Gli scrittori della porta accanto

[People] "Il disegno è la mia appendice", Giulia Mastrantoni intervista Silvia Perrone

Disegni da sempre e hai deciso di seguire questa tua passione perché ti rende felice. Come hai trovato la determinazione e la dedizione necessarie per portare avanti i tuoi progetti?
In realtà, mi è servita tanta determinazione per portare avanti tutto il resto, gli altri percorsi, gli altri interessi. Il disegno è per me come un’appendice, dove vado io viene anche lui. La testardaggine mi ha aiutata, in passato, a non dimenticarmi di questo pezzettino di me ed a dedicargli il giusto tempo ed il giusto spazio. Tuttavia, rimane un’impresa difficile: mia madre dice sempre che mi servirebbero giornate da 36 ore, per dare vita a tutti i miei progetti.

Che tipo di progetti preferisci creare?
Le mie passioni, oltre al disegno, sono gli animali ed i libri per bambini. Penso che entrambi abbiano sempre qualcosa di importante da insegnare, soprattutto a noi adulti. Per questo motivo adoro creare albi illustrati, progettarli, scriverli, disegnarli, e non c’è volta che, tra le tavole illustrate, non spunti fuori un uccellino, un cane, una ranocchia ben vestita che mi faccia sorridere da sopra il tavolo da disegno.

L’opera di cui sei più orgogliosa e quella che proprio non sei mai riuscita a terminare.
Sono fiera di Re Tempesta come una di quelle mamme che si vantano dei propri pargoli: lui è il mio primogenito. Mi piace il fatto che questo re brontolone sia nato in mezzo al traffico, in piena ora di punta, tra un semaforo e l’altro lungo la strada verso casa. Sono stata orgogliosa di questa storia dal primo momento: esisteva da un secondo ma per me era già un libro.
Per quanto riguarda l’opera che non sono mai riuscita a terminare, non posso svelare nulla perché ho ancora tutte le intenzioni di terminarla (un giorno, chissà, speriamo, ahimè!). Vi basti sapere che, anche in questo caso, ci sono pagine, risguardi e copertina!


RE TEMPESTA - ISBN 9788896570661 - cartaceo 9,90€ Acquista

L’ispirazione ha mille modi di bussare alla porta. Tu dove cerchi le tue fonti di ispirazione?
Ho imparato che l’ispirazione è quasi sempre un’ospite inattesa che spesso ti trova sul divano, in pantofole e bigodini. Cerco di invitarla ufficialmente, a volte, sfogliando le pagine dei miei libri preferiti o semplicemente guardandomi attorno, giocando a nascondino con storie dispettose che non si vogliono far trovare. Devo dire che, però, io e la signora Ispirazione, le chiacchierate migliori ce le facciamo quando mi prende assolutamente alla sprovvista.

Cosa diresti a tutti i giovani d’Italia?
Farei un appello alla caparbietà di tutti. Da questa parte del mondo, la nostra è una generazione fortunata per tante cose (quale nonno si è dimenticato di dirlo?) ma non per tutto. Sarebbe bello se, nello sconforto dilagante nel quale siamo immersi, portassimo avanti con orgoglio i nostri obiettivi, credessimo nelle nostre potenzialità, non dessimo più retta a chi ci dice che sognare è cosa da bambini. Perché d’accordo, sarà anche vero, ma di adulti insoddisfatti non ne è già pieno il mondo?



Giulia Mastrantoni
Da quattro anni collaboro all’inserto Scuola del Messaggero Veneto, scrivo per il mash up online SugarPulp e per la rivista dell’Università di Trieste Sconfinare.
Dopo aver trascorso un periodo in Inghilterra, ho iniziato un periodo di studi in Canada, ma, dovunque sia, scrivo.
Misteri di una notte d’estate, ed. Montag.
One Little Girl – From Italy to Canada, eBook selfpublished.
Veronica è mia, Pensi Edizioni.

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stat* bene in nostra compagnia, che ne dici di iscriverti alla newsletter per restare sempre aggiornat* sui nostri argomenti? Potresti anche iscriverti all'Associazione Gli Scrittori della Porta Accanto APS, per usufruire di promozioni e contenuti dedicati o semplicemente offrirci un caffè e sostenere il nostro lavoro. Te ne saremmo davvero grat*!
Oppure potresti lasciarci un commento per farci sapere che ne pensi di questo articolo (puoi commentare con Blogger o Facebook), il tuo feedback è davvero importante per noi.
NB: Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi della immagine o della onorabilità di terzi, razzisti, sessisti, spam o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.

About Gli Scrittori della Porta Accanto

Il webmagazine degli scrittori indipendenti.
0 commenti

Posta un commento

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page

Pubblicità
Prenota il tuo viaggio in Italia con Booking.com



Libri in evidenza


Pubblicità