• Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scritri della accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

In primo piano

Un Buon Natale ricco di buone letture, di Lara Zavatteri


Auguri di cuore a tutti, per un Buon Natale e un 2017 ricco di soddisfazioni e di buone letture. 

Leggere è sempre di moda!
Nonostante la frenesia in cui siamo immersi, nonostante i ritmi di vita sempre più incalzanti, immergersi in un libro è ancora e sarà sempre un'esperienza unica, irrinunciabile. 
Nei libri ritroviamo o scopriamo amici, luoghi, atmosfere e quando si arriva all'ultima pagina spesso ci rammarichiamo di non poter leggere ancora le avventure di un personaggio o che quella storia non possa continuare. Leggere è sempre una scoperta, una magia, perché perdersi nelle storie è ancora qualcosa che possiamo fare per ritrovare l'incanto che sentiamo, specialmente in questo periodo natalizio, e che possiamo portare sempre con noi. Ecco perché Gli scrittori della porta accanto, con gli articoli che propone, cerca di suggerire ai lettori cosa potrebbero leggere (Consigli di letturaRecensioniAnteprime) o vedere al cinema (Coming soon e articoliRecensioni filmRecensioni cartoon).
Con questo articolo voglio augurare un Buon Natale e Felice 2017 a tutto lo staff, i collaboratori e coloro che seguono Gli scrittori della porta accanto.
In questo 2016 ho potuto entrare a far parte di questo gruppo e per questo vi ringrazio di cuore. Scrivere è una passione, difficile da spiegare per chi non la possiede, ecco perchè poter scrivere su questo sito è per me fonte di grande soddisfazione personale.
Grazie di cuore per avermi accolto in questa famiglia, dove ho potuto leggere e scoprire libri, scrivere recensioni di altrettanti libri letti o di film in uscita o altro ancora (Articoli di Lara Zavatteri), trovando spazio anche per i miei lavori (Una risata con Agata). 
Per tutto questo, auguri di cuore, anche ai nostri preziosi lettori!


Lara Zavatteri
Classe 1980, vive e lavora nel paese di Mezzana in val di Sole (Trentino). Iscritta all'Ordine nell'elenco dei pubblicisti dal 2000, scrive articoli di cultura, ambiente e attualità locale. È anche blogger e autrice di libri.
Guardando le stelle, Un cane di nome Giuliano, Risparmia Subito!Amici per sempreCuor di Corteccia, Sopravvissuti, Agata, Youcanprint.
Reset, Photocity.it.
La strada di casa, Edizioni del Faro.

About Lisi

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!

Breaking News

Dal nostro archivio

La Giornata Internazionale delle bambine e delle ragazze, per dire basta alle spose bambine, una rivoluzione (arancione) necessaria, di Stefania Bergo

Oggi si celebra in tutto il mondo la V Giornata Internazionale delle bambine e delle ragazze . Una giornata di sensibilizzazione, per il d...