Gli scrittori della porta accanto

Mostre d'estate tra i castelli del Trentino: le carrozze dei Thun e la pittura veneta del Settecento

Mostre d'estate tra i castelli del Trentino: le carrozze dei Thun e la pittura veneta del Settecento

Arte Di Lara Zavatteri. Le carrozze della famiglia Thun a Vigo di Ton e la pittura veneta del Settecento al Castello del Buonconsiglio di Trento: due mostre da non perdere questa estate in Trentino.

Partiamo con Castel Thun, a Vigo di Ton in Valle di Non, che propone l’esposizione di undici esemplari di carrozze e slitte appartenute alla nobile e antica famiglia Thun, un mezzo di locomozione pregiato per finimenti e decorazioni, oltre che per la maestria costruttiva.

In carrozza! Carrozze e slitte della famiglia Thun: dal 19 giugno fino al 31 dicembre 2025, a Castel Thun.

Questi mezzi di locomozione, un tempo unico modo per spostarsi, sono stati oggetto di un intervento di recupero da parte della sovrintendenza per i beni storico artistici e ora si potranno ammirare nella loro dimora, direttamente nella rimessa dove si trovavano quando erano utilizzate dai Thun.
Si legge nella presentazione della mostra:
Tra i veicoli di maggior taglia vi sono carrozze di servizio come la Vis à vis, le Victoria e la Brougham; di misura più ridotta sono alcune carrozze da diporto come le Phaeton, la Linzerwagen e la Break Vagonette. Ciascuna denominazione corrisponde a una tipologia rispondente a funzioni, dal normale trasporto al mezzo attrezzato per la caccia o per le passeggiate in campagna. Accanto alle carrozze la raccolta vanta alcuni esemplari di slitta, testimonianza di un fortunato turismo invernale della regione ai tempi della Belle époque prima dello scoppio della Grande Guerra.
Oltre a carrozze e slitte un allestimento multimediale permetterà ai visitatori di vedere alcune foto storiche della famiglia Thun, per capire come si viveva tra Ottocento e Novecento e soprattutto come si viaggiava, grazie appunto alle carrozze e, d’inverno, alle slitte.

I colori della Serenissima. Pittura veneta del Settecento in Trentino: dal 2 luglio al 23 ottobre 2022, al Museo Castello del Buonconsiglio di Trento.

Bisognerà attendere il 2 luglio per visitare la mostra al Castello del Buonconsiglio I colori della Serenissima. Pittura veneta del Settecento in Trentino che sarà visitabile fino al 23 ottobre 2022. Si tratterà di una settantina di opere che arriveranno, o in alcuni casi torneranno, a Trento da collezioni e musei d’Europa o degli Stati Uniti.
La cornice delle opere sarà il Magno Palazzo dei Principi Vescovi di Trento e racconteranno il Settecento veneziano e come venne percepito nelle valli del Trentino. S’indagano gli scambi artistici tra il Veneto e il Trentino, con artisti che si spostano dall’una all’altra zona. Da segnalare la presenza tra gli artisti dei Guardi, Francesco e Antonio, originari della Val di Sole (di Mastellina a Commezzadura per essere precisi) che furono pittori a Venezia ma, appunto, con le loro radici legate al Trentino, cui è dedicato un approfondimento nella mostra.
La mostra sarà curata da Andrea Tomezzoli dell’Università di Padova e Denis Ton del Castello del Buonconsiglio.

D’azzurro, rosso e argento. Il linguaggio dell’araldica e lo stipo dei Wolkenstein: fino al 15 maggio al Castello del Buonconsiglio.

Da evidenziare anche che fino al 15 maggio al castello del Buonconsiglio è ancora aperta la mostra D’azzurro, rosso e argento. Il linguaggio dell’araldica e lo stipo dei Wolkenstein con mobilio e quadreria della collezione dei conti Wolkenstein-Trostburg, con pezzi dal Seicento all’Ottocento, collezione di proprietà del Castello del Buonconsiglio.
In attesa di scoprire quali altre mostre saranno presenti a Castel Caldes in Val di Sole e negli altri castelli (Castel Beseno e Castel Stenico) per informazioni e per restare aggiornati basta consultare il sito www.buonconsiglio.it.
Lara Zavatteri


Lara Zavatteri

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stat* bene in nostra compagnia, potresti lasciarci un commento per farci sapere che ne pensi, il tuo feedback è davvero importante per noi. Oppure potresti iscriverti alla newsletter per restare sempre aggiornat* sui nostri argomenti, o all'Associazione Gli Scrittori della Porta Accanto APS, per usufruire di promozioni e contenuti dedicati. Oppure potresti offrirci un caffè e sostenere il nostro lavoro. Te ne saremmo davvero grat*.

About Davide Dotto

Il webmagazine degli scrittori indipendenti.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook
0 commenti

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento? Grazie!

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page

Novità editoriali


Pubblicità