• Racconti, Gratis, Natale, Gli scrittori della porta accanto
  • La stanza numero cinque, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli Scrittori della Porta Accanto Edizioni
  • Gli Scrittori della Porta Accanto Edizioni
  • Storie di una assistente turistica
  • Da zero a 69
  • Il tesoro dentro, Elena Genero Santoro - Gli scrittori della porta accanto
  • Ponti sommersi, di Tamara Marcelli
  • Sulle ali della fantasia di Ornella Nalon
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il tempo di un caffè, di Silvia Pattarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Mwende, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno dell'isola, Tamara Marcelli - Gli scrittori della porta accanto
  • Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Anche la morte va in vacanza al lago
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Corpo di vento
  • Di donne, di amori e di altre catastrofi (Romance ironico) - Andrea Pistoia, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L età dell erba
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Lettera alle parole
  • Lungo la via Francigena, di Angelo Gavagnin - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Nucleo Operativo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Ovunque per te, Elena Genero Santoro, PubMe
  • Racconti di stelle al bar Zodiak
  • Ritrovarsi di Loriana Lucciarini - Gli Scrittori della Porta Accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Un angelo protettore
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto

Luca Murano presenta: Pasta fatta in casa. Sfoglie di racconti tirate a mano

Luca Murano presenta: Pasta fatta in casa. Sfoglie di racconti tirate a mano

Presentazione Libri Intervista a cura di Silvia Pattarini. Luca Murano presenta la sua raccolta Pasta fatta in casa. Sfoglie di racconti tirate a mano (Bookabook edizioni), che pone l’accento sull’assurdità che circonda l’essere umano con humor pungente.

Luca Murano nasce al Nord (Lodi) da genitori del Sud (Salerno) e attualmente vive al Centro (Firenze). Dopo aver conseguito la laurea in Lettere Moderne a Pavia, ha lavorato per due anni con la casa editrice Mondadori come redattore e correttore di bozze. Dal 2009 vive in Toscana dove mangia tanto, si occupa di logistica, gioca a basket, suona il basso, legge e scrive con fortune alterne ma ben compensate da passione e dedizione.

Pasta fatta in casa
Sfoglie di racconti tirate a mano

di Luca Murano
Bookabook
Narrativa | Racconti
ISBN 978-8833230757
cartaceo 10,20€
ebook 7,99€

"Pasta fatta in casa" è una raccolta di racconti incentrati sull'agio e sul disagio dei vari protagonisti. Essi, slegati l'uno dall'altro, sembrano però raccontati dalla stessa voce narrante che si declina in più storie, aprendo il sipario su ambientazioni urbane, diversi fraintendimenti, malesseri autentici e problematiche poco originali. Fra queste pagine non troverete eroi morali o paladini della giustizia, ma piuttosto lo stridente contrasto fra persone normali che fanno cose semplici e il mondo attuale, un mondo accelerato e decadente che di normale, ormai, ha ben poco.


L'autore racconta



Buongiorno, Luca Murano, e benvenuto nel nostro web magazine culturale. Com’è nata l’idea di questo libro, di questo titolo?

Quando alcuni dei racconti qui contenuti sono stati scritti, non potevo davvero immaginare che tempo qualche anno avrebbero avuto una casa a forma di libro tutta per loro dove respirare carta e provare a farsi belli (si spera) agli occhi dei lettori. La prima persona a credere che quel ‘cumulo’ di racconti potesse trovare spazio in un libro fu mio padre: se quindi ho trovato il coraggio di esplorare la giungla dell’editoria italiana e poi pubblicare con Bookabook lo devo sicuramente a lui. Il titolo del libro, invece, richiama il titolo di un racconto contenuto nel libro al quale sono molto legato. È un racconto che parla di ‘perdita’ e di come perdere qualcosa o qualcuno ci cambi dentro, dal profondo. E per sempre.

E.M. Cioran affermava: «I libri andrebbero scritti unicamente per dire cose che non si oserebbe confidare a nessuno». Ci anticipi qualche indiscrezione su Pasta fatta in casa. Sfoglie di racconti tirate a mano, in giusta misura per incuriosire il lettore?

Pasta fatta in casa è una raccolta esigente, seppur intrisa di semplicità, che pone l’accento sull’assurdità che circonda l’essere umano, ben rappresentata ed espressa mediante un humor presente, pungente, che quasi si tramuta in un’alzata di spalle rispetto ai fatti del quotidiano. I protagonisti sono persone comuni, senza super poteri, che si calano nella realtà con le nostre stesse dinamiche e abitudini. Nonostante questa normalità imperante, ho comunque lasciato ai finali di ogni singola storia il compito di sorprendere di volta in volta il lettore. Anche se spesso in maniera molto poco “politically correct”..

Si dice che lo scrittore sia un “ladro di vite”. Per creare i tuoi personaggi hai “rubato” la vita a persone di tua conoscenza? Quanto c’è di Luca Murano e quanto di romanzato?

In effetti qualcosa di autobiografico, qua e là, lo troverete. I racconti sono comunque frutto della decodificazione su carta di quello che, in questi anni, mi è passato per la testa e, proprio in questo senso, essi rappresentano la mia versione più pura e autentica. Attraverso queste storie vi parlerò come farebbe un vostro caro amico che non vedete da molto, troppo tempo.

I luoghi del libro sono reali o di fantasia?

Assolutamente reali. Sono tutti luoghi in cui ho vissuto, per settimane, mesi o anni e in cui la mia coscienza ha in qualche modo sedimentato. I racconti hanno avuto il merito di tirarla fuori, di richiamare alcune voci, alcuni colori che quei luoghi mi avevano mostrato.

A monte dei racconti, c’è un lavoro di ricerca o di documentazione?

Niente di strutturato o programmato: piuttosto è qui presente un lavoro di ascolto interiore costante e molto paziente.

A che genere letterario appartiene e che target di pubblico ambisci conquistare?

Il libro appartiene all’ambito della narrativa, ed è rivolto a tutti coloro che ‘restano’, nonostante tutto, mentre il mondo sembra scivolare via; a quelli che continuano ad amare, anche nei modi sbagliati, ma non per questo meno sinceri ed appassionati e a chi sa prendersi in giro anche e soprattutto di fronte alle difficoltà e agli ostacoli della vita.

Italo Calvino citava così: «Scrivere è sempre nascondere qualcosa in modo che poi venga scoperto». Tra le righe di Pasta fatta in casa. Sfoglie di racconti tirate a mano si cela qualche messaggio particolare che il lettore dovrà scoprire?

Hai citato uno dei miei autori preferiti... Calvino aveva quella che potremmo definire una spiccata capacità ‘affabulatoria’, tale da infarinare di ironia, semplicità e intelligenza i concetti e le riflessioni più profonde dell’essere umano e, in particolar modo, dell’essere umano che lavora con la scrittura. Con la massima umiltà ti dico che la lezione di Calvino l’ho fatta mia e che quindi anche le storie del mio libro tentano di comunicare al cuore ma con la leggerezza e leggiadria della parola scritta.

Luca Murano, grazie per essere stato con noi e in bocca al lupo per i tuoi progetti futuri.


Silvia Pattarini

Silvia Pattarini
Madre di tre figli, ama scrivere racconti e componimenti poetici, alcuni dei quali compaiono in diverse antologie. Partecipa a concorsi letterari di poesia, prosa e premi letterari per narrativa edita.
Biglietto di terza classe,  0111Edizioni.
La mitica 500 blu,  Lettere Animate.
Il tempo di un caffè, Gli Scrittori della Porta Accanto Edizioni.

About Silvia P.

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook
0 commenti

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page
Pubblicità
Amazon Prime



Novità editoriali



Pubblicità
Booking.com


#mammeinviaggio e #gliscrittoridellaportaaccanto su Instagram