• Gli scrittori della porta accanto
  • Il tempo di un caffè, di Silvia Pattarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Mwende, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Racconti, Gratis, Natale, Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno dell'isola, Tamara Marcelli - Gli scrittori della porta accanto
  • Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Di donne, di amori e di altre catastrofi (Romance ironico) - Andrea Pistoia, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Lungo la via Francigena, di Angelo Gavagnin - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scritri della accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Una grande amicizia, Liliana Sghettini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

La maledizione del re, di Philippa Gregory

La maledizione del re, di Philippa Gregory - Recensione

Libri Recensione di Lara Zavatteri La maledizione del re, di Philippa Gregory, Sperling & Kupfer, 2017. Continua la saga della Guerra delle Due Rose, raccontando la vita, i patimenti e la morte di Margaret Pole, l'ultima York.

Sono le donne le protagoniste dei libri della scrittrice Philippa Gregory, che ha ripercorso la storia della Guerra delle Due Rose detta anche Guerra dei Cugini in numerosi romanzi come La regina della Rosa Bianca e Una principessa per due re da cui sono state tratte le serie tv The White Queen e The White Princess.



In La maledizione del re, Philippa Gregory racconta cosa accade a Margaret Pole, una dei pochi Plantageneti (la famiglia da cui derivava il re Edoardo IV) sopravvissuti dopo la battaglia in cui vinse Enrico VII. Quest'ultimo, della dinastia dei Lancaster, sposò la figlia di Edoardo, Elisabetta, del casato York, e proprio per l'unificazione delle due famiglie sembrò aprirsi un periodo di pace.
Chi era Margaret? Figlia di Giorgio, duca di Clarence, fratello di re Edoardo IV condannato a morte proprio per aver complottato contro di lui e di Isabella Neville, figlia maggiore dei conte di Warwick soprannominato il Creatore di re, Margaret ebbe una vita misera. Orfana di entrambi i genitori in tenera età (la madre muore dopo aver partorito un figlio che morirà di lì a poco, il padre sarà giustiziato) viene presa sotto l'ala protettrice dell'altro zio, Riccardo che s'incoronerà re, alla morte di Edoardo, forse imprigionando i suoi figli, legittimi eredi al trono, e che morirà durante la battaglia contro Enrico VII. Ha un fratello, Edward, un ragazzino dalla mente semplice che tuttavia come la sorella subirà una fine atroce.

In La maledizione del re, Margaret deve fare i conti con la madre di Enrico VII, che la considera una minaccia, e con la costante paura di essere rinchiusa e magari fatta uccidere. 

Nella famigerata Torre di Londra è già stato rinchiuso il fratello, colpevole di aver ingenuamente preso parte ad un complotto per rovesciare il re insieme ad un uomo che dice di essere il figlio legittimo di Edoardo IV (di questo ipotetico ritorno la Gregory parla già in La regina della Rosa Bianca). La verità non si saprà mai perché entrambi vengono giustiziati.
Margaret viene fatta sposare con un alleato del re, sir Richard Pole e con il passare del tempo diviene dama di fiducia di Arturo, primogenito di Enrico VII e di Elisabetta di York che sposa Caterina d'Aragona. Era Arturo, infatti, l'erede destinato a diventare re d'Inghilterra e non Enrico VIII che invece pareva dover intraprendere la carriera ecclesiastica. Ma poco dopo il matrimonio con Caterina, Arturo si ammala e in breve muore. Margaret a questo punto troverà un'alleata in Caterina, che dopo diversi anni diventerà la prima moglie di Enrico VIII. Ma, come sappiamo, il re si stancherà presto di lei, per impalmare Anna Bolena.

La tragica fine di Margaret. 

Nonostante fosse stata riammessa a corte, Margaret era pur sempre l'ultima degli York. Enrico VIII lo sapeva e per non rischiare il trono fece sterminare tutta la famiglia Pole, eccetto un figlio. Reginald Pole, figlio di Margaret, fuggito dall'Inghilterra, si era dichiarato inoltre contrario allo scisma che il re stava attuando per poter sposare Anna Bolena e anche questo contribuì alla fine della sua famiglia. Margaret in seguito venne beatificata dalla chiesa cattolica come martire.
La maledizione del re riprende il filo della storia tra Lancaster e York raccontando la vita, i patimenti e la morte dell'ultima York, appunto Margaret. Da non perdere per tutti coloro che hanno amato i romanzi della Gregory, segnalo anche La signora dei fiumi che precede La regina della Rosa Bianca e racconta la storia della madre di Elisabetta di York (la sposa di re Edoardo), Jaquetta, duchessa, incantatrice, discendente, secondo la leggenda, dalla dea dell'acqua Melusina.


La maledizione del re

di Philippa Gregory
Sperling & Kupfer
ISBN 978-8820062095
Cartaceo 16,86€
Ebook 10,99€

Sinossi
Con l'ascesa al trono di Enrico VII, la sanguinosa guerra delle Due Rose sembra giunta finalmente al termine. Ma per i Plantageneti sopravvissuti la vita è un filo sottile che può spezzarsi in ogni momento. Per Margaret Pole, l'ultima degli York, quel filo è nelle mani della regina rossa, la madre del re, che vede in lei una rivale pericolosa con il diritto di reclamare il trono. Ben conscia dei rischi che corre, dopo aver visto rinchiudere nella Torre di Londra e poi uccidere i fratelli, Margaret accetta un matrimonio di basso rango per lei, quello con sir Richard Pole, nobile del Galles, alleato da sempre della nuova famiglia reale. Nelle vesti di lady Pole, Margaret diventa dama di fiducia di Arturo, il principe del Galles, e della sua bella moglie, Caterina d'Aragona. E solo la tragica, inattesa e precoce morte di Arturo le restituisce un posto a corte, al seguito della giovane vedova. Che diventa la prima moglie di Enrico VIII. Ma il potere della regina spagnola sul re è di breve durata e Margaret è costretta a scegliere tra l'amata Caterina e il sempre più tirannico Enrico. Sapendo che la maledizione dei Tudor potrebbe avere fine....

Lara Zavatteri

Lara Zavatteri
Classe 1980, vive e lavora nel paese di Mezzana in val di Sole (Trentino). Iscritta all'Ordine nell'elenco dei pubblicisti dal 2000, scrive articoli di cultura, ambiente e attualità locale. È anche blogger e autrice di libri.
Guardando le stelle,Un cane di nome GiulianoRisparmia Subito!Amici per sempreCuor di Corteccia, Sopravvissuti, Youcanprint.
Reset, Photocity.it.
La strada di casa, Edizioni del Faro.
Agata. Come un funerale ti salva la vita, Youcanprint.

About Davide Dotto

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook
0 commenti

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!