Gli scrittori della porta accanto

Quel che resta delle parole, poesie e monologhi di Tamara Marcelli

Quel che resta delle parole, poesie e monologhi di Tamara Marcelli

Libri Comunicato stampa. Quel che resta delle parole (PubMe – Collana Gli Scrittori della Porta Accanto), poesie, monologhi e pensieri di Tamara Marcelli. Un libro atipico, onirico, ondeggiante, a tratti pungente. Tutto da scoprire.

Da bambina avevo un sogno.
Chissà quando ho smesso. Non lo ricordo. Un giorno semplicemente mi sono addormentata. Ho smesso di vedere me stessa, di sentire. Semplicemente mi sono assopita.
Chissà quando è accaduto. Ricordo piccoli frammenti di vita, piaghe sempre più evidenti e sanguinanti. Difficili da nascondere. Un dolore che da acuto e fisso si faceva via via più cupo e persistente. Un dolore che non mi abbandonava mai. Un misto di sangue e disperazione. La paura.
Sembrava un gioco, una parentesi, niente di importante. Ma era la mia vita.
Chissà quando ho smesso di pensare a me stessa. C’era sempre un motivo, qualcosa per cui rimandare. Qualcosa che inesorabilmente mi allontanava da me. C’era sempre qualcosa di sbagliato in quello che pensavo, in ciò che facevo, nei miei desideri.
Chissà quando è successo, quando ho iniziato a sprofondare in un presente fangoso e debilitante.
Ricordo che mi guardavo e non mi vedevo. Ricordo lacrime nascoste e lividi malcelati. Le bugie. Ricordo attimi di terrore misti a liberazione. Misti alla voglia che tutto finisse presto. Pregavo perché quella lenta agonia avesse fine. Avrei preferito un colpo a bruciapelo… E invece lo stillicidio mi tormentava. Inesorabilmente. Non erano le botte che mi facevano male. Era la delusione, il fallimento, il convincermi che meritavo tutto questo.
Chissà dove ho perso il mio sorriso, la mia voglia di vivere. Le mie forze, la gioia delle cose semplici. Tutto inghiottito nel nulla. Così, senza preavviso, senza un motivo. Chissà dov’ero veramente. Dove mi ero andata a nascondere.
Correre per la paura, senza respirare. Correre senza speranza. Per andare dove? Quante volte ho pensato che farla finita sarebbe stato meglio? Ma poi bastava un sorriso, falso e malato, per riportarmi nell’inferno. Tamara Marcelli, Quel che resta delle parole

Quel che resta delle parole

di Tamara Marcelli
PubMe – Collana Gli scrittori della porta accanto
Poesie | Monologhi
ISBN 979-1254584989



Quarta

«L’arte si fonde e si scompone in tanti piccoli, immensi tasselli, ognuno sfumatura dell’altro. La Letteratura è una donna dalle ossa possenti e dagli occhi delicati. Il Teatro un uomo dall’anima multiforme, forte e nostalgico.»

Una raccolta di Poesie, Prosa e monologhi teatrali che accompagnano il lettore tra le emozioni più pure come gli affetti familiari e altre più cupe, come l’ossessione, il dramma della violenza contro le donne. Un conflitto che da interiore, caratteristico di un’anima inquieta, si fa strada nel mondo esterno, in un continuo scontro con le maschere, i clichés e la mediocrità che imperversano senza tregua nella vita quotidiana. Il perenne combattimento tra il Bene e il Male trova spazio, spesso ben occultato tra simbolismi e cromie, nella musicalità dei versi, delle parole.
Un’opera che unisce il profondo scavo interiore delle Poesie con la manifestazione luminosa che emerge attraverso il Teatro e la Prosa. Il risultato sono le parti di cui è costituita la raccolta, come in un cosmo variegato ma armonico: “Poesie ad est” sono le parole che esplorano l’intima essenza dei sentimenti più preziosi e nascosti; “Miti al centro” racconta il viaggio che si sviluppa attraverso la dimensione teatrale dei monologhi, tappe di un percorso esistenziale fatto di lotte estenuanti e solitarie, individuali e collettive; “Quel che resta delle parole”, infine, fa il punto della situazione, dove prose, monologhi e poesie (i ponti sommersi che collegano l’inconscio alla superficie, rendendosi visibili solo per pochi attimi, tra il fluttuare delle onde), si fondono per offrire un approdo, la sintesi di un viaggio che ha attraversato le profondità dell’animo umano e la luminosità della manifestazione artistica.



ESTRATTI E RECENSIONI


SCRIVI UNA RECENSIONEALTRI LIBRI DI TAMARA MARCELLI

Tamara Marcelli





Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stat* bene in nostra compagnia, che ne dici di iscriverti alla NEWSLETTER SETTIMANALE per restare sempre aggiornat* sui nostri argomenti? Oppure potresti offrirci UN CAFFÈ o sostenerci acquistando i GADGET ispirati ai nostri libri. Te ne saremmo davvero grati!
Oppure potresti lasciarci un commento per farci sapere che ne pensi di questo articolo, il tuo feedback è davvero importante per noi.
NB: Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Tuttavia, verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi della immagine o della onorabilità di terzi, razzisti, sessisti, spam o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti a insindacabile giudizio degli autori stessi.

About Gli Scrittori della Porta Accanto

Il webmagazine degli scrittori indipendenti.
0 commenti

Posta un commento

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page

Parole chiave


Pubblicità
Prenota il tuo viaggio in Repubblica Dominicana




Libri in evidenza