Gli scrittori della porta accanto

[Teen] Le recensioni di Giuia Mastrantoni: "I cento colori del blu" di Amy Harmon


Spesso si cade nelle fauci della banalità quando si raccontano storie che dovrebbero risultare struggenti e ricche di emozione, ma che riescono solo ad essere l’una la brutta copia della precedente. Capita in molti romanzi. È come se l’autore non avesse scritto quelle parole perché ne aveva bisogno, ma per mandare avanti in modo più o meno canonico e “naturale” una storia. Bastano poche di queste letture in sequenza per raccontare una verità falsa, ovvero che i romanzi sono un po’ tutti uguali, che letto uno è come se si fossero letti tutti. Poi, però, arriva sempre una storia nuova. Una che fa cambiare idea e che regala di nuovo la passione di leggere...

A different blue inizia come tanti altri romanzi. Si apre con un brevissimo inicipit da giallo, stile La verità sul caso Harry Québert, e poi prende la rincorsa seguendo i passi della letteratura per adolescenti.
La ragazza senza famiglia, che vive con una donna che non si interessa a lei, il sesso come via di fuga, il menefreghismo nei confronti di tutto e tutti. Ingredienti più che sperimentati. Solo che, in questo caso, succede la meraviglia. Le parole scorrono una dopo l’altra, si arriva a metà romanzo senza sapere come, ci si sente parte della storia.
Blue Echohawk, la bellissima e fredda protagonista del romanzo, si avvicina sempre di più a Darcy Wilson, nuovo professore di storia. Quando arriva il giorno del diploma, la sua vita cambia in modo definitivo e... inizia una seconda parte del romanzo inaspettata, più adulta, nuova.
Parte del gusto di leggere, sta nel non conoscere in anticipo tutti i segreti della trama, che, in questa storia, sono molti; un’altra parte sta nel modo in cui la vicenda è raccontata.
Diretto, né crudo, né abbellito. Semplicemente nudo nella sua bellezza.


I CENTO COLORI DEL BLU (A different blue)   
di Amy Harmon  
Newton Compton Editori 
Romance | Young Adult
ISBN  978-8854177710  
cartaceo 5,05€ | Amazon  
ebook 1,99€ | Amazon    

La sua storia è un segreto.
Solo l'amore potrà svelarlo.
Tutti a scuola conoscono Blue Echohawk. Abbandonata da sua madre quando aveva solo due anni, Blue non sa se quello sia il suo vero nome né quando sia davvero il suo compleanno. Ma ha imparato a fuggire il dolore con atteggiamenti da ribelle: indossa sempre vestiti attillatissimi e un trucco pesante. E soprattutto il sesso è il suo rifugio, un gioco per dimenticare tutto, per mettere sotto chiave le sue emozioni. A scuola poi è un caso disperato. Eppure il suo nuovo insegnante di storia, il giovane Darcy Wilson, non la pensa così: Darcy crede in lei, e sa che Blue ha bisogno di capire chi sia prima di trovare un posto nel mondo. E così la sprona a guardarsi dentro e a ripercorrere il passato, a scrivere la sua storia, a dar voce alle sue emozioni. Tra i due nasce una grande amicizia, e forse, a poco a poco, qualcosa di più: un sentimento forte, travolgente, a cui ciascuno dei due tenta in tutti i modi di resistere…



Giulia Mastrantoni
Da quattro anni collaboro all’inserto Scuola del Messaggero Veneto, scrivo per il mash up online SugarPulp e per la rivista dell’Università di Trieste Sconfinare.
Dopo aver trascorso un periodo in Inghilterra, ho iniziato un periodo di studi in Canada, ma, dovunque sia, scrivo.
Misteri di una notte d’estate, ed. Montag.
One Little Girl – From Italy to Canada, eBook selfpublished.
Veronica è mia, Pensi Edizioni.

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stat* bene in nostra compagnia, che ne dici di farti un giro sul nostro blog? Potresti lasciarci un commento per farci sapere che ne pensi, iscriverti alla newsletter, per restare sempre aggiornat* sui nostri argomenti, o all'Associazione Gli Scrittori della Porta Accanto APS, per usufruire di promozioni e contenuti dedicati, oppure potresti offrirci un caffè per sostenere il nostro lavoro. Te ne saremmo davvero grat*. Il vostro feedback è davvero importante per noi.

About Gli Scrittori della Porta Accanto

Il webmagazine degli scrittori indipendenti.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook
0 commenti

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento? Grazie!

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page

Novità editoriali


Pubblicità