Gli scrittori della porta accanto - Non solo libri

Solo un assaggio: un estratto di "Sinfonia nera in quattro tempi" di Tiziana Viganò | #2



La lotta con Paolo la stava distruggendo, fisicamente e psichicamente: lo amava ancora, ma stava cercando disperatamente di liberarsi di lui e della sua nefasta influenza.
Si rendeva conto che i suoi tentativi erano scomposti e disorganizzati, ma non riusciva più a essere razionale e con le ultime energie rimaste riusciva a concentrarsi solo sul suo obiettivo perché aveva paura di tornare a essere succube del suo amore perverso.
Il dito della mano destra schiacciò automaticamente la cornettina verde del cellulare e, per l’ennesima volta, non ebbe risposta. Frustrata, andò in cucina per ingoiare una delle sue capsule rosse “stimolanti” che l’aiutavano a tirare avanti.
Poco dopo sentì suonare il citofono e una voce, “quella” voce, ordinò: «Aprimi.»
Era in preda a un malessere strano, respirava con difficoltà: il cuore batteva fortissimo, ma improvvisamente fu come se una scarica elettrica risvegliasse quel corpo morto. Corse davanti allo specchio, le guance arrossate e le spalle raddrizzate dalla gobba di poco prima, scosse i capelli, lisciò gli abiti.
Aprì la porta sorridendo: «Ciao amore», cinguettò.
L’uomo l’abbracciò con trasporto e lei ricambiò. «Che belli i nuovi occhiali, hanno lo stesso colore dei tuoi occhi; ti stanno benissimo!…» Paolo non diceva una parola, continuava a baciarla facendola indietreggiare verso la camera da letto, togliendole con foga gli abiti che aveva indosso, pezzo a pezzo, senza che lei riuscisse a far altro che quello che lui voleva.
La rovesciò sul letto, le si mise a cavalcioni, bloccandola. Lei ebbe un moto di inquietudine, un lampo. Che stava facendo? Non era passione, ma violenza…
In un baleno si sentì un cuscino sulla faccia; era bloccata dal suo peso terribile, le braccia chiuse dalle sue gambe fortissime, riusciva solo a scalciare, mentre inesorabilmente l’aria diventava di fuoco e poi mancava del tutto.
La lotta di Anna per la sopravvivenza era durata pochissimo: Paolo era senza fiato, accasciato su se stesso, ma si riprese in fretta.

Titolo:  SINFONIA NERA IN QUATTRO TEMPI
Editore:  0111 Edizioni
Genere: Racconti | Giallo psicologico | Noir
ISBN 978-88-6307-971-5

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stat* bene in nostra compagnia, che ne dici di farti un giro sul nostro blog? Potresti lasciarci un commento per farci sapere che ne pensi, iscriverti alla newsletter, per restare sempre aggiornat* sui nostri argomenti, o all'Associazione Gli Scrittori della Porta Accanto APS, per usufruire di promozioni e contenuti dedicati, oppure potresti offrirci un caffè per sostenere il nostro lavoro. Te ne saremmo davvero grat*. Il vostro feedback è davvero importante per noi.

About Stefania Bergo

Il webmagazine degli scrittori indipendenti.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook
0 commenti

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento? Grazie!

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page

Novità editoriali


Pubblicità