• Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • I libri dei nostri collaboratori

  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scritri della accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

In primo piano

[Libri] "Dream Hunters: il ponte illusorio " di Myriam Benothman, recensione di Renata Morbidelli

Dream-Hunters-il-ponte-illusorio-Myriam-Benothman-recensione

[Teen] Dream Hunters: il ponte illusorio di Myriam Benothman, Astro Edizioni, 2016. Un viaggio nel mondo delle favole, un fantasy emozionante e pieno di colpi di scena. 

Cosa accadrebbe se, grazie a uno strano potere, veniste catapultati ogni notte nel mondo incantato delle favole? Ce lo racconta Myriam Benothman nel suo fantasy romance Dream Hunters: il ponte illusorio.
Sophie è un'adolescente francese che, in una piovosa mattina d'autunno, per evitare di bagnarsi fino alle ossa, finisce nella stravagante libreria di un altrettanto stravagante anziano signore. In un primo momento l'accoglienza del proprietario non è certo delle migliori, ma appena la ragazzina rivela all'uomo di essere la figlia di una scrittrice di favole, il proprietario della libreria cambia espressione e le porta la prima edizione di un librodi Charles Perrault
Una volta a casa, mentre Sophie lo sta leggendo, s'addormenta e sogna di trovarsi a pochi passi dalla casa della nonna di Cappuccetto Rosso proprio mentre il lupo, vestito da nonna, sta conversando con la bambina. Senza quasi accorgersene, la fanciulla si ritrova a irrompere nella stanza e salva Cappuccetto Rosso prima che il lupo possa sbranarla. Con sua grande sorpresa, la bambina le dice che stavano giocando e che la nonna era nascosta nello sgabuzzino. Dopo averle spiegato che non tutti i lupi sono buoni, consiglia alla piccola di indossare una mantella viola, anziché rossa, per andare nel bosco.
Al suo risveglio, mentre sta cercando in un negozio una maschera per la festa di Halloween, vede aggirarsi una bambina che indossa una mantellina viola identica a quella di Cappuccetto Rosso.
Per cause a lei ancora sconosciute, s'accorge quindi di avere il potere di interferire nelle favole e di cambiarne la trama.

Dal giorno della sconvolgente scoperta in avanti, nulla sarà più come prima nella vita di Sophie: il regno incantato delle favole diventa la sua seconda dimora. 

In compagnia di Arliss e Allen, incontrerà i protagonisti delle favole più famose. Accanto alla fanciulla combatterà il principe Alexander, che è innamorato di lei fin da quando, ancora bambina, è entrata in quel regno insieme alla madre.
Tutto questo, però, darà fastidio a Belisma, una strega tanto malvagia quanto potente, che desidera appropriarsi del potere di Sophie per portare scompiglio nel mondo delle fiabe e avere il controllo assoluto sul mondo incantato, privando le fiabe del lieto fine
Tra combattimenti, incantesimi e sortilegi, Sophie (ri)scopre nel suo cuore un amore profondo per il principe Alexander. Giorno dopo giorno, o meglio, notte dopo notte, nella sua memoria si riaccendono i flash di un passato lontano fatto di sogni talmente concreti da sembrare ricordi.
Il futuro di due mondi dipende da Sophie: senza il lieto fine delle favole, nel mondo reale non ci sarà più speranza e allora il dominio di Belisma sarà totale e tremendo. Sophie non ha scelta: deve agire, ma non può farlo da sola. La strega è troppo potente perché la fanciulla possa combattere contro di lei e contro i suoi inganni mentali senza l'aiuto della sua parte maschile e razionale: Alexander. A rischio della sua stessa vita, il giovane principe attraverserà insieme a Sophie il varco che separa il mondo onirico da quello reale e l'aiuterà ad affrontare la sua parte oscura e le sue paure. 
Attraverso un susseguirsi sempre più serrato di colpi di scena, l'autrice porta il lettore a seguire le vicende dei due protagonisti fino al combattimento finale. Proprio quando tutto sembra perduto, una importante scoperta rimette tutto in gioco per il più sorprendente degli epiloghi.
Pur giocando con le trame delle fiabe più famose, Myriam Benothman riesce a rendere il suo fantasy originale e pieno di colpi di scena. Il suo stile narrativo riesce non solo a catapultare, letteralmente, il lettore nel mondo incantato delle favole, ma lo porta a vivere, almeno per la durata del libro, le medesime avventure di Sophie e Alexander. Ogni palpitazione, ogni respiro, ogni morsa allo stomaco della protagonista diventa del lettore che, come se fosse sotto incantesimo, si emoziona insieme a lei.
Dream Hunters non è solo un libro, ma un vero e proprio viaggio nel mondo delle fiabe. Grazie al suo romanzo, almeno per me, il mondo delle favole non è mai stato così reale.


Dream-HunterS

Dream Hunters: il ponte illusorio

Cosa si prova nell’incontrare Cappuccetto Rosso e Biancaneve, e innamorarsi di un vero principe azzurro? 
Tra le vie di Parigi, Sophie si imbatte per caso in un antico libro di favole ed è vittima di un’allucinazione. Hanno così inizio i suoi sogni vividi e surreali, ambientati nella dimensione parallela popolata da personaggi incantati. In essi, la ragazza scopre di riuscire a manipolare le fiabe e, così facendo, anche il mondo reale cambia. 
Ospite d’onore al ballo per le nozze di Cenerentola, conosce Alexander, principe seducente e inafferrabile. Il confronto fra i due si dipana tra avventure fatate, finché il sentimento che li unisce non si rivela in tutta la sua forza. 
Ma una presenza oscura trama nell’ombra, insinuandosi nella mente di Sophie per usurparne il potere ed estendere il suo dominio sugli esseri umani...

di Myriam Benothman | Astro Edizioni | Fantasy
ISBN 978-8899768133 | cartaceo 10,97€ | ebook 1,99€

Renata-Morbidelli

Renata Morbidelli
Fin da giovanissima, mi sono cimenta, solo come diletto personale, nella composizione di poesie. L'incontro con i poemi epici di Omero, le leggende del circuito arturiano e di altri personaggi della letteratura britannica suscitano in me un crescente interesse.
Astérs, la prescelta, Edizioni Esordienti Ebook (seconda edizione).

About Lisi

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Blogger Comment
    Facebook Comment
    G+ Comment

0 commenti:

Posta un commento

Ti è piaciuto questo articolo? Allora faccelo sapere, il tuo feedback è per noi prezioso, grazie!