• Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scritri della accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

In primo piano

[Scrittori] Intervista a Mary Potenza, a cura di Samantha Terrasi

Intervista-Mary-Potenza

Un caffè con Mary Potenza, in tutti gli store online con la sua silloge d'esordio "Essenza". Arte e poesia fuse insieme, connubio perfetto per la fruizione di sensazioni ed emozioni.

Buongiorno Mary Potenza. Sono molto contenta di ospitarti in questo spazio, tra Gli scrittori della Porta accanto. In fondo lo siamo tutti. Autori che puoi trovare girando l’angolo. Scrittori che danno un senso a una nuova corrente linfatica: splendidi autori emergenti.
Grazie a voi dell’ospitalità.

Quale è stato il tuo percorso editoriale? Quali difficoltà hai trovato?
Pubblicare senza circuito delle librerie oggi è arduo. Ma noi scrittori impavidi andiamo avanti senza aiuti, per il desiderio di trasmettere il nostro pensiero e vissuto. Per la mia prima pubblicazione della silloge “Essenza” ho cercato tra diverse case editrici ed ho scelto quella che ho ritenuto più consona alle mie aspettative.

Mary-Potenza-Essenza
Scrittore emergente o esordiente, in questo mondo dell’editoria dove tutto sembra essere macchinoso e complicato, cosa vorresti consigliargli?
Se ha già fatto altre pubblicazioni è un emergente, e quindi non esordiente, ma piuttosto promotore della propria opera. Mi permetto di suggerire al mondo dell’editoria di dare la possibilità di pubblicare in maniera gratuita per incentivare e premiare l’arte dello scrivere.

La poesia ai nostri giorni. Secondo te fare, scrivere, parlare di poesia è passato di moda o la poesia è ancora così attuale da essere un meraviglioso insegnamento?
Oggi è certamente più in auge il genere romanzesco perché avvincente. La poesia conserva in sé l’essenza del messaggio che si intende trasmettere, poiché è nutrimento costante dello spirito.

Darò fiato alle emozioni
nutrendomi di sogni.
Assaporerò la tua anima
fondendola alla mia.
Seminerò l’amore che ho sognato
spinta dal tiepido vento di Foehn
(Ti amerò nel vento di Foehn)

Nella scuola si fa poesia? Si cerca ancora di coinvolgere gli studenti a creare poesia? Quanto i social possono aiutare o ostacolare i giovani a crearsi un’identità?
È sempre stata fatta e si continuerà a fare, anche se nei libri di testo è nettamente diminuito il numero di poesie. Personalmente ho fatto progetti poetici in classe in orario curricolare, durante le poche ore fornite dal curricolo locale, con pubblicazioni fai da te e saggi poetici di fine anno. Trasmetto ai miei alunni il piacere della scrittura, dell’analisi e del commento di testi poetici. Relativamente ai social, sono convinta che se ben utilizzati, aiutino i giovani ed aprano orizzonti nei percorsi poetici intrapresi.

La solidarietà come la poesia vanno recitate con il sorriso. E tu sei stata la creatrice di un evento meraviglioso all’Hotel Enea a Pomezia per la famiglia di Rebecca, lo scorso febbraio. Cosa ha rappresentato per te organizzare questo evento?
Ho voluto creare una “grande famiglia” attorno alla famiglia di Rebecca Onori, una bambina affetta da Sindrome di Aicardi, e ci sono riuscita, in quanto i suoi genitori hanno sentito il calore e l'affetto che hanno mostrato i miei ospiti con la vicinanza. Sono intervenute persone sensibili ed attente ai problemi del sociale. Il lato positivo è che ogni evento lascia il segno, in quanto le persone che partecipano a volte restano in contatto con la famiglia che ha bisogno, come è accaduto con Rebecca. Dal 2010 al 2013 ho organizzato eventi di beneficenza per Michele, un bambino che soffre di tetraparesi spastica. Sono stati tre anni faticosi ma altamente gratificanti. Anche questa è un’esperienza che mi ha arricchita a livello spirituale.

Arte e poesia si sono fuse insieme. Quali emozioni ha suscitato in te come scrittrice e in te come donna?
È stato un connubio perfetto che ha permesso la possibilità di espressione artistica in toto, mirata alla fruizione di sensazioni ed emozioni. Quando si fondono vari tipi di arte lo spirito ne è appagato. Tutto si amplifica nella visione totale e viene fuori una denotazione maggiore delle opere. Lo vedo nella Poesipittura, nuova corrente artistico-letteraria del ventesimo secolo, di cui sono stata la prima docente in Italia a tenere corsi extracurricolari, come anche quest’anno scolastico. Gli studenti del corso realizzano un’unica opera fondendo pittura e poesia in un unico prodotto.

Nell’oblio dei sensi appagati
d’alternanti silenzi dell’anima
urla al cielo d’un tempo senza limiti.
Plasma armonia tutt’intorno.
(Onda fluente)

Le parole che non riesci a scrivere perché suscitano in te un conflitto interiore.
Evito la scrittura di argomenti attuali come guerra ed odio; esse suscitano in me emozioni dalle quali rifuggo.

Libri che ami e che nessuno può toglierti dalla biblioteca personale.
Sono i libri che leggo e rileggo. La rilettura è importante poiché si rilegge con occhi nuovi e diversi, dopo mesi o addirittura anni.
Siddharta di Hermann Hesse, Amleto di William Shakespeare, Le Affinità Elettive di Goethe, Il Processo di Franz Kafka, Gli Insegnamenti di Don Juan di  Carlos Castaneda, La Coscienza di Zeno di Italo Svevo, Orgoglio e Pregiudizio di Jane Austen e la Divina Commedia di Dante Alighieri.

Mary-PotenzaUna stagione, un colore, un quadro.
Primavera, azzurro, Le ninfee di Monet

L’ultima mostra che hai visto.
La grande mostra multimediale dedicata a Van Gogh a Roma - Palazzo degli Esami - è stata un’esperienza unica nella quale mi sono immersa in un viaggio direi a trecentosessanta gradi nella fruizione delle splendide opere del celebre artista olandese.

Stai organizzando un meeting ad Aprile, ce ne vuoi parlare? Chi sono gli autori coinvolti?
È la II Edizione del Meeting letterario Nazionale Note d’Autore da me ideato, coordinato e condotto, si terrà a Pomezia Sabato 8 Aprile all’Hotel Enea con ingresso libero, al fine di trasmettere al pubblico il personale pensiero e vissuto. 
Parteciperanno 20 autori, in ordine alfabetico: Alessandro Ceci, Alfio Licciardello, Andrew John Alfonso Bulfone, Claudio Fiorentini, Claudio Pagliara, Fabio Monteduro, Fabrizio Del Vecchio, Flavio Leonori, Giulio Buonanno, Giuseppe Pietro Rescifina, Lucianna Argentino, Mary Potenza, Massimo Festa, Mauro Di Giorgio, Pierluigi Califano, Raffaele D’orazi, Roberto Pallocca, Salvatore Buccafusca, Tiziana Mignosa, Vinicio Salvatore Di Crescenzo.

Un libro è una pagina aperta su una realtà intima. Un autore riesce a riconoscersi nelle parole degli altri?
Certamente sì, accade spesso. È un lavoro prettamente introspettivo che espone vissuti personali per comprendere i quali a volte il lettore deve immergersi con una comprensione prettamente introspettiva. L’introspezione nell’introspezione. Qualche volta ci si ritrova negli scritti altrui e questo aspetto è interessante soprattutto per il confronto e dialogo interiore che deve essere sempre presente nelle letture di qualsiasi genere.

Un esordiente che ti ha lasciato un messaggio importante che vorresti condividere con noi.
Indubbiamente il libro “Filigrane” scritto da mio padre e pubblicato da Edizioni Gastaldi, mi ha lasciata un messaggio che porto ancora impresso nella mente: oltre all’aiuto verso gli altri, anche un desiderio di pace e bene per il mondo intero. Oggi ci sarebbe molto bisogno di diffondere questi pensieri positivi di unione e fratellanza.

Cosa è per te l’amore? Sei una persona romantica?
L’amore per me è un sentimento devozionale senza pari, un interscambio animico e fisico che dona serenità in un connubio unico di rispetto, stima ed aiuto reciproci. Sì, sono molto romantica e se posso aggiungere anche passionale.

Un evento che ti ha cambiato la vita.
L’allontanamento fisico di alcuni miei parenti di primo grado che per scelta sono andati a vivere in Australia, molto lontano dalla nostra famiglia, mi ha procurato un dolore interiore molto profondo. Ma la vita forgia e questo mi ha reso assolutamente più forte.

Nel tuo lavoro come affronti la giornata?
Regolarmente la mattina vado a scuola, sono unicamente insegnante e questo mi permette di avere alcuni pomeriggi liberi in cui scrivo, dipingo, faccio lunghe camminate a passo veloce nella natura che amo e coltivo i miei hobby. Nelle mie giornate è sempre presente la lettura di libri cartacei e l’ascolto di buona musica.

Un progetto futuro e un sogno.
Aspetto l’uscita del mio libro di haiku, sono ben mille brevi componimenti seguendo l’insegnamento dell’illustre Maestro giapponese Matsuo Basho. Un sogno è quello di vivere in campagna, o quantomeno in periferia, nella tranquillità del verde che manca in città.

Nella tranquillità del colore verde, lasciamo Mary ai suoi progetti. Ci ha fatto respirare aria nuova con la sua poesia e la sua pittura. Grazie May, a presto.


Essenza

Essenza

Una silloge di settanta testi poetici, il cui titolo è fortemente esplicativo. Una poesia di profonda introspezione, in cui l’io del poeta pone se stesso a confronto con questioni per lui imprescindibili: il sentimento amoroso, la natura, il tempo, la spiritualità…
Essenza nasce dalla continua ricerca di essa, che si ritrova in ogni elemento di vita. In un unico termine rappresentativo tre tematiche fondamentali e complementari: Amore, Spiritualità e Bellezze naturalistiche e paesaggistiche del territorio. L’Amore intesoE in senso ampio, come basilare sentimento passionale verso un compagno, i figli, l’essere umano e l’universo in generale, tenendo presente la consapevolezza devozionale che esso comporta. La dedizione appassionata tra esseri umani nella sua accezione più estesa, l’inclinazione nei confronti di qualcosa che attrae. Un sentimento basato su uno scambio emotivo, affettivo nonché su svariate altre forme espressive riscontrabili nelle diverse relazioni interpersonali. La Spiritualità che connota l’essere e l’esistere, nei suoi meandri più animici, intesa come ascolto di se stessi andando oltre la materialità. È la percezione dell’esistenza presente in altre dimensioni. Le Bellezze naturalistiche e paesaggistiche del territorio offrono la fruizione di stupendi spettacoli naturali, dove molto non è stato ancora antropizzato, ma anche la possibilità di denotare le bellezze create dall’uomo per le quali è suggestiva la percezione dell’essenza in ogni opera. La pregnanza del luogo e soprattutto del momento come nella visione di un’aurora, un tramonto, ma anche del mare ed elementi ritrovabili in natura.

di Mary Potenza | Rupe Mutevole | Poesia
ISBN 978-8865914274 | cartaceo 15,90€



Samantha Terrasi
Vivo tra Torino e Roma, dove sono nata. Mia nonna avrebbe voluto che mi chiamassi Maria Concetta, ma per fortuna mio padre di ritorno da un viaggio negli States mi ha chiamato Samantha, rigorosamente con la h. Formazione scientifica, una laurea in biologia molecolare per poi scegliere di tramandare il mio sapere agli studenti. Sono una professoressa di matematica e scienze senza occhiali e quando non mi trovo tra equazioni e studenti, scrivo.
Parole nel vento, Aletti Editore, 2012.
Ti aspetto, Lupo Editore.

About Valentina Gerini

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!


Novità editoriali

LIBRERIA GLI SCRITTORI DELLA PORTA ACCANTO