Gli scrittori della porta accanto

San Valentino, la festa dell'amore in tutte le sue forme

San Valentino, la festa dell'amore in tutte le sue forme

Di Angelo Gavagnin. San Valentino, la festa dell'Amore in tutte le sue forme. Ma l'amore più grande e duraturo è il rispetto verso noi stessi.

San Valentino. 14 febbraio. Festa degli innamorati. Non sto qui a raccontarvi il perché della data e il perché di Valentino, esistono varie versioni e ognuno può decidere per quella che gli piace di più o che è più si adatta alla propria cultura.



A me interessa maggiormente riflettere sulle versioni dell’amore.

La parola è sempre uguale ma ciò che ci scatena può essere molto diverso.
Possiamo essere innamorati di un uomo, di una donna, di una forma d'arte, di pittura, musica, danza, poesia... Possiamo amare persino Dio. Poi c’è chi dice di amare il proprio cane e di sicuro vedremo su Facebook, il 14 febbraio,  foto  di cani vestiti a festa.
Ci sono anche coppie improbabili che ci fanno pensare: “come fanno a stare insieme quei due?”. Poi li vediamo fare shopping e capiamo che è un amore a prima VISA.
È un sentimento che ci concilia con il mondo: quando siamo in amore siamo rilassati, arresi, anche un po’ inebetiti. Quando il nostro amore è corrisposto viviamo nel paradiso terrestre.
Ma la vera felicità, è poter amare come scelta unilaterale. Pensate alla bellezza di un amore che dipenda solo da noi: fantastico.

In inglese innamorarsi si dice fall in love – cadere in amore. È una caduta, sbatti la testa e non capisci più niente.

Allora vivi per il tuo uomo, per la tua donna, per la tua arte, per il tuo Dio e perdi l’equilibrio, cominci a rompere le scatole al mondo, come quelli che suonano i campanelli a tutte le ore, e non parlo di quelli di Enel Energia.
Qualche volta scompari e non esisti più senza l’oggetto del tuo amore e questo è un modo pericoloso di amare, perché se la persona amata diventa indispensabile per la tua vita l’amore sarà, prima o poi, sostituito dalla necessità di possederla, la quale, sappiamo, degenera spesso in violenza.

Ma l’amore significa anche possibilità di scegliere, significa libertà.

Solo se aspirate a un amore succube e possessivo potete confondere il legittimo affetto per il vostro cane con l’amore.
Esistono persone che vogliono dominare e sarebbe bene non innamorarsi di loro, perché qualunque cosa distrugga la libertà non è amore.
Non so cosa sia, ma deve essere per forza qualcos’altro.

Innamoriamoci e lasciamoci andare.

Ricordiamoci sempre, però, di noi stessi, “unici e belli”. Anche quello che ci sembra l’amore più grande del mondo è comunque esterno a noi, e può durare tutta la vita o finire in qualsiasi momento, mentre noi continueremo ad essere “unici e belli” per sempre.


Angelo Gavagnin


Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stat* bene in nostra compagnia, che ne dici di iscriverti alla NEWSLETTER SETTIMANALE per restare sempre aggiornat* sui nostri argomenti? Oppure potresti offrirci UN CAFFÈ o sostenerci acquistando i GADGET ispirati ai nostri libri. Te ne saremmo davvero grati!
Oppure potresti lasciarci un commento per farci sapere che ne pensi di questo articolo, il tuo feedback è davvero importante per noi.
NB: Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Tuttavia, verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi della immagine o della onorabilità di terzi, razzisti, sessisti, spam o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti a insindacabile giudizio degli autori stessi.

About Anonimo

Il webmagazine degli scrittori indipendenti.
0 commenti

Posta un commento

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page

Parole chiave


Pubblicità
Prenota il tuo viaggio in Repubblica Dominicana




Libri in evidenza