Corso di giornalismo con Giampaolo Grassi: primi rudimenti

Corso di giornalismo: primi rudimenti

Corsi online Rudimenti di giornalismo di Giampaolo Grassi, per raccontare cosa fa un giornalista e come lo fa: un corso per blogger, giornalisti o aspiranti tali.

Si scrive per molte ragioni, ma prevalentemente per diletto o per professione.
E possiamo ricondurci a due tipologie di prodotti della scrittura: i libri e i giornali.
Per approccio e numero di battute, un articolo è proprio il contrario di un romanzo e se si parla di giornalismo la cosa si fa interessante. Un giornalista deve comunicare le notizie in anteprima, ma deve farlo con precisione e cautela, usando le parole giuste, conoscendo le modalità di comunicazione più congeniali al pubblico che si appresta a leggere quell’articolo. Proprio come uno scrittore, il giornalista deve anche intrattenere il pubblico in poche righe. Mica facile, se ci pensate!
Ecco perché nasce questo corso: per raccontare cosa fa un giornalista e come lo fa. Il corso Rudimenti di giornalismo firmato Gli Scrittori Della Porta Accanto in collaborazione con il giornalista Ansa Giampaolo Grassi è aperto a tutti, giornalisti in erba ma anche semplici appassionati del mestiere e blogger.

Rudimenti di giornalismo


Il docente

Giampaolo Grassi
Giampaolo Grassi è giornalista parlamentare dell'Ansa. Prima di seguire la politica a Roma si è occupato di finanza a Milano e di cronaca giudiziaria a Firenze. Dopo la laurea in Scienze politiche a Pisa, ha completato gli studi alla Scuola superiore di giornalismo di Bologna. Insieme a Fausto Pettinelli, giornalista Rai, ha scritto la biografia di Lando Ferretti, che fu portavoce di Mussolini. È autore di un paio di libri sui rapporti fra mafia e politica: Processo alla trattativa (ed. Pagliai) e Commedianti (ed. Epoké)

Descrizione del corso

Per diventare giornalista basta la quinta elementare, anche meno. Ma la giornalista che ha dato la notizia più importante dell’ultimo secolo c’è riuscita perché conosce il latino.
Le notizie vere su internet non si trovano. I giornalisti opinionisti sono più opinionisti che giornalisti. Perché i giornalisti delle agenzie hanno le notizie prima di tutti. Un giornalista non scrive mai (o almeno non dovrebbe) “pubblico presente”, “entrare all’interno” o “splendida cornice”.
Infine, una confessione: alla fine di queste chiacchierate non sarete giornalisti, ma saprete perché e come si scrive un articolo. Che è sempre un buon inizio.

Lezioni, orari e modalità di partecipazione

2 incontri da 1 ora e mezza
Le date proposte sono: 12 e 13 gennaio dalle 18:30 alle 20:00.
Numero di partecipanti: minimo 2 massimo 10 partecipanti alle lezioni live. Alla fine del Corso di giornalismo verrà rilasciato un attestato di partecipazione a tutti i corsisti.
Il corso si svolgerà online sulla piattaforma Skype di videoconferenza.

Programma

  • Perché si scrive un articolo
  • Come si scrive un articolo
  • Approfondimenti

Costi e modalità di iscrizione

La quota del corso è di 25€ e si può pagare con Paypal (+3€ spese del servizio) o con bonifico bancario senza costi aggiuntivi.
Le video lezioni verranno messe a disposizione dei corsisti il giorno dopo la lezione live.
Quota per i soci: 20€ e si può pagare con Paypal (+3€ spese del servizio) o con bonifico bancario senza costi aggiuntivi.

Le iscrizioni sono CHIUSE.




Non è necessario disporre di un account Skype per seguire il corso. Riceverai un link cui accedere come visitatore.
Non è nemmeno necessario scaricare l'app di Skype. Se non disponi dell'app sui tuoi dispositivi (computer, tablet, mobile) si aprirà il client web Skype in automatico (attualmente questo passaggio è supportato solo in Microsoft Edge e Google Chrome).
Puoi accedere alla videochiamata in qualsiasi momento, anche a lezione iniziata.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

Novità editoriali


Pubblicità
Promozione laFeltrinelli