• Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • I libri dei nostri collaboratori

  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scritri della accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

In primo piano

[Libri] Maria Rosa presenta "Alla conquista del mondo delle Emozioni e dei Sentimenti" nell'intervista di Elena Genero Santoro

Maria-Rosa-Alla-conquista-mondo-Emozioni-dei-Sentimenti-intervista

In anteprima Alla conquista del mondo delle Emozioni e dei Sentimenti, di Maria Rosa, Apollo Edizioni, 2016.  Un percorso alla scoperta delle emozioni, per insegnare ai bambini a non aver paura di esprimere i sentimenti.


ALLA CONQUISTA DEL MONDO 
DELLE EMOZIONI E DEI SENTIMENTI
 di Maria Rosa
 Apollo Edizioni
 Narrativa per bambini
Età di lettura: da 8 anni
ISBN 978-8898435661
cartaceo 8,00€

Il libro è un percorso che porta alla scoperta delle Emozioni e viverle in pieno significa capire i nostri limiti e superarli come, ad esempio, la Paura:
[...] La tua storia ci insegna che la grandezza delle cose è principalmente quella che gli diamo noi. [...], capita a tutti nella vita di avere bisogno di un altro che ci salvi, a tutti accade di avere attimi bui e ritrovarsi prigionieri delle proprie paure. [...]. 
Chi dopo un pianto liberatorio non si è poi sentito meglio? Chi non ha mai provato una tristezza così grande da affliggere il cuore? Solo chi è riuscito a sollevarsi, con le proprie forze e capire quanto la sofferenza sia un passo importante, sa quanto sia bello poter guardare il cielo e vederlo più azzurro, più bello. Ai bambini bisogna insegnare che non devono avere paura di esprimere le loro emozioni, di piangere o ridere a causa di esse, perché solo così apprezzeranno il loro significato profondo, saranno capaci di comprendere gli altri e saranno liberi di vivere i sentimenti.
(dalla presentazione di Chiara D'Amico)


L'autore racconta



Maria-Rosa
Raccontaci qualcosa di te: chi è Rosa Maria nella vita di tutti i giorni?
Sono fondamentalmente una mamma che fa del suo meglio per coniugare figli e lavoro, ma non sempre ci riesce. Lavoro in un'impresa di servizi e nel tempo libero mi dedico ai miei figli e alle mie passioni. Mi piace tenermi impegnata e odio la monotonia. Penso che il cambiamento sia il sale della vita; non potrei mai condurre un'esistenza troppo abitudinaria.
A volte penso di non avere radici, ma poi mi dico che “ le foglie sono allo stesso tempo figlie del vento e dell'albero” e che forse l'unico modo per non allontanarsi troppo è lasciarsi andare al corso degli eventi. Da alcuni mesi ho lasciato la Sicilia e vivo in Toscana. Domani chissà!

Questo è il primo libro che pubblichi?

No, è il secondo libro di narrativa per l'infanzia. Il mio esordio è stato con Book il libro parlante, nel 2013. Inoltre ho all'attivo anche alcune antologie a più autori.

Veniamo al libro “Alla conquista del mondo delle Emozioni e dei Sentimenti”. Com’è nata l’idea?
L'idea è nata dal mio bisogno di accompagnare i miei figli nel viaggio che prima o poi avrebbero dovuto fare, ovvero quello alla scoperta delle proprie emozioni e dei propri sentimenti. Non siamo mai pronti ad accogliere alcuni sentimenti e alcune emozioni, soprattutto se la loro natura non è positiva, cosi ho cercato di trovare una strada per far entrare a piccoli passi i bambini all'interno della sfera emotiva.

È narrativa per bambini. Ci racconti di che cosa parla?

Narra del fantastico viaggio di due bambine, Gioia e Speranza, nel mondo delle emozioni e dei sentimenti. Le due piccole protagoniste scopriranno ben presto di avere una missione da portare a termine e di non potersi tirare indietro, per il bene del loro paese. Durante il tragitto incontreranno emozioni e sentimenti nelle vesti di persone comuni. Credo sia molto importante dare alle emozioni e ai sentimenti un volto umano, nonostante la loro entità astratta, perché permette ai bambini di familiarizzarci. Il viaggio sarà pieno di ostacoli ma anche di conquiste, ci saranno tante strade e tante scelte, dettate dai sentimenti e dalle emozioni del momento. Le bambine conosceranno da vicino il signor Delusione, la signora Rabbia, la timida Vergogna, la piccola Paura, il bizzarro signor Dolore, la regina Indifferenza, il maestro Umiltà, il piccolo Perdono, la simpatica Allegria e tanti altri. Alcuni personaggi si uniranno al loro viaggio ed altri finalmente inizieranno quello che avrebbero voluto iniziare da sempre.

Il tuo target parte da un’età di 8 anni in su. È un libro solo per bambini o è adatto anche a un pubblico più adulto?

Il libro è per bambini, ma contiene insegnamenti che possono tornare utili anche agli adulti. Non si è mai grandi abbastanza davanti ad alcune emozioni e ad alcuni sentimenti. Conoscerli nel profondo non può che farci bene.

Quanto ti ha coinvolto intimamente la stesura di questo romanzo? La sua stesura parte da una necessità personale?

Molto, come si evince dalla mia risposta sul come è nata l'idea di scriverlo. La stesura è stata una necessita personale; non mi sarei mai perdonata di non aver trovato le parole per spiegare ai miei figli il fantastico mondo delle emozioni e dei sentimenti.

C’è qualche messaggio particolare che speri di comunicare attraverso questo romanzo?

I messaggi tra le righe sono tanti, ma quello che ritengo più importante è senza dubbio far comprendere l'importanza del viaggio all'interno della propria sfera emotiva.

Il finale è… da fiaba?

Sì. Il tema è abbastanza complesso e quindi il finale non poteva che essere da fiaba.

Grazie per essere stata con noi, Rosa. In bocca al lupo per i  tuoi progetti futuri.

gli-scrittori-della-porta-accanto

Elena Genero Santoro
Ama viaggiare e conoscere persone che vivono in altri Paesi. Lettrice feroce e onnivora, scrive da quando aveva quattordici anni.
Perché ne sono innamorata, Montag.
L’occasione di una vita, Lettere Animate.
Immagina di aver sognato, PubGold.
Un errore di gioventù, 0111 Edizioni.
Gli Angeli del Bar di Fronte, 0111 Edizioni.
Il tesoro dentro, 0111 Edizioni.

About Elena Genero Santoro

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Blogger Comment
    Facebook Comment
    G+ Comment

0 commenti:

Posta un commento

Ti è piaciuto questo articolo? Allora faccelo sapere, il tuo feedback è per noi prezioso, grazie!