• Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scritri della accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

In primo piano

[Caffè letterario] Le interviste di Silvia Pattarini: un caffè con Lara Zavatteri

Oggi il nostro caffè letterario è ben lieto di presentarvi un volto nuovo della letteratura italiana: è con noi Lara Zavatteri. Conosciamola meglio!

Ciao Lara, e grazie per avermi concesso questa intervista. Per rompere il ghiaccio, visto che ci troviamo in un caffè letterario virtuale, permettimi di offrirti virtualmente un caffè, un the, una tisana, una bibita fresca o…  cosa preferisci?
Va bene un caffè, macchiato magari!

Bene ora che abbiamo rotto il ghiaccio raccontami di te. Chi è Lara nella vita di tutti i giorni?
Una ragazza che vive in un piccolo paese del Trentino e che ha fatto della scrittura il suo lavoro. Scrivo per giornali locali, per blog e naturalmente, visto che siamo in un caffè letterario, scrivo libri. 

Quanti libri hai scritto? Quali sono, vuoi indicarceli?
Ho cominciato con la raccolta di articoli sulla val di Sole, la mia valle, con “Frammenti di una valle” poi “La strada di casa”, romanzo tra il presente e la seconda guerra mondiale, poi i racconti de “Le Piccole Cose”, il romanzo “Reset” tra futuro e passato, la fiaba per bambini “Matteo e Ronja nel Parco nazionale dello Stelvio”, settore Trentino, l'ebook per scrittori “Scrivi, pubblica, promuovi e vendi il tuo libro”, il romanzo “L'Inclinazione, Storia di Artemisia e Nives” , i racconti storici de “Sopravvissuti”, il manuale scritto con il mio ragazzo, ingegnere e certificatore energetico trentino Mirko Rizzi “Risparmia Subito!” con tanti consigli per risparmiare in casa e in generale, anche quando si devono fare dei lavori. Ho continuato con “Guardando le stelle”, il seguito di Reset, che è la storia vera dei miei nonni (come Reset era quella dei miei avi) e “Un cane di nome Giuliano” con le avventure con il mio cane, appunto Giuliano. Con altri autori italiani ho pubblicato “Amici per sempre. Storie vere di animali” con i proventi che sono destinati al canile di Naturno (Bolzano).

Caspita, davvero tantissimi libri! Complimenti! Raccontami brevemente del tuo ultimo libro, ma non svelare troppo!
Si chiama Cuor di Corteccia, sono otto brevi racconti in cui a parlare sono gli alberi. È dedicato ad un caro amico scomparso quando eravamo bambini e alla natura troppo spesso non tutelata. 

La rivoluzione digitale e l’ e-book: cosa ne pensi di questo sistema innovativo di lettura, credi che rappresenti il futuro o è solo fumo negli occhi?
Ho pubblicato anch'io in ebook, anche Sopravvissuti si può trovare in formato ebook. Dico la verità, a me continua a piacere molto di più sfogliare le pagine di un libro, sentire la consistenza della carta, perfino l'odore delle pagine...

Tu e  i social network: credi che possano rappresentare un’opportunità per un autore/autrice, o li consideri solamente un frivolo passatempo?
Certamente è un'opportunità per farsi conoscere e per far conoscere le proprie opere, anche se a volte ci sono talmente tanti gruppi o pagine che si rischia di essere dispersivi. Diciamo che bisogna cercare di essere selettivi, secondo me.

Progetti per il futuro: ci sono nuovi lavori in corso o ambizioni particolari?
Sì, ho un libro che sto rivedendo, anticipo solo che è totalmente diverso da quelli pubblicati finora, l'ambizione sarebbe riuscire a farsi conoscere sempre di più e vivere solo grazie ai miei libri. Sarebbe molto bello.

Ho visto che hai realizzato dei progetti benefici con i tuoi libri.
Sì, grazie all'acquisto dei miei libri, accantonando sempre una certa somma, negli anni ho aiutato il WWF, l'Unicef, con Risparmia Subito il Fai (progetto Il Giardino dei pensieri). Con questo libro e tutti gli altri quest'anno io e il mio ragazzo abbiamo raccolto proventi per aiutare due centri della cooperativa Gruppo Sensibilizzazione Handicap che opera nelle nostre valli. Inoltre continua sempre  l'iniziativa a favore del Canile di Naturno, basta acquistare il libro per partecipare.

Davvero un'iniziativa encomiabile! Dove possiamo trovare i tuoi libri? 
Tutte le informazioni su www.larazavatteri.blogspot.com, vi invito su www.youcanprint.it per trovare tutti quelli più recenti, anche su Ibs, su Lulu trovate l'ebook per scrittori. Gli altri potete richiedermeli a larazavatteri@gmail.com, spedisco in tutto il mondo.


Lara, ti ringrazio tantissimo per essere stata con noi e, a nome de  Gli scrittori della porta accanto ti faccio i complimenti per tutti i tuoi libri, per la tua iniziativa benefica e in bocca al lupo per i tuoi progetti futuri!
Grazie dell'ospitalità, vi attendo sul mio blog! 




Silvia Pattarini
Diplomata in ragioneria, ama scrivere racconti e componimenti poetici, alcuni dei quali compaiono in diverse antologie. Partecipa a concorsi letterari di poesia, prosa e premi letterari per narrativa edita.
Biglietto di terza classe,  0111Edizioni.
La mitica 500 blu,  Lettere Animate.

About Silvia Pattarini

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Blogger Comment
    Facebook Comment
    G+ Comment

0 commenti:

Posta un commento

Ti è piaciuto questo articolo? Allora faccelo sapere, il tuo feedback è per noi prezioso, grazie!