Gli scrittori della porta accanto

Scrivoteca: un sondaggio in cambio di editing gratuito

Scrivoteca: un sondaggio di mercato in cambio di editing gratuito

Professione scrittore Di Riccardo Bruno. Ti interessa avere una valutazione gratuita del tuo manoscritto o l'editing gratuito di 30 cartelle? Partecipa al sondaggio di mercato di Scrivoteca.

Sono Riccardo Bruno, il responsabile e coordinatore dell’agenzia di scrittura Scrivoteca ed esercito la professione di editor freelance e consulente editoriale dal 2014 – seppur per diverso tempo sotto diversa denominazione (Scripta Manent) –, collaborando anche con Gli Scrittori della Porta Accanto ormai da due anni.
Nel maggio 2019 ho iniziato a operare sotto la sigla Scrivoteca, puntando più di prima – in virtù di una formazione continua e di un costante confronto con gli scrittori – al miglioramento qualitativo delle mie prestazioni professionali e a un ampliamento della gamma dei servizi offerti.
Impegnato da vent’anni nel campo editoriale, ho assistito nell’ultimo quinquennio ad un boom dell’offerta online di servizi di editing freelance. Per moltissimi editor pubblicizzarsi e cercare clienti online ha infatti permesso di abbattere i costi e di ampliare il proprio pubblico, consentendo di rimodulare le tariffe decisamente verso il basso.

Boom dell’offerta online di servizi di editing freelance.

Tali fattori innovativi stanno però creando problemi: trovare e contattare online un editor (e spedirgli un voluminoso manoscritto) è molto semplice, come pure sono agevolissimi i pagamenti (tramite bonifici, PayPal, PostePay e quant’altro) ma – volendo sorvolare sulla perdita di contatto umano diretto che spesso incide sulla negoziazione commerciale – c’è da dire che proprio grazie alla facilità di creare una presenza online il mercato si è affollato di editor freelance (o sedicenti tali), la competizione è diventata spietata, i prezzi si abbassano – addirittura si ha notizia di case editrici che, per la correzioni di loro romanzi in uscita, ingaggiano editor freelance promettendo un compenso a percentuale, in base ai libri venduti, come se gli editor (e non gli editori) fossero responsabili dell’andamento delle vendite dei libri.
Spesso, proprio a causa della disintermediazione non si riesce a valutare bene la persona (“Perché Tizio sarebbe migliore di Caio?”) che si ha (virtualmente) di fronte e poi... La fregatura è dietro l’angolo.

«Come posso capire se fidarmi o meno di una persona che non incontro di persona?»

Grazie alla tecnologia il contatto tra offerta e domanda è cioè senza intermediari, ma raramente face-to-face – io stesso non ho mai visto di persona il 90% dei clienti incontrati online. A patto che sappia fare il suo mestiere, beninteso.
Se non si vuole guardare agli Usa, la storia dell’editoria e della letteratura italiane sono zeppe di editor – spesso a loro volta grandi autori – che sono intervenuti in maniera decisiva sulle opere di scrittori.

Per tradizione, il rapporto editor-autore è contrastato (l’«amore-odio» Carver-Lish docet), ora questa ‘mutazione’ del mercato non ha fatto altro che aggiungere diffidenza a un rapporto già difficile di suo.

Convinto dell’importanza della fondamentale funzione dell’editor come pure della delicatezza del momento che questo settore sta attraversando, ho deciso di interpellare direttamente gli scrittori per tentare di capire lo stato dell’arte della situazione e cioè:
  • Com’è percepito oggi l’editor (inteso sia come singolo professionista che come azienda/agenzia)?
  • Quali sono le esigenze degli Scrittori?
  • Quali sono le prospettive future di questo settore specifico?
Ecco quindi i motivi di questo sondaggio.

Scrivoteca: un sondaggio in cambio di una valutazione del proprio manoscritto o dell'editing gratuito di 30 cartelle.

Il sondaggio che vi propongo è un semplice modulo che lo scrittore interessato può compilare liberamente, senza limiti di lunghezza alle sue risposte.
Rispondendo a questo sondaggio, oltre a fornirmi preziose indicazioni per il servizio offerto da Scrivoteca agli autori, potrai ricevere una scheda di valutazione gratuita di una tua opera oppure l'editing gratuito di 30 cartelle – per cartella intendo la pagina standard di 2000 battute, spazi compresi – di una tua opera. Per riceverla, è sufficiente compilare il seguente form fornendo i dati anagrafici di base (gli opzionali restano alla scelta) e rispondere ad almeno nove domande del sondaggio (alcune sono obbligatorie) – ovviamente non posso obbligare a rispondere a tutte le domande, ma ciò è auspicabile – e contattarmi al seguente indirizzo: scrivoteca@gmail.com.
Grazie per la collaborazione!

*ATTENZIONE!
Il servizio di revisione & valutazione testi poetici è attualmente sospeso. Riprenderà nell'estate 2021




Riccardo Bruno
Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stat* bene in nostra compagnia, che ne dici di farti un giro sul nostro blog? Potresti lasciarci un commento per farci sapere che ne pensi, iscriverti alla newsletter, per restare sempre aggiornat* sui nostri argomenti, o all'Associazione Gli Scrittori della Porta Accanto APS, per usufruire di promozioni e contenuti dedicati, oppure potresti offrirci un caffè per sostenere il nostro lavoro. Te ne saremmo davvero grat*. Il vostro feedback è davvero importante per noi.

About Gli Scrittori della Porta Accanto

Il webmagazine degli scrittori indipendenti.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook
1 commenti
  1. Salve a tutti, ho dato il mio parere personale con il vostro sondaggio riguardante l'editing, spero vi sia piaciuto. Buon lavoro.

    RispondiElimina

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento? Grazie!

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page

Novità editoriali


Pubblicità