• Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scritri della accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

In primo piano

[FotografiA] La VII edizione del Festival della Fotografia Etica, di Stefania Bergo

Festival-Fotografia-Etica-UNICEF-Lebanon-The-Factory-Boy

Dall'8 al 30 ottobre, per 4 weekend consecutivi, si terrà a Lodi la VII edizione del Festival della Fotografia Etica

La manifestazione, nata nel 2010 da un'idea del Gruppo Fotografico Progetto Immagine, pone l'accento sulla relazione tra etica, comunicazione e fotografia, attraverso un ricco programma di mostre di fotoreporter di livello internazionale e l’organizzazione di dibattiti, incontri, workshop, letture portfolio, videoproiezioni e numerosi altri eventi. 
La mission del Festival è di permettere alla fotografia di arrivare al pubblico e parlare alle coscienze. Sottotitolo dell’edizione 2016, infatti, è «quando la fotografia parla alle coscienze».

Tre spazi tematici principali: Le vite degli altri, Il male del secolo e Spazio ONG.

Mitakuye-Oyasin-Aaron-HueyDays-of-Nights-Nights-of-Days-Elena-Chernyshova

Fulcro dell'evento, sarà lo spazio tematico Le vite degli altri, che quest’anno contemplerà quattro esposizioni di stampo antropologico, realizzate da altrettanti fotografi, finalizzate ad alzare il sipario sulla quotidianità e le tradizioni di quelle popolazioni che vivono ai confini estremi del mondo, dal punto di vista sia geografico sia culturale:
  • Mitakuye Oyasin di Aaron Huey
  • Suburbia di Arnau Bach
  • Days of Nights, Nights of Days di Elena Chernyshova
  • The Ku Klux Klan di Peter Van Agtmael.

Nello spazio tematico Il male del secolo, la mostra A Life in Death di Nancy Borowick, che racconta la storia della sua famiglia, l’esperienza di entrambi i genitori in cura nello stesso periodo per tumori in stadio avanzato, fianco a fianco. Il progetto si concentra sull’amore e sulla vita di fronte alla morte. Onora la loro memoria concentrandosi sulla loro forza e sul loro amore, sia individualmente sia come coppia, e condivide la storia dei loro capitoli finali, che si sono conclusi a 364 giorni di distanza l’uno dall’altra.

Nancy-Borowick-A-Life-in-Death

Infine, lo Spazio ONG accoglierà tre mostre di lavori commissionati da Unicef Libano, Survival Italia e Greenpeace Germania:
  • Factory Boy di Laura Aggio Caldon 
  • Custodi della Foresta di Claudia Andujar 
  • To The Last Drop di Dmitrij Leltschuk.

Il percorso espositivo Uno sguardo sul mondo e i vincitori del World.Report Award.

Il percorso espositivo Uno sguardo sul mondo quest’anno includerà le mostre:
  • Revogo di André Liohn
  • Political Theatre di Mark Peterson
  • Where the children sleep di Magnus Wennman
  • Heavens di Paolo Woods e Gabriele Galimberti.

Nello Spazio World.Report Award saranno esposti i lavori selezionati per Documenting Humanity 2016 nelle quattro diverse sezioni:
  • Waiting Girls di Sadegh Souri, vincitore del Short Story Award
    L’autore, raccontando un mondo, quello della segregazione carceraria femminile in Iran, ha creato un documento di altissimo valore civile, affrontando una tematica “scomoda” ed entrando in un contesto difficilissimo da raccontare.
  • C.A.R. di William Daniels, vincitore del Master Award
    Uomini, guerre, distruzione e speranza sono davanti a noi coerenti, unite da un filo sottile, fatto di colori e forme. Al contempo le fotografie e i testi nel suo svolgersi ci legano alla storia come solo il fotogiornalismo ai suoi massimi livelli riesce a fare.
  • Isle of Salvation di Francesco Comello, vincitore del Spot Light Award
    La poesia degli sguardi, dei costumi e del ritmo lento di questa comunità diventano immagine visiva, intercettando la luce e le forme con una sintesi forte e potente. Il tempo assume un connotato diverso, come anche il tempo della storia e dei mutamenti che rimangono “fuori dalla porta” in attesa quasi magica.
  • Latidoamerica di Javier Arcenillas, vincitore del European Photographer Award | Spain 2016
    L’autore del reportage restituisce allo spettatore la visione di una società, quella Honduregna, nella quale la violenza è presente in ogni aspetto della vita quotidiana.
Isle-of-Salvation-Francesco-Comello-Spot-Light-AwardCAR-William-Daniels-Master-Award

Latidoamerica-Javier-Arcenillas-European-Photographer-AwardWaiting-Girls-Sadegh-Souri-Short-Story-Award

Le mostre saranno allestite come sempre nelle sedi più prestigiose del centro storico di Lodi, mentre le serate e i dibattiti saranno ospitati presso la Biblioteca Comunale della città. In programma anche incontri, workshop, letture portfolio, presentazioni di libri .
L’ingresso al Festival è soggetto al pagamento di 12,00 € in sostegno all’organizzazione. Alle biglietterie verrà fornito un braccialetto identificativo che darà diritto all’accesso multiplo alle mostre e a tutti gli incontri. Per maggiori info, consultare il sito ufficiale www.festivaldellafotografiaetica.it.

gli-scrittori-della-porta-accanto

Stefania Bergo
Non ho mai avuto i piedi per terra e non sono mai stata cauta. Sono istintiva, impulsiva, passionale, testarda, sensibile. Scrivo libri, insegno, progetto ospedali e creo siti web. Mia figlia è tutto il mio mondo. Adoro viaggiare, ne ho bisogno. Potrei definirmi una zingara felice. Il mio secondo amore è l'Africa, quella che ho avuto la fortuna di conoscere e di cui racconto nel mio libro.
Con la mia valigia gialla, 0111Edizioni.

About Stefania Bergo

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!

Breaking News

Dal nostro archivio

La Giornata Internazionale delle bambine e delle ragazze, per dire basta alle spose bambine, una rivoluzione (arancione) necessaria, di Stefania Bergo

Oggi si celebra in tutto il mondo la V Giornata Internazionale delle bambine e delle ragazze . Una giornata di sensibilizzazione, per il d...