• Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scritri della accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

In primo piano

[Scrittori] Intervista a Cassandra Piazza, a cura di Silvia Pattarini

Intervista-Cassandra-Piazza

Un caffè con Cassandra Piazza, in arte Cassy Frida, in tutti gli store online con la sua raccolta poetica Scrivo io solo il mio, stati d'animo ed emozioni provati nel quotidiano. 

Ciao Cassandra, per rompere il ghiaccio, visto che ci troviamo in un caffè letterario virtuale, permettimi di offrirti virtualmente un caffè, un tè, una tisana, una bibita fresca o…  cosa preferisci?
Ma credo che un semplice caffè andrà benissimo!

Ok, allora andiamo di caffè per incominciare! Perché non ci racconti la tua passione per la scrittura e da dove derivi questo bisogno di esprimerti attraverso le parole?
La passione per la scrittura deriva  da un bisogno forte di
Esprimere il mio istinto, controllare l’impulsività, mi piace
Scrivere soprattutto poesie, pensieri e riflessioni  con
Me stessa.

Cassandra-Piazza-Cassy-FridaBene ora che abbiamo rotto il ghiaccio raccontami qualcosa di te. Chi è Cassandra o Cassy Frida nel quotidiano? E se posso permettermi come mai questo nome d’arte?
Durante la giornata mi occupo di musica, suono da sempre la
Chitarra e scrivo canzoni e libri, faccio anche danza, amo l'arte in tutte le sue sfaccettature.
Il mio nome d'arte è nato da un connubio fra il diminutivo del mio nome e il nome della mia pittrice preferita, Frida Khalo.

Per scrivere un libro è necessario avere una storia da raccontare: raccontaci qual è stata quell’alchimia, quella scintilla interiore che ti ha spinto a scrivere il tuo primo libro.
Mah, io non credo che bisogni avere una storia da raccontare, almeno nel mio caso è stato semplicemente tanta voglia di raccontare i miei pensieri, e una volta scritti ho pensato di pubblicarli.

Per un esordiente il percorso da seguire prima di giungere all’ambito traguardo della pubblicazione non è affatto semplice, talvolta può rivelarsi tortuoso e complicato. Raccontaci la tua esperienza.
Mah, in realtà io per il libro mi sono appoggiata ad una casa editrice online perciò è stato molto più facile, altrimenti i tempi sarebbero stati molto più lunghi.

Come intendi impostare la promozione del tuo libro: ti impegni personalmente in presentazioni presso librerie, biblioteche e centri culturali, preferisci il web o, tutte le soluzioni possibili?
Sì, cerco di promuovere tramite librerie o scrittori online, cercando di far notare e conoscere il mio libro nel miglior modo possibile.

Cassandra preferisce leggere alla vecchia maniera, sfogliando le pagine e annusando il profumo dei libri, oppure si è lasciata affascinare dalle innovative tecnologie e  legge gli ebook?
Allora, sicuramente la tecnologia è comoda, veloce, ma io preferisco leggere sfogliando le pagine e annusando il profumo dei libri. Mi piacerebbe usare la vecchia macchina da scrivere per creare un libro.

Beh, la macchina da scrivere ha un fascino indiscusso, armata di tanta pazienza ci puoi sempre provare, perché no? Hai ancora qualche sogno nel cassetto da realizzare?
Fare della mia vita musica e scrittura.

Dove possiamo trovare il tuo libro?
È possibile acquistarlo on line

Cassandra ti ringrazio tantissimo per essere stata con noi e, a nome de Gli scrittori della porta accanto ti faccio i complimenti per il tuo libro, augurandoti che sia un vero successo! In bocca al lupo per i tuoi progetti futuri!


Scrivo-io-solo-il-mio

Scrivo io solo il mio

Stati d'animo,
frammenti di parole,
poesie,
emozioni,
sensazioni provate nel quotidiano.



di Cassandra Piazza| Lulu.com | Poesie
ISBN 978-1326869724  | cartaceo 8,00€



Silvia Pattarini
Diplomata in ragioneria, ama scrivere racconti e componimenti poetici, alcuni dei quali compaiono in diverse antologie. Partecipa a concorsi letterari di poesia, prosa e premi letterari per narrativa edita.
Biglietto di terza classe,  0111Edizioni.
La mitica 500 blu,  Lettere Animate.

About Silvia Pattarini

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Blogger Comment
    Facebook Comment
    G+ Comment

0 commenti:

Posta un commento

Ti è piaciuto questo articolo? Allora faccelo sapere, il tuo feedback è per noi prezioso, grazie!