• Racconti, Gratis, Natale, Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno dell'isola, Tamara Marcelli - Gli scrittori della porta accanto
  • Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scritri della accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Una grande amicizia, Liliana Sghettini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

Novità editoriali

LIBRERIA GLI SCRITTORI DELLA PORTA ACCANTO

In primo piano

Biglietto di terza classe, di Silvia Pattarini

Biglietto di terza classe, di Silvia Pattarini

Biglietto di terza classe, di Silvia Pattarini - Recensione, Libri, Scrittori

Libri | Recensione di Nicolò Maniscalco. Biglietto di terza classe di Silvia Pattarini, 0111Edizioni, 2013. Un romanzo per riflettere, una storia di immigrazione agli inizi del '900, quando erano gli europei a partire per la Merica.

Durante le chiacchierate sul piacere di leggere e scrivere romanzi, si disquisisce spesso sulla nascita delle trame e su quali siano gli agenti scatenanti la voglia di raccontare qualcosa. Nel romanzo di Silvia Pattarini l’occasione per riflettere fino a scrivere un racconto è fin troppo evidente ed è nel titolo: un biglietto di terza classe.
È un biglietto dei primi del ‘900 trovato nel cassetto del vecchio mobile della nonna, valido per un viaggio transoceanico da Genova a New York, in direzione della ’Merica, com’era pronunciata dai nostri migranti. Sul biglietto era riportato il monito di conservarlo e così la nonna dell’autrice ha fatto, sino a custodirlo per anni in quel cassetto.
Il romanzo è uno spaccato della vita dei migranti impersonati da Lina, giovane piacentina costretta dalla miseria a migrare come tanti connazionali (e non solo) negli anni di fine ‘800 e primo ‘900. La storia inizia con Lina bambina, adolescente e infine giovane ragazza di grande moralità e forza d’animo che scopre le meraviglie di un nuovo mondo, quale doveva essere l’America, e New York in particolare, per gli occhi di una giovane contadina. Lo stupore, però, dura giusto il tempo di far conoscenza con i soprusi dei nuovi datori di lavoro che sfruttano la mano d’opera immigrata costringendola a lavorare per pochi dollari e per molte ore, soprattutto nel caso dei bambini e delle donne.
Il viaggio di Lina in terza classe è sicuramente più sicuro di quello affrontato con i barconi che cavalcano il mar Mediterraneo, ma è ugualmente allucinante per condizioni igieniche e di sovraffollamento. Quello che ci racconta Silvia Pattarini è di un’attualità tanto evidente che lascia l’amaro in bocca, la solita storia degli ultimi con le loro paure ma anche con le loro certezze e la loro fierezza, la storia degli sfruttati che ieri erano annoverati tra gli europei e oggi tra gli africani.
Quindi si tratta di un romanzo che fa riflettere perché è una storia vera seppur romanzata, ma una storia nella quale si possono rispecchiare molti tra i nostri nonni e molti tra gli attuali immigrati in Europa. Un romanzo dalla scrittura piacevole com’è nello stile di Silvia Pattarini e consigliabile a chiunque voglia riflettere su una condizione secolare che è ancora lontana dalla sua conclusione.

Biglietto di terza classe

di Silvia Pattarini
0111Edizioni
Narrativa storica
ISBN 978-8863075373

Sinossi
Lina aveva vent'anni quando, agli albori del '900, emigrò in America in cerca di fortuna. Il lungo viaggio per mare sul bastimento, con destinazione New York. Le paure durante la traversata, in terza classe, giù nella stiva, con emigranti che fuggivano dalla disperazione alla ricerca di una vita migliore. Il Nuovo Mondo, gli umilianti controlli sull'isola di Ellis, chiamata dai migranti "l'Isola delle lacrime". La nuova vita da cittadina americana. Le difficoltà, le lotte per i diritti delle donne e contro lo sfruttamento minorile. I pericoli e le avversità da affrontare. Infine l'amore, ma per questo ci sarà un alto prezzo da pagare.

Nicolò Maniscalco Gli scrittori della porta accanto

Nicolò Maniscalco
L'infinita quantità dei suoi hobbies li rende assolutamente non tutti elencabili, tra questi: l'Agility Dog, che pratica con i suoi amati Border Collie, e la lettura di libri e fumetti.
Dopo anni d’indecisione, inizia a scrivere un po' per gioco un po’ per mettersi alla prova.
Il Labirinto della Memoria, Zerounoundici Edizioni.
Nucleo operativo A5, Selfpublished.
Read More >
Parole rubate, la graphic novel con Cucinotta, Bisio e Boni

Parole rubate, la graphic novel con Cucinotta, Bisio e Boni

Parole rubate, la graphic novel con Cucinotta, Bisio e Boni - Libri, Segnalazioni

Libri |  Alessio Boni, Maria Grazia Cucinotta e Claudio Bisio nella graphic novel Parole Rubate, di Pietro Favorito e Beniamino Delvecchio, Cuore Noir Edizioni. 

Alessio Boni, Maria Grazia Cucinotta e Claudio Bisio sono gli straordinari protagonisti di Parole Rubate, la graphic novel della Cuore Noir Edizioni, scritta e sceneggiata da Pietro Favorito e disegnata da Beniamino Delvecchio, disponibile anche in tutte le librerie e fumetterie d’Italia.

Parole rubate

di Beniamino Delvecchio e Pietro Favorito
Cuore Noir Edizioni
Graphic Novel
ISBN 978-8890970207
cartaceo 9,90€

A Latiano, in provincia di Brindisi, in seguito a una seduta spiritica, cinque ragazzi perdono la vita in circostanze misteriose. Dorian Ferri, psicologo e speaker radiofonico, si trova coinvolto in questo caso tanto complicato quanto delicato, a causa di una telefonata trasmessa in diretta durante il programma che conduce su RAI Radio 1. In un crescendo di tensione ed emozioni, saranno da incubo tutti gli avvenimenti che porteranno Dorian alla scoperta di atroci verità, alcune delle quali inerenti la vita di Giacomo Leopardi, uno dei più grandi poeti italiani di tutti i tempi, una delle più importanti figure della letteratura mondiale, che tra le altre cose potrebbe aver copiato uno scrittore salentino nato quasi duecento anni prima di lui e morto nell'anonimato.

Nel comunicato stampa della Cuore Noir Edizioni si legge:
Dalla trama fitta e ricca di colpi di scena, "Parole Rubate" ha tutte le premesse per non deludere gli appassionati di fumetti e non. Spaziando dal giallo all’horror, dalla fantascienza alla storia, sembra difficile che la graphic novel possa lasciare insoddisfatto qualcuno. Anche il lettore più esigente, infatti, non può non rimanere irretito e incuriosito dagli innumerevoli rimandi alla realtà presente e passata: primo fra tutti l’esistenza di un autore salentino del 1600 che, sebbene morto nell’anonimato e tuttora sconosciuto, è di sicuro la prima e più cristallina fonte del pessimismo cosmico leopardiano.
Questa chicca letteraria e il perfetto connubio tra finzione e realtà devono aver certamente stuzzicato Alessio Boni, Maria Grazia Cucinotta e Claudio Bisio, tre tra i più amati attori italiani, noti anche a livello internazionale, che come in un casting di tipo cinematografico, hanno acconsentito a dare le proprie sembianze ai personaggi principali di "Parole Rubate".
Autentica ciliegina sulla torta è infine la collaborazione con Rai Radio 1, dove sono ambientate diverse scene del fumetto.
Insomma, "Parole Rubate" è una graphic novel prestigiosa e imperdibile, ricca di misteri e colpi di scena, da tenere il fiato sospeso fino all’ultima parola... rubata oppure no!



Beniamino Delvecchio


Sono nato a Milano nel 1969, diplomato all’accademia di Belle arti di Brera nel 1992 con tesi sul fumetto.
Dal 1995 lavoro come disegnatore e illustratore a livello professionale. Ho pubblicato “Bad Moon” per “Xenia Edizioni”, “Zona X” per “Sergio Bonelli Editore”, “Lazarus Ledd” per “Star Comics” e per 6 anni ho collaborato all’inchiostrazione del prestigioso fumetto “Diabolik” (edito da “Astorina” ). Dal 2004 ho iniziato a pubblicare la mia miniserie western a colori (acquerello) “Tokae”. Dal 2004 disegno anche per l’editore Salvatore Taormina il fumetto western “Than Dai” in bianco e nero. All’inizio del 2008 ho collaborato anche all’inchiostrazione del fumetto medioevale comico “Anno Domini”. Ad aprile del 2008 ho disegnato un nuovo numero di "Sadik" su sceneggiatura di Nino Cannata. Nel 2009 ho disegnato per l’editore Mercury un nuovo episodio di "Kinowa" di 128 tavole pubblicato nell’Ottobre 2010. Nella primavera 2010 ho ripreso a collaborare con la "Star Comics" inchiostrando alcuni numeri della miniserie “Pinkerton”; nel 2011 , sempre per Star Comics, ho inchiostrato il numero 6 di “The Secret” e il numero 4 di “Nox”; inoltre ho disegnato interamente (matite e chine) il numero 4 di “Dr. Morgue”. Nel 2012 ho inchiostrato 22 tavole per "Nuvole nere" e attualmente sto disegnando (matite e chine) il numero 6 di "Nuvole nere". Nel 2012 ho editato il primo volume cartonato a colori della collana "AlterNata" con il titolo "DOGMA" per il quale ho realizzato chine, colori e copertina. Attualmente collaboro anche con il "Comitato per la celebrazione delle Pasque Veronesi" per realizzare illustrazioni a colori che verranno pubblicate sul volume storiografico commemorativo della liberazione del Veneto dall'occupazione napoleonica. Nel 2014 ho disegnato 208 tavole per una graphic novel intitolata "Medhelan" che racconta la storia di Milano dalle origini celtiche ai giorni nostri.

Pietro Favorito


Pietro Favorito è nato a Foggia il nove gennaio del 1971.
È dj e speaker radiofonico, si occupa di spettacolo, musica e produzioni televisive. Ha suonato nelle migliori discoteche d’Italia e ha diretto il mensile “Gente della Notte”, per il quale ha creato una linea di abbigliamento e presentato l’omonimo programma tv.
Con il romanzo "Agonia" ha esordito nella narrativa: "un romanzo d'esordio crudo e incalzante, una storia che rischia di dividere i lettori. Una scrittura che non retrocede davanti a nulla, per mettere in scena il male che alberga in ciascuno di noi".
Read More >

In primo piano

5 idee regalo per i romantici

5 idee regalo per i romantici



Di Stefania Bergo. 5 idee regalo per i romantici, libri, musica, gadget originali e homemade: dai romance al vinile, dai gadget solidali al barattolo pieno di messaggi d'amore.

A Natale, ma anche in qualsiasi altra occasione, dover scegliere il regalo adatto per i nostri amici, parenti o per il partner, non è così semplice e scontato, soprattutto se vogliamo fuggire dalla tentazione del solito profumo o della scatola di cioccolatini passepartout. L'ideale, sarebbe riuscire a trovare il gadget giusto, quello adatto alla personalità di chi lo riceve, il che presuppone da parte nostra una cura e una dedizione nella ricerca che al destinatario non possono che far piacere.
Questo implica, però, anche avere a disposizione una discreta quantità di tempo per cercare il regalo adatto per negozi o sugli store online, e la non meno importante fantasia per scovare l'articolo originale, non scontato o impersonale. E non sempre chi fa un regalo, malgrado lo faccia con tutto il cuore, riesce ad essere creativo o ha tempo a disposizione.
Da oggi, fino a Natale, abbiamo quindi deciso di agevolarvi la cosa, suggerendovi regali fuori dal coro, che nella loro semplicità saranno sicuramente graditi, adatti alla personalità di chi li riceve.

I Romantici

Chi è o si mostra incline alle suggestioni del sentimento e della fantasia più che a una concezione razionale e pratica della vita, o chi è o si mostra di carattere appassionato e malinconicamente sognante, spec. nell’amore.
dall'enciclopedia Treccani

Libri

La narrativa romantica è forse la più vasta attualmente sul mercato, quindi non sarà difficile trovare, in ogni libreria, libri romance dalle molteplici sfumature.
Ma, in linea con le nostre intenzioni, vi proponiamo di seguito 10 titoli originali dell'editoria indipendente.


  • EQUILIBRIO PRECARIO
    Gianna Gambini
    15,50€ Amazon


  • IL CIELO D'INGHILTERRA
    Loriana Lucciarini
    11,90€ Amazon


  • IL SOGNO DELL'ISOLA
    Tamara Marcelli
    16,00€ Amazon


  • IL TESORO DENTRO
    Elena Genero Santoro
    15,50€ Amazon


  • IMMAGINA
    DI AVER SOGNATO
    Elena Genero Santoro
    13,00€ Amazon

  • LA NOTTE
    DELLE STELLE CADENTI
    Valentina Gerini
    11,00€ Amazon

  • PERCHÈ
    NE SONO INNAMORATA
    Elena Genero Santoro
    11,00€ Ibs

  • VOLEVO
    UN MARITO NERO
    Valentina Gerini
    14,50€ Amazon

  • TI ASPETTO
    Samantha Terrasi
    12,70€ Amazon


  • CARO PAPÀ
    Gli scrittori
    della porta accanto

    4,98€ Amazon


Musica

Novità discografiche o dischi intramontabili, rigorosamente in vinile, magari acquistando anche alcuni MP3 tra i più romantici per una playlist personalizzata che colpirà sicuramente al cuore.


  • Amore che Torni
    Negramaro
    27,92€ Amazon

  • Divide
    Vinile
    Ed Sheeran
    22,39€ Amazon

  • Tu Che M'Ascolti Insegnami
    Cofanetto 4 LP
    Fabrizio De Andrè
    18,09€ Amazon

  • The Thrill Of It All
    Vinile
    Sam Smith
    26,99€ Amazon

  • Blue Train
    Vinile
    John Coltrane
    12,99€ Amazon

Regali originali

Che ne dite di un romantico week end in un igloo? Magari proprio per Capodanno.
Non c'è bisogno di andare fino al Polo, basta recarsi al Rifugio Bella Vista, in Val Senales (Alto Adige), e pernottare in uno degli igloo costruiti appositamente a poca distanza dalla struttura. All'interno, sul letto matrimoniale ghiacciato, sono disposte pelli di pecora, in grado di isolarvi perfettamente dal freddo, e su di esse sacchi a pelo da spedizione tra i ghiacci.
Chiudete gli occhi e immaginate. Intorno a voi solo ghiaccio, il bianco della neve che si tinge delle mille sfumature del blu con la luce del sole, il silenzio più silenzio, e le luci soffuse delle candele.
A partire dall'8 gennaio, da domenica a venerdì 119€ a persona e a notte, mezza pensione inclusa; 149€ nel week end. (www.schoeneaussicht.it)

Regali solidali

Cosa c'è di più romantico della solidarietà? Perché al mondo, sono ancora troppi gli esseri umani che vivono in condizioni disumane o che non riescono a far fronte alla quotidianità da soli. Perché aiutare chi ha meno di noi, nel senso più vasto del termine, è un regalo inestimabile per gli altri e per noi stessi.
Molte sono le possibilità di regalare gadget e abbigliamento il cui ricavato sarà di sostegno ad Associazioni Umanitarie universalmente riconosciute, come Emergency, Amref, Medici Senza Frontiere, Save the Children o Unicef, c'è solo l'imbarazzo della scelta, basta farsi un giro nei loro store online. Ancora più romantico è fare una donazione a distanza, acquistare simbolicamente un kit sanitario, provvedere al sostentamento di un bambino con un'adeguata dose alimentare, fornire un riparo sicuro o assicurare un anno di scuola, a nome del destinatario del nostro regalo, facendogli recapitare a casa una cartolina di ringraziamento o un messaggio speciale.
Anche in questo caso, le possibilità sono tante. Io ve ne suggerisco una. Non è una ong internazionale, ma una piccola onlus che dal 2001 si occupa di un ospedale nel cuore del Kenya, nell'arida zona del Tharaka: Un ospedale per Tharaka Onlus. La conosco personalmente, dato che in quell'ospedale ci sono stata per due anni, senza contare le volte in cui ci sono andata durante le mie vacanze, come racconto nel mio libro Con la mia valigia gialla. Hanno bisogno di aiuto per continuare a sostenerlo e non far mancare il loro supporto al villaggio di Matiri DONA ORA

Fai da te

Un'idea di facilissima realizzazione: messaggi d'amore in bottiglia.
Non ci sono scuse né limiti: anche chi non se la cava bene con frasi appassionate, può creare questo regalo, perfetto sia per lui sia per lei, basta ispirarsi agli aforismi o alle citazioni romantiche dai libri degli autori del passato.
L'idea è molto semplice: racchiudere tanti bigliettini in un barattolo di vetro, da regalare a un amico speciale, al partner, ai genitori o, perchè no?, al collega con cui dividiamo lo spazio di lavoro ogni giorno.

regalo-amore-nataleregalo-amore-natale

Via libera alla scelta dei colori per la carta su cui scrivere i bigliettini: bianca o colorata, di un'unica sfumatura o di diverse tinte. A voi anche la decisione di quanti messaggi inserire nel barattolo: da un minimo di 100 a 365, uno per ogni giorno dell'anno!
Occorrente:
  • 1 barattolo di vetro con il coperchio o il tappo di sughero
  • fogli di carta bianca o colorata
  • penna, matita o pennarelli colorati
  • spago, nastri, bottoni o color indelebili per personalizzare il barattolo

gli-scrittori-della-porta-accanto

Stefania Bergo
Non ho mai avuto i piedi per terra e non sono mai stata cauta. Sono istintiva, impulsiva, passionale, testarda, sensibile. Scrivo libri, insegno, progetto ospedali e creo siti web. Mia figlia è tutto il mio mondo. Adoro viaggiare, ne ho bisogno. Potrei definirmi una zingara felice. Il mio secondo amore è l'Africa, quella che ho avuto la fortuna di conoscere e di cui racconto nel mio libro.
Con la mia valigia gialla, 0111Edizioni.
Read More >

Servizio creazione booktrailer


Servizi editoriali
CREAZIONE BOOKTRAILER
Realizzazione professionale di booktrailer
utilizzando immagini, animazioni, musica e video royalty free o personali, forniti dall'utente
per una durata massima di 2 minuti
(guarda la lista dei booktrailer già realizzati)