Gli scrittori della porta accanto

Ottobre al cinema: 5 film da non perdere

Ottobre al cinema: 5 film da non perdere

Cinema Di Stefania Bergo. A ottobre nelle sale, tra gli altri, la commedia italiana su Luigi Pirandello e il film drammatico di Francesca Archibugi ispirato al romanzo di Sandro Veronesi.

Questo mese al cinema si attendono molti film italiani, alcuni dei quali ispirati alla letteratura, come La stranezza di Roberto Andò, con Toni Servillo nei panni di Pirandello, e il film di Francesca Archibugi ispirato al romanzo Il colibrì di Sandro Veronesi, premio Strega 2020. Sempre italiano, un altro film ispirato a un libro: Questa notte parlami dell'Africa, dall'omonimo romanzo di Alessandra Soresina.
Scostandoci dalla letteratura, interessante è anche un film sudamericano che parla dello scottante tema del cambiamento climatico e dell'effetto devastante che ha non solo sulla Terra ma anche sull'essere umano, Utama, e Ninja Baby, una commedia norvegese con una scoppiettante protagonista alle prese con una gravidanza – almeno all'inizio – indesiderata, addolcendo e vivacizzando il tema con dei disegni animati in sovraimpressione.
Buona visione #soloalcinema!


NINJABABY

NINJABABY

In uscita il 13 ottobre
Commedia – Norvegia, 2021.
Regia di Yngvild Sve Flikke.
Con Kristine Kujath Thorp, Arthur Berning, Nader Khademi, Tora Christine Dietrichson.
Una commedia coraggiosa, alla moda ma intelligente, piena di vitalità ed energia come la sua protagonista.
Rakel ha 22 anni, vive a Olso con l’amica Ingrid, ha talento per il disegno ma ha mollato la scuola di design. La sera ama divertirsi, tra alcol, droga e sesso occasionale. Sentendosi fisicamente strana, fa un test di gravidanza e scopre con orrore di essere incinta. Non potendo né abortire né contare sul padre del bambino, inizia per lei un periodo di grande incertezza: cosa fare della creatura che arriverà? Nei suoi disegni confluiscono tutti i suoi stati d'animo.
Commedia sentimentale con inserti d’animazione e racconto generazionale, il film di Yngvild Sve Flikke procede con un ritmo incalzate e nervoso, simile alla sua protagonista piena di vitalità ed energia, ragazza a cui piace fare la dura, come le dice l’uomo che potrebbe amarla, ma abbastanza umana da ammettere di avere paura. Ninjababy è un film figlio dei nostri tempi: racconta la storia più vecchia del mondo – quella di una ragazza vittima di sé stessa e delle regole di una società inevitabilmente maschilista – senza pietismi, commentando gli eventi “a lato”, con ironia e sarcasmo, frullando romanticismo e grottesco, volgarità e turpiloquio.


IL COLIBRÌ

IL COLIBRÌ

In uscita il 14 ottobre
Drammatico – Italia, 2022.
Regia di Francesca Archibugi.
Con Pierfrancesco Favino, Kasia Smutniak, Bérénice Bejo, Laura Morante.
Il film, diretto da Francesca Archibugi, è tratto dall'omonimo romanzo dello scrittore fiorentino Sandro Veronesi, vincitore del Premio Strega 2020.
Il racconto della vita di Marco Carrera, "il Colibri`", una vita di coincidenze fatali, perdite e amori assoluti. La storia procede secondo la forza dei ricordi che permettono di saltare da un periodo a un altro, da un'epoca a un'altra, in un tempo liquido che va dai primi anni '70 fino a un futuro prossimo. È al mare che Marco conosce Luisa Lattes, una ragazzina bellissima e inconsueta. Un amore che mai verrà consumato e mai si spegnerà, per tutta la vita. La sua vita coniugale sarà un'altra, a Roma, insieme a Marina e alla figlia Adele. Marco tornerà a Firenze sbalzato via da un destino implacabile, che lo sottopone a prove durissime. A proteggerlo dagli urti più violenti troverà Daniele Carradori, lo psicoanalista di Marina, che insegnerà a Marco come accogliere i cambi di rotta più inaspettati. Il Colibrì è la storia della forza ancestrale della vita, della strenua lotta che facciamo tutti noi per resistere a ciò che talvolta sembra insostenibile. Anche con le potenti armi dell'illusione, della felicita` e dell'allegria.


UTAMA - LE TERRE DIMENTICATE

UTAMA - LE TERRE DIMENTICATE

In uscita il 20 ottobre
Drammatico – Bolivia, Uruguay, Francia, 2022.
Regia di Alejandro Loayza Grisi.
Con José Calcina, Luisa Quispe, Candelaria Quispe, Placide Ali.
Virginio e Sisa sono un'anziana coppia quechua che vive sull'Altipiano boliviano devastato dalla siccità. Lui è un allevatore di lama che ogni giorno deve compiere un percorso di diversi chilometri per poter trovare qualche stentato ciuffo d'erba e un po'd'acqua per gli animali. Un giorno arriva il nipote Clever con una proposta: i nonni potrebbero andare a vivere in città dove sia lui che suo padre abitano.
Il vincitore del Gran Premio della Giuria al Sundance lancia un forte grido di allarme sui mutamenti climatici senza fare proclami ma con empatia umana.
I film che ci mettono in allarme sui mutamenti climatici sono ormai numerosi. Pochi però hanno la forza mite e quasi silenziosa di Utama che ci ricorda che il futuro è purtroppo già presente e lo fa attraverso i volti scavati di un uomo e di una donna che resistono nonostante tutto.



La stranezza: Toni Servillo nelle vesti di Pirandello.

La stranezza Commedia – Italia, 2022.
Regia di Roberto Andò.
Con Toni Servillo, Luigi Lo Cascio, Donatella Finocchiaro, Renato Carpentieri.
Distribuzione Medusa.
In uscita il 27 ottobre

Il film è ambientato nel 1920, anno in cui Luigi Pirandello, durante un viaggio in Sicilia, incontra Onofrio Principato e Sebastiano Vella, due teatranti che stanno provando con gli attori della loro filodrammatica un nuovo spettacolo. L'incontro tra il geniale autore dei "Sei personaggi in cerca d'autore" e i due dilettanti porterà grandi sorprese.
La regia è di Roberto Andò che ha scritto la sceneggiatura insieme a Massimo Gaudioso e Ugo Chiti. Oltre a Toni Servillo nei panni di Luigi Pirandello, Salvo Ficarra e Valentino Picone in quelli di Onofrio Principato e Sebastiano Vella ci saranno anche Renato Carpentieri, Donatella Finocchiaro, Luigi Lo Cascio, Galatea Ranzi e Fausto Russo Alesi.
A produrre sono Attilio De Razza e Angelo Barbagallo per Bibi Film, Tramp Limited, Medusa Film e Rai Cinema e in collaborazione con Prime Video.

«Questo film nasce dall'intesa elettiva con Ficarra e Picone, due straordinari interpreti della comicità e dell’anima siciliana.»
Roberto Andò

«Ho sempre provato molta simpatia e ammirazione per Ficarra e Picone, ed era naturale che corrispondessi alla richiesta di Roberto Andò, con cui ho già fatto due film, di farne uno con loro, nel quale interpreto il ruolo complesso e affascinante di Luigi Pirandello, al servizio di una sceneggiatura che ho trovato molto interessante.»
Toni Servillo

«Abbiamo sin da subito accettato con entusiasmo il progetto di Roberto Andò. Un viaggio meraviglioso nel mondo di Luigi Pirandello e della fonte naturale della sua ispirazione: la Sicilia. Un’occasione unica ed irripetibile per crescere e accrescere il nostro percorso artistico incontrando due grandi maestri del cinema italiano Roberto Andò e Toni Servillo.»
Salvo Ficarra e Valentino Picone da www.rai.it/raicinema/news




QUESTA NOTTE PARLAMI DELL'AFRICA

QUESTA NOTTE PARLAMI DELL'AFRICA

In uscita il 27 ottobre
Drammatico – Italia, 2022.
Regia di Carolina Boco, Luca La Vopa.
Con Corrado Fortuna, Roberta Mastromichele, Diane Fleri, Marlon Joubert.
Dall'omonimo romanzo di Alessandra Soresina.
Un film sul valore universale dell'amicizia, in cui l'incontro tra due donne diventa il simbolo dei due mondi che esse rappresentano: l'Europa e il mondo arabo-africano.
Due donne molto diverse fra loro si incontrano sullo sfondo della magia e delle contraddizioni dell'Africa subsahariana. Emma, un'avvocatessa che vive una profonda crisi personale, decide di prendersi una pausa partendo per l'Africa. La giovane Nuri, invece, stretta fra i rigidi codici morali della famiglia musulmana da cui proviene, nutre il desiderio di scoprire cosa c'è fuori dal suo mondo. Le due entreranno in contatto con un gruppo di attivisti impegnati nella lotta al bracconaggio di elefanti, tra cui l'affascinante e misterioso Dylan e Finn, un giovane dal passato burrascoso. Emma e Nuri faranno i conti con i loro fantasmi interiori e scopriranno la propria strada, seguendola senza rimpianti.

Credits: www.mymovies.it



Stefania Bergo
Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stat* bene in nostra compagnia, che ne dici di iscriverti alla newsletter per restare sempre aggiornat* sui nostri argomenti? Potresti anche iscriverti all'Associazione Gli Scrittori della Porta Accanto APS, per usufruire di promozioni e contenuti dedicati o semplicemente offrirci un caffè e sostenere il nostro lavoro. Te ne saremmo davvero grat*!
Oppure potresti lasciarci un commento per farci sapere che ne pensi di questo articolo (puoi commentare con Blogger o Facebook), il tuo feedback è davvero importante per noi.
NB: Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi della immagine o della onorabilità di terzi, razzisti, sessisti, spam o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.

About Gli Scrittori della Porta Accanto

Il webmagazine degli scrittori indipendenti.
0 commenti

Posta un commento

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page

Pubblicità
Prenota il tuo viaggio in Italia con Booking.com



Libri in evidenza


Pubblicità