L'incipit | #57 "Crepuscoli di luce" di Andrea Leonelli

Consumo i giorni

Consumo i giorni
col peso degli sguardi
a usurarne i bordi
come cubi di granito
erosi dal costante attrito.
Le memorie levigate
consunte fino a sbriciolarsi.
Polvere nel vento.
Fino all’inesistenza
poi senza sosta
un giorno nuovo uguale all’altro pronto
per disgregarsi nell’abuso.
E ritrovar se stessi nella materia assente.




Profumo di fiori

Raccolgo i cocci
di quel che rimane
di ciò che non è.
Un vaso vuoto,
senza ricordi,
una foto
mai scattata,
profumo di fiori
sbocciati appassiti,
musiche dolci
di spartiti stracciati
e mani mozzate
da desideri inespressi.
Sensi vuoti,
senza senso.
Saturato dal niente.


Un altro incipit poetico...

Titolo:  IL BLU CHE NON È UN COLORE
Editore:  Montag Editore
Genere: Poesia
ISBN:  978-88-68920-21-0


★★★★★

Il buon giorno di vede dal mattino, dicono, e un buon incipit e una copertina accattivante possono essere il perfetto bigliettino da visita di un libro.
Secondo voi, quante stelline si merita il biglietto da visita di questo libro?

About Stefania Bergo

Il webmagazine degli scrittori indipendenti.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook
3 commenti
  1. Grazie per aver scelto me per "festeggiare" la giornata della poesia. Onorato!

    RispondiElimina
  2. Grazie a te, Andrea, per averci commosse un po' tutte ^_^

    RispondiElimina

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page

Novità editoriali

Pubblicità
Promozione laFeltrinelli