Le recensioni di Francesca Gnemmi: "Il segreto dell'alchimista" di Antonia Romagnoli

Primo volume di una trilogia fantasy dai toni delicati ma decisi, dai quali si intuisce una sapiente mano femminile. Ci vogliono talento e una spiccata immaginazione per dare vita a una storia che va ben oltre la semplice comparsa di figure dai poteri fatati ed episodi di stregoneria.

“Ester sollevò le mani. Una luce azzurra, intensa e abbagliante scaturì dalle sue dita. Avvolse l’animale, che rimase sospeso a mezz’aria, con le ali ancora aperte e frementi. Lei si alzò dal suolo, incatenata alla maga che librava verso il cielo, imprigionando il rapace in una fitta rete luminosa. […] Lentamente, la creatura mostruosa cominciò a svanire, finché non rimase solo il raggio azzurro che si levò alto nel cielo e digradò in tonalità sempre più chiare, per poi dissolversi del tutto.”

Un mondo intriso di mistero e magia, un intreccio di destini paralleli e sorti comuni. Personaggi che sembrano voler uscire dalle pagine per fare la nostra conoscenza o forse siamo noi a essere risucchiati oltre le nebbie e a osservarli nascosti in un cantuccio. 
Si può essere davvero al sicuro nelle Terre? In questo Paese, in un’epoca che ricorda il Medioevo in tutto il suo fascino e la sua crudezza, partiamo al galoppo alla ricerca della Magistra Ester e del Principe Nimeon e più staremo loro vicini, minori saranno le possibilità che qualcuno possa farci del male. Il “cattivo” è sulle loro tracce, loro stessi cercano il nemico per eliminarlo e riportare la pace in quel mondo incantato. Chi stanerà l’altro per primo? Quali maghi sopravviveranno agli agguati che sembrano non avere fine e quanti innocenti pagheranno la casualità del fato con la vita? Avventura e incanti, questi gli ingredienti segreti.
Al di là della vicenda avvincente e intrigante, sono i valori a essere i veri protagonisti. Si fanno strada in punta di piedi, in un armonioso sfondo che raramente abbandona la scena. Antonia Romagnoli delinea protagonisti e comparse donando loro umane debolezze, spietate mire e nobili virtù.

“Non occorre essere meglio degli altri per trovarsi davanti a decisioni importanti. L’eroismo sta nel criterio con cui si sceglie e nell’accettare le conseguenze. Ci vuole poco per passare dalla mediocrità all’eroismo: è ciò su cui si basa la scelta che ti rende diverso.”

Una storia di amicizia, di paure e di coraggio. La volontà di tornare a concedere fiducia al prossimo, anche quando le buone intenzioni sono tangibili, la maturità nel trasformare un amore in rispetto e affetto, la determinazione nel compiere la scelta giusta per un bene comune, anche a discapito del proprio cuore.




La prima avventura attraverso i segreti delle "Terre", seguendo Ester e Nimeon sulle tracce di un misterioso assassino.
Un atroce delitto, compiuto in un castello reso inespugnabile dalla magia, è solo la prima di una serie di morti misteriose che attraverserà le Terre e che costringerà il Supremo, Magister a capo della città di Palàistra, a occuparsi del caso. 
Le indagini saranno affidate al principe Nimeon e a Ester, maga e insegnante di magia, che si troveranno così depositari del Mandato. L’incarico li costringerà viaggiare per i regni alla ricerca dell’assassino, sulle tracce di un’antica leggenda che collega la famiglia di Nimeon ai segreti custoditi nelle Nebbie, allo spietato omicida e al passato della stessa Ester. 
Ma il mistero più grande che li coinvolgerà è quello che lega le Terre ai poteri dell’alchimista napoletano Raimondo di Sangro, e che li condurrà più lontano di quanto potessero immaginare.





di Antonia Romagnoli | Delos Disital  | Epic, Fantasy  
ASIN B015K0RR8M  | ebook 3,99€ Amazon 


Francesca Gnemmi
Dichiara apertamente di non poter fare a meno di leggere, leggere per imparare ciò che ignora e conoscere se stessa nel suo continuo evolversi. Dalla passione per la lettura è nata quella della scrittura, o forse viceversa.
Poesie, favole e novelle ambientate nel dopoguerra e Il tempo delle lucciole, il suo primo romanzo storico edito da settembre 2015, sono frutto della costante necessità di tenere la penna in mano e afferrare i pensieri che si librano nella mente.

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stat* bene in nostra compagnia, che ne dici di farti un giro sul nostro blog? Potresti lasciarci un commento per farci sapere che ne pensi, iscriverti alla newsletter, per restare sempre aggiornat* sui nostri argomenti, o all'Associazione Gli Scrittori della Porta Accanto APS, per usufruire di promozioni e contenuti dedicati, oppure potresti offrirci un caffè per sostenere il nostro lavoro. Te ne saremmo davvero grat*. Il vostro feedback è davvero importante per noi.

About Stefania Bergo

Il webmagazine degli scrittori indipendenti.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook
0 commenti

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento? Grazie!

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page

Novità editoriali


Pubblicità