che nessuno, dotato di libero arbitrio e di possibilità di scelta, possa Lasciarsi, in alcun modo, influenzare dalle idee di colui che gestisce un Gruppo web. Pongo sempre il mio rispetto verso gli altri, come regola prima!

Quali sono le maggiori difficoltà che hai riscontrato nella gestione delle tue pagine social?
La prima chance di gestire alcune pagine social, che si occupano tuttora di cultura, mi fu offerta dalla poetessa Gioia Lomasti.
Accettai, ben sapendo che Avrei dovuto imparare molto. Credo di aver raggiunto un maturo know-how, che, oggi, mi consente di gestire le mie pagine, con Attenzione e con la massima cura dei dettagli. 
Ad Esempio, ogni membro Riceve il proprio Benvenuto, come se entrasse in un club o nell'abitazione di un conoscente.

C’è qualcuno che ti aiuta in questo ambizioso progetto o sei multitasking, porti avanti tutto da solo?
Negli ultimi 3 anni, ho costruito da solo le mie pagine social. Sono un "self made poet", sì un operatore pro Bono, Multitasking.

poesia-di-vincenzo-cinanni
So che sei anche un poeta piuttosto noto nel web, ci racconti dove possiamo leggere le tue opere?
Presi parte a Concorsi nazionali di poesia, ancora prima di approdare in Rete. Lo scorso anno, Grazie alla collaborazione Amicale della poetessa Gioia Lomasti, vidi nascere la mia prima raccolta in versi.
S'intitola "Anatemi dal passato", e non è in vendita.
Comunque, 4 mie poesie appartengono all'Antologia "Frammenti", edita da Le Pagine, Roma, di alcuni anni fa. 
Nel 2012 conquistai una Targa D'Argento, al Concorso Internazionale Monteverde, organizzato dalla poetessa internazionale, Michela Zanarella. 
Il risultato di questo "secondo piazzamento", fu l'inserimento della poesia ''Non Sonno'', scritta in collaborazione con la poetessa siciliana, Maria Rotolo, in un volume dedicato. 
Ancora oggi, in Download Gratuito, sulla piattaforma di scrittori indipendenti, Meetale, potrete scaricare ''Iter 14'', un piccolo e-book di poesie.
E, molto spesso le mie singole poesie, trovano posto su blog e Magazine online.

Raccontami brevemente del tuo “Anatemi dal passato”, incuriosisci i lettori motivando perché dovrebbero leggerla.

Trovo difficile parlarvi di ''Anatemi dal passato'', dovreste LeggerLa! La Prefazione si conclude con la mia frase:
Mi presento a Voi, con la nudità dei miei pensieri.
Semplicemente scriban poeta. 

Che tipo di lettore sei: preferisci sfogliare le pagine dei libri, annusando il profumo delle pagine, oppure ti sei lasciato sedurre dalle nuove tecnologie preferisci gli ebook?
Trovo Ineguagliabile il fruscio di una pagina di libro, legata magari ai classici Francesi ed Inglesi, che ho studiato presso l'Ateneo di Messina. Non ho poi ottenuto la Laurea. Amo Victor Hugo, il suo Quasimodo, le peregrinazioni del Candido Voltairiano.
Ho riletto varie volte i carteggi epistolari del Maitre Flaubert, con i suoi lontani colleghi, ad esempio il russo Ivan Turgenev.
Rispetto la praticità dei moderni e-books.

Progetti per il futuro: ci sono nuovi lavori in corso, nuove pubblicazioni o ambizioni particolari? 
Il futuro è insondabile. Provo a vivere i miei versi, scrivendo, ogni giorno.
Una sorta di "palestra ad inchiostro".


Dove possiamo trovare i tuoi scritti? 

Sono online molte mie poesie, alcune interviste trascorse, vari reading per poetesse, quali la giovane Francesca Ghiribelli, Gioia Lomasti e Loriana Lucciarini.
Due sono i blog che frequentano i miei versi, Le stagioni del mondoDeliri Progressivi, la cui Redattrice è la poetessa Annamaria Dulcinea Pecoraro, studiosa del poeta cileno, Maestro Pablo Neruda. Ed ogni mese, mie poesie sono presenti in "Volo dei Sensi-Magazine", creato e gestito dalla poetessa Emanuela Arlotta. 
Comunque, digitando il mio nome e cognome, Troverete tutte le mie "pubblicate". 

Vincenzo ti ringrazio tantissimo per essere stato con noi e, a nome di Gli scrittori della porta accanto ti faccio i complimenti per il tuo lavoro, in bocca al lupo per i tuoi progetti futuri!
Ti Ringrazio, Silvia, per questa lunga intervista.
Saluto Tutti i Lettori, ed in Particolare Le Lettrici del tuo blog, porgendo Loro i miei Sinceri Omaggi.
Contro le Violenze sulle Donne! Vincenzo Cinanni, lo scriban poeta.

Anatemi-dal-passato

Anatemi dal passato

Nell’universo che la mia scrittura ha generato, molte idee hanno trovato l’abituro adatto. 
Le maschero… dietro lunghe barbe, dietro i miei vetrosi occhiali, dietro folle di parole, mai… scelte a caso. 
Scegliendo di diffondere, ho scelto di espormi. 
Il mio “must” è metterci impegno costante. 
Concessi a me stesso il dovere di porre su carta. 
Appagato in esperienze scrittorie, Vi presento Vincenzo Cinanni.

Opera a cura di Gioia Lomasti e Marcello Lombardo. Immagine di copertina a cura di Vincenzo Cinanni.


di Vincenzo Cinanni | Selfpublished



Per info & ordini contattare l’autore alla pagina facebook Anatemi dal passato oppure tramite email, vincenzocinanni@libero.it.


Silvia Pattarini
Diplomata in ragioneria, ama scrivere racconti e componimenti poetici, alcuni dei quali compaiono in diverse antologie. Partecipa a concorsi letterari di poesia, prosa e premi letterari per narrativa edita.
Biglietto di terza classe,  0111Edizioni.
La mitica 500 blu,  Lettere Animate.

About Silvia Pattarini

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!


Novità editoriali

LIBRERIA GLI SCRITTORI DELLA PORTA ACCANTO