Lettera di pubbliche scuse alla Prof. Paola Lenzi e ai lettori

Di Silvia Pattarini. Precisazione e lettera di scuse, all'indirizzo della Prof. Paola Lenzi e dei lettori del nostro web magazine.

Informo i nostri lettori che la redazione ha provveduto alla rimozione dell’articolo "Poesie piccole piccole, dall'haiku giapponese al limerik inglese" scritto da me in data 26 luglio 2016 e pubblicato erroneamente senza citare la fonte; preciso, infatti, che buona parte del contenuto di tale articolo è stato tratto dall’opera di Salvatore Accardo, Luigi Fiorentini, Gabriele Giacomelli, Paola Lenzi, Stradivari. Corso musica per la Scuola Secondaria di primogrado, vol. A - Ascoltare e comprendere la musica, Bompiani per la scuola, 2012.
Mi ritengo personalmente responsabile per lo spiacevole disguido e ci tengo a scusarmi pubblicamente con la prof. Paola Lenzi, autrice del testo riportato nell’articolo.
Nel precisare che il nostro blog non ha alcuna finalità commerciale e ritorni economici ma viene tenuto unicamente per la volontà di divulgare e condividere le nostre passioni, rinnovo le scuse alla prof. Paola Lenzi e, a nome mio e della redazione del blog Gli scrittori della porta accanto mi scuso anche con i nostri affezionati lettori per il disagio.

In fede,
Silvia Pattarini


Silvia Pattarini

Silvia Pattarini
Diplomata in ragioneria, ama scrivere racconti e componimenti poetici, alcuni dei quali compaiono in diverse antologie. Partecipa a concorsi letterari di poesia, prosa e premi letterari per narrativa edita.
Biglietto di terza classe,  0111Edizioni.
La mitica 500 blu,  Lettere Animate.

About Silvia P.

Il webmagazine degli scrittori indipendenti.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook
0 commenti

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page

Novità editoriali

Pubblicità
Promozione laFeltrinelli