Gli scrittori della porta accanto

Di donne, di amori e di altre catastrofi, un romanzo ironico di Andrea Pistoia

Di donne, di amori e di altre catastrofi, di Andrea Pistoia - Libri, scrittori

Libri Comunicato stampa Di donne, di amori e di altre catastrofi, di Andrea Pistoia: dalla panchina degli sfigati alla nobile arte della seduzione in trasferta a Londra, tra lavori saltuari, capi tiranni, colleghi più o meno collaborativi e le solite, immancabili avventure amorose.

Ci accarezziamo. Lei è sudata fradicia. Io non sono da meno.
-Sei il peggior ragazzo che una donna si cercherebbe per portare all'altare. Ma a letto sei una bomba.
Lo Squalo fa l'alzabandiera, orgoglioso.
-Sei pentita di non avermi provato prima, vero? Ammettilo!
Lei scoppia a ridere di gusto. È adorabile.
-Dio, quanto sei bella. Ti farei un monumento alla perdizione.
-Che pensiero romantico!
-Con te sono me stesso. E forse questa è la migliore libertà che ci possa essere tra due persone.
-Anch'io la penso come te.
-Tu mi conosci come nessun'altra ragazza mi ha mai conosciuto.
-Ed è per questo che non ti vorrei mai avere come fidanzato!
-Ah, carina, è così che mi tratti dopo averti permesso di avere uno, anzi no, tre, incontri ravvicinati con il mio Squalo Imperiale? E allora beccati questo.
Le salto addosso e le faccio un solletico che non lascia superstiti. Lei si dimena, cercando di sfuggirmi, ma è in trappola. Messa alle strette, usa la sua ultima arma; mi afferra il Big Bamboo e mi minaccia di castrazione. La libero all'istante e mi sdraio accanto a lei.
-A parte il fatto che mi trovi irresistibile, come mai sei venuta a letto con me?
-Perché come amante sapevo che saresti stato il non plus ultra. L’avevo capito fin dal primo momento che ti ho messo gli occhi addosso. Ma volevo anche appurarlo di persona...
-Adulatrice.
Si merita un premio: scivolo giù, tra le sue gambe, e le faccio raggiungere il settimo, ottavo e nono cielo. Poi ci coccoliamo per una buona oretta, come le coppiette mielose che tanto odio, ma che un po', adesso, capisco.
Andrea Pistoia, Di donne, di amori e di altre catastrofi


Di donne, di amori e di altre catastrofi

di Andrea Pistoia
Selfpublishing
Romance ironico | Erotic romance
ISBN 788892675605
ebook 2,99€
cartaceo 13,30€

Sinossi

Basta collezionare rapidi fotogrammi di amori in salsa agrodolce da film rosa di serie Z. Basta alla patetica routine quotidiana e al sesso insipido. Ma soprattutto, basta essere relegato sulla panchina degli sfigati. È così che Mondo decide di dare un taglio netto al suo vecchio io e applicarsi nella nobile arte della seduzione in trasferta, certo di diventare a Londra ciò che in quell’Italia a rischio noia non è mai stato: un cinico uomo Alpha, pronto ad affrontare le sfide amorose a braghe calate e senza esclusioni di colpi. Scontrandosi di petto con emozioni scomode, sentimenti non calcolati e un passato che reclama la sua importanza, il protagonista s’immergerà senza più freni inibitori in una città tanto caotica quanto ricca di opportunità, vivendo mirabolanti avventure notturne sottocoperta e conquiste last minute, certo che non sopraggiungerà il vero amore a rovinargli i piani. Perché anche sedurre è una guerra da vincere e lui, modestamente, è sceso in battaglia con una corazza sul cuore e venti centimetri d’amore sotto la cintola. Il seguito di Ancora e mai più (nelle mutande) ma che può tranquillamente essere letto anche come storia a sé stante.

ESTRATTI E RECENSIONI


SCRIVI UNA RECENSIONEALTRI LIBRI DI ANDREA PISTOIA

Andrea Pistoia

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stat* bene in nostra compagnia, potresti lasciarci un commento per farci sapere che ne pensi, il tuo feedback è davvero importante per noi. Oppure potresti iscriverti alla newsletter per restare sempre aggiornat* sui nostri argomenti, o all'Associazione Gli Scrittori della Porta Accanto APS, per usufruire di promozioni e contenuti dedicati. Oppure potresti offrirci un caffè e sostenere il nostro lavoro. Te ne saremmo davvero grat*.

About Lisi

Il webmagazine degli scrittori indipendenti.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook
0 commenti

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento? Grazie!

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page

Novità editoriali


Pubblicità