Gli scrittori della porta accanto

Ti aspetto a casa, il saggio di Loriana Lucciarini sulle morti bianche

Ti aspetto a casa, il saggio di Loriana Lucciarini sulle morti bianche

Libri Comunicato stampa. Ti aspetto a casa – Il dramma delle morti bianche un saggio di Loriana Lucciarini (Villaggio Maori Edizioni). Il dramma delle morti sul lavoro, la mancanza di tutele e di adeguati sistemi di sicurezza, ma soprattutto di una cultura di base che salvaguardi la vita umana al di là del profitto.

La dicotomia del «Morire di lavoro, morire sul lavoro» è una sconfitta per tutti, un pugno nello stomaco e nella coscienza di una società che vuol chiamarsi civile. Il contrasto a questo drammatico fenomeno richiede il massimo dell’impegno da parte di ogni persona coinvolta, in ruoli istituzionali, di controllo, di tutela, da parte degli imprenditori, degli stessi lavoratori, dei cittadini. Nessuno escluso, me compresa.
Io, che ho sempre creduto nella potenza della parola scritta in quanto essa resta a memento, promemoria, dichiarazione da cui non ci si può più distanziare, impegno che non si può più disattendere. Così ho deciso di interrogarmi con la mia sensibilità di donna lavoratrice e cittadina sul perché ancora oggi tantissime persone muoiono sul lavoro, per scriverne.
Mi sono chiesta: cosa si può fare? Possibile che non si riesca ad arginare e fermare questo dramma che, ormai, è diventato quotidiano? Una domanda che martella anche voi, ne sono certa, dal momento che state leggendo questo libro.
Dunque, ho voluto capirne le dinamiche, i temi in campo e per farlo ho messo in piedi ricerche, approfondimenti, ho cercato risposte e fatto domande che sono diventate interviste. Al contempo, ho scelto di portare all’attenzione le storie più rappresentative, quelle che – al di là del dolore e delle lacrime per una vita spezzata – hanno contribuito a un cambiamento in ambito legislativo, sindacale, sociale, politico, perché persuasa che ogni piccolo passo compiuto in questa direzione sia importantissimo e che una morte, se evitata, diventi una vittoria per tutti. Loriana Lucciarini, Ti aspetto a casa – Il dramma delle morti bianche

Ti aspetto a casa

Ti aspetto a casa
Il dramma delle morti bianche

di Loriana Lucciarini
Villaggio Maori Edizioni
Saggio (giornalismo narrativo)
ISBN 9791280928191
cartaceo 16,00€

Quarta

Si lavora per vivere, non per morire.
Gli operai della ThyssenKrupp di Torino, i rider falciati per le strade italiane, Luana D’Orazio e le altre apprendiste inghiottite dagli ingranaggi di una macchina non in regola, persone che possedevano tutte aspirazioni e competenze diverse, ma con un’unica sorte in comune: morire cercando di portare a casa uno stipendio.
«È possibile che non si riesca ad arginare e fermare questo dramma che, ormai, è diventato quotidiano?» si chiede Loriana Lucciarini, che in questo testo espone le dinamiche che stanno dietro le morti sul lavoro in Italia: la mancanza di tutele e di adeguati sistemi di sicurezza, ma soprattutto di una cultura di base che salvaguardi la vita umana al di là del profitto.
«Un Paese dove il lavoro è al ribasso, dove il costo della manodopera diventa la spesa da ridurre in bilancio, dove non si investe né si qualifica, dove non si fa innovazione né sviluppo, si può riuscire ad assumere il tema della sicurezza come priorità?»
Una scelta che può e deve essere fatta, per evitare che chi lavora rischi ancora di non tornare più a casa la sera.

Loriana Lucciarini





Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stat* bene in nostra compagnia, che ne dici di iscriverti alla NEWSLETTER SETTIMANALE per restare sempre aggiornat* sui nostri argomenti? Oppure potresti offrirci UN CAFFÈ o sostenerci acquistando i GADGET ispirati ai nostri libri. Te ne saremmo davvero grat*!
Oppure potresti lasciarci un commento per farci sapere che ne pensi di questo articolo (puoi commentare con Blogger o Facebook), il tuo feedback è davvero importante per noi.
NB: Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Tuttavia, verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi della immagine o della onorabilità di terzi, razzisti, sessisti, spam o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti a insindacabile giudizio degli autori stessi.

About Gli Scrittori della Porta Accanto

Il webmagazine degli scrittori indipendenti.
0 commenti

Posta un commento

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page

Pubblicità
Prenota il tuo viaggio in Repubblica Dominicana



Libri in evidenza