• Mwende, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Racconti, Gratis, Natale, Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno dell'isola, Tamara Marcelli - Gli scrittori della porta accanto
  • Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Di donne, di amori e di altre catastrofi (Romance ironico) - Andrea Pistoia, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scritri della accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Una grande amicizia, Liliana Sghettini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

In primo piano

A febbraio, 5 mostre d'arte da non perdere

A febbraio, 5 mostre d'arte da non perdere

Arte | Di Gianna Gambini. Mostre di febbraio: Frida e un Che intimo e inedito a Milano e un'esposizione dedicata ai Pink Floyd a Roma, mentre Treviso, unica sede italiana, dedica a Rodin una retrospettiva.

L’ingresso nel mese di febbraio e l’avvicinarsi della primavera offre, insieme alla voglia di trascorrere più tempo fuori casa, l’occasione di visitare mostre inedite e interessanti, che arricchiscono l’offerta artistica e culturale delle città italiane.

Frida. Oltre il mito, a Milano fino al 3 giugno

Tra gli eventi che si preannunciano davvero imperdibili troviamo in prima linea “Frida. Oltre il mito”, la mostra ospitata al MUDEC (Museo delle Culture) di Milano a partire dal 1° febbraio, fino al prossimo 3 giugno. Grazie ad un’accurata opera di ricerca, effettuata dal curatore Diego Sileo, svoltasi anche in Messico, nei luoghi in cui l’artista ha trascorso la sua troppo breve esistenza, l’esposizione risulta estremamente diversa rispetto alle precedenti ospitate nella nostra penisola, sia per l’approccio, che va ben oltre la semplicistica analisi delle opere alla luce delle mere vicende biografiche, sia per le tematiche affrontate. Le opere di Frida Kahlo visibili nel percorso espositivo, infatti, comunicano al visitatore la “messicanicità” permeata in ogni tratto e in ogni pennellata di colore, ma anche una dimensione intima e al contempo universale in cui l’esperienza dell’io diventa un simbolo di resilienza. L’esposizione del Mudec è imperdibile anche per le opere che ospita provenienti dalle due maggiori collezioni dell’artista messicana: Museo Dolores Olmedo di Città del Messico e dalla Jacques and Natasha Gelman Collection. Durante i quattro mesi in cui le opere di Frida Kahlo saranno esposte al Museo delle Culture, molti saranno gli eventi collaterali, tra i quali spiccano interessanti conferenze, di cui è possibile consultare il programma sul sito del Museo, nell’area dedicata.
Per info www.mudec.it.

Rodin – Linea d’ombra, a Treviso dal 24 febbraio

Rodin – Linea d’ombra, a Treviso dal 24 febbraio

Dal 24 febbraio Treviso ospita la mostra “Rodin – Linea d’ombra” che, grazie alla collaborazione del Musée Rodin di Parigi, presenterà 80 opere totali, di cui 50 sculture tra le più famose e 30 lavori su carta. Inserita tra gli eventi che hanno festeggiato nel 2017 il centenario della morte del famoso scultore, Treviso è l’unica sede italiana che ha dedicato a Rodin una retrospettiva in stretta collaborazione con il museo francese, che darà la possibilità alla città veneta di ospitare le opere del più grande scultore del XIX secolo, e uno dei maggiori di sempre in questa disciplina. La mostra si propone anche come indagine artistica e biografica, a tal proposito il Catalogo appare di particolare pregio. I visitatori potranno osservare sculture che hanno segnato la storia dell’arte di inizio Novecento: dal Pensatore al Bacio, dalla Porta dell’Inferno ai Borghesi di Calais. Viene messa in evidenza nel percorso delle opere l’influenza che hanno avuto nello scultore francese i grandi artisti italiani, da Donatello a Michelangelo a Bernini, e la Commedia dantesca, che è stata sempre sua fonte di ispirazione.
Per info www.lineadombra.it.

Che Guevara Tú y Todos, a Milano fino ad aprile

Che Guevara Tú y Todos, a Milano fino ad aprile

Dal 6 dicembre 2017 scorso, fino al prossimo aprile alla Fabbrica del Vapore a Milano è possibile visitare l’esposizione “Che Guevara Tú y Todos”: un percorso creato per raccontare un personaggio chiave della storia del ‘900, attraverso una ricca e inedita documentazione supportata da una minuziosa ricostruzione del contesto storico in cui ha vissuto Ernesto Che Guevara. Il visitatore si troverà di fronte a proiezioni a 360° in cui sarà possibile interagire con dei libri. La visione che si vuole dare del famoso e discusso protagonista della liberazione cubana è un’immagine che si discosta da quella del mito ormai tramandata di generazione in generazione, spesso svuotata del suo significato più profondo e che guida gli spettatori alla scoperta di un Che intimo, sconosciuto e inedito.
La mostra, attraverso cui i visitatori rivivranno i giorni e i luoghi, gli stati d’animo e i pensieri, le azioni personali e gli eventi storici che hanno visto protagonista il Che è stata curata da Daniele Zambelli è arricchita dalla colonna sonora creata appositamente da Andrea Guerra. I livelli che potranno essere esplorati dai visitatori sono tre: il primo piano narrativo riguarda il clima geo-politico dell’epoca, il secondo livello racconta la figura pubblica di Ernesto Che Guevara impegnato nella lotta, nell’economia e nella politica, il terzo livello, infine, rivela gli aspetti più intimi e personali del comandante, che si svela prima di tutto come uomo, nel suo rapporto con familiari ed amici e soprattutto in un introspettivo legame con se stesso.
Per info www.mostracheguevara.it.

Albrecht Dürer e il Rinascimento tra la Germania e l’Italia, a Milano dal 21 febbraio

Albrecht Dürer e il Rinascimento tra la Germania e l’Italia, a Milano dal 21 febbraio

Sempre nella cornice di Milano, Palazzo Reale ospiterà dal 21 febbraio prossimo l’esposizione “Albrecht Dürer e il Rinascimento tra la Germania e l’Italia”. Le opere di uno dei più grandi artisti del Rinascimento, mettono in connessione la realtà tedesca dell’epoca con uno sguardo anche al contesto dell’Europa del Sud e del Nord. Dürer fu un incisore, un pittore, un letterato e i molteplici aspetti della sua brillante carriera convivono in questa mostra, che offre anche una lettura comparata con le opere di noti artisti a lui contemporanei, come Lucas Cranach, Albrecht Altdorfer, Hans Baldung Grien da un lato, e dall'altro come Giorgione, Andrea Mantegna, Leonardo da Vinci, Andrea Solario, Giovanni Bellini, Jacopo de' Barbari, Lorenzo Lotto. I visitatori potranno ammirare oltre 130 opere, in una retrospettiva inedita nella scena artistica italiana.
Per info www.palazzorealemilano.it.

The Pink Floyd Exhibition: Their Mortal Remains, a Roma fino a luglio

The Pink Floyd Exhibition: Their Mortal Remains, a Roma fino a luglio

Tra i consigli del mese di febbraio non potevo non citare l’esposizione del Macro di Roma “The Pink Floyd Exhibition: Their Mortal Remains”, inaugurata lo scorso 19 gennaio e aperta fino a luglio 2018. La mostra, ospitata già a Londra al Victoria and Albert Museum, con oltre 400 mila visitatori, si prepara ad affrontare un tour mondiale che coinvolgerà un pubblico vastissimo e multiforme. Organizzato in ordine cronologico, il percorso espositivo ripercorre gli ultimi 50 anni della storia della popolare band, attraverso immagini, video e audio in cui la musica si mischia alle voci dei membri del gruppo. Ci sono più di 300 oggetti, tra cui la ricostruzione del furgone Bedford che usavano i Pink Floyd per i tour a metà degli anni Sessanta, o il grosso gonfiabile a forma di maiale della copertina del disco Animals.
Per info www.pinkfloydexhibition.com.


Gianna Gambini - Gli scrittori della porta accanto

Gianna Gambini
Laureata in Lettere presso l’Università degli Studi di Firenze. Dopo aver conseguito alcuni master e il diploma di specializzazione presso la SISS di Pisa, lavora come insegnante, presso la Scuola Secondaria di Primo grado. Sposata con una figlia vive nel comune di Terranuova Bracciolini.
Tartarughe marine, 0111Edizioni.
Equilibrio precario, 0111Edizioni.

About Stefania Bergo

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!


Novità editoriali

LIBRERIA GLI SCRITTORI DELLA PORTA ACCANTO