• Il sogno dell'isola, Tamara Marcelli - Gli scrittori della porta accanto
  • Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scritri della accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

In primo piano

[Libri] "Una luce sul futuro" di Ornella Nalon, recensione di Francesca Vivian Salatino

Una-luce-sul-futuro

Una luce sul futuro, di Ornella Nalon, Streetlib Italia, 2017. Due storie divise da oltre un secolo conosceranno un punto d'incontro in un castello del North Yorkshire. 

 “Una luce sul futuro piacerà molto agli amanti dei libri di Corina Bomann, in particolare a chi ha apprezzato L’isola delle farfalle”. Come la famosa scrittrice tedesca, Ornella Nalon, con questo suo nuovo romanzo, ci presenta due storie inizialmente parallele, ma ambientate in epoche differenti, portando il lettore a continui salti indietro e avanti nel tempo.
Infatti, abbiamo  da un lato la storia di Lydia, una bambina, poi divenuta ragazza, vissuta nel XIX secolo. È la figlia della governante di un castello a Filey, nel North Yorkshire, utilizzato come residenza balneare da una nobile famiglia facoltosa. Fin da quando è bambina ha rapporti di amicizia con Steven, il figlio dei castellani, che vede solo in estate, quando la ricca famiglia si reca al castello per le vacanze estive. Crescendo si innamora di lui, ed è ricambiata. Tuttavia questo sentimento condiviso è destinato a incontrare molti ostacoli.
Parallelamente leggiamo la storia di Richard Harvey, in arte Ricky Halley, ex cantante rock di grande successo, passato poi alla scrittura. Ormai anziano, decide di scrivere la propria biografia. Il suo amico editore gli offre pertanto un soggiorno a Filey, nel castello dove un tempo Lydia aveva prestato servizio, per garantirgli la tranquillità necessaria per scrivere.
Richard ha vissuto intensamente e senza regole, consolandosi spesso con qualche bottiglia di whisky, trascurando suo figlio con il quale ha perso ogni rapporto. Ora che vede scorrere davanti ai suoi occhi il film della sua vita si rende conto degli errori commessi e del tempo sprecato.

Quel castello dove lui si ritrova solo a scrivere, di proprietà del Comune e disabitato da anni, pare traspirare dai muri la vita che vi si era vissuta tanto tempo prima.

In che modo si intreccia la storia della piccola Lydia con quella di Richard, vissuto più di cento anni dopo di lei?
Lei è così diversa da lui. Lydia “non rientrava nella sua concezione materialistica del mondo tanto che lui avrebbe potuto credere che fosse un essere ultraterreno. Eppure sarà proprio lei a salvarlo, portando una luce sul futuro di un uomo che altrimenti avrebbe concluso la sua esistenza in modo drammatico, come è tipico di tante rockstar.
I dialoghi sono perfettamente equilibrati con le parti descrittive, rendendo la lettura molto scorrevole e piacevole.
Terminata l’ultima pagina, al lettore restano molte considerazioni profonde da fare, sul senso della vita e soprattutto sull’amore, quello vero.
Libro bellissimo e consigliatissimo.

Una-luce-sul-futuro

Una luce sul futuro

Cosa possono avere in comune un cantante rock e una ragazza vissuta nel 1800? Potrebbe sembrare nulla, ma la storia di Richard e Lidya vi dimostrerà che un collegamento può esserci. Dopo una breve gavetta, Richard Harvey riesce ad affermarsi nel panorama musicale londinese ed europeo. Ha rincorso la celebrità, sacrificando le amicizie, gli affetti familiari e i propri valori. Alla soglia della vecchiaia, si accorge che quanto ha ottenuto non lo ripaga di ciò che ha perduto. Un forte senso d’inutilità, il rimorso e la solitudine lo stanno conducendo verso un grave stato depressivo. Decide di affittare un piccolo castello a Filey, nel North Yorkshire e di rimanervi rinchiuso finché avrà scritto la sua biografia. Svelerà tutti i suoi segreti come atto di riscatto per una intera vita di bugie. In quello stesso castello, più di duecento anni prima, aveva vissuto Lidya, la figlia dei custodi. Una ragazza semplice, dolce e intelligente che, fin da piccola, coltivava il suo profondo amore per il figlio dei castellani. Un sentimento maturato con il trascorrere degli anni, ma destinato a incontrare molti ostacoli. Due storie totalmente diverse e separate dal tempo, ma che conosceranno un punto di connessione. Sarà quella fugace interconnessione che costituirà la salvezza per entrambi.

di Ornella Nalon | Streetlib collana Gli scrittori della porta accanto | Narrativa
ISBN 978-88-6307-654-7 | ebook € 1,99 |  cartaceo 13,99€

Francesca-Vivian-Salatino

Francesca Vivian Salatino
Francesca Vivian Salatino vive in una piccola località svizzera.
Ha conseguito il bachelor in Scienze della comunicazione e l'Attestato professionale federale di Formatrice per adulti.
Lavora nel settore del turismo come collaboratrice presso musei in Svizzera legati al patrimonio mondiale UNESCO.

About Lisi

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!


Novità editoriali

LIBRERIA GLI SCRITTORI DELLA PORTA ACCANTO