Andrea Pistoia









Nasco in una solare giornata di luglio a Vigevano.
Da bambino, ancora bello e con una folta chioma, mi diverto ad inventare storie con i miei giocattoli come protagonisti. A dodici anni scoppia l’amore per la letteratura. Crescendo, mi innamoro del fantasy per poi saltare da un genere all’altro senza ritegno né vergogna, peggio di un poligamo. Nel frattempo affronto la scuola come un condannato a morte. In compenso la mia cultura extra-scolastica cresce esponenzialmente. Poi, un giorno, decido di mettermi in gioco tentando di scrivere un libro… E riesco pure a portarlo a termine! Da lì, mi sbizzarrisco scrivendo in molteplici campi letterari.
Dopo due anni vissuti a Londra, torno in Italia dove mi diletto come blogger, recensore, giornalista, sceneggiatore di un fumetto online per una nota casa editrice, chitarrista dei ‘Panama Road’ ed infine direttore editoriale di una fanzine online.


I miei libri

Da zero a 69

Da zero a 69

Novità!
Casa Editrice: PubMe
Collana: Gli Scrittori della Porta Accanto
Genere: Romanzo breve | Umoristico
ISBN 788892675605

Costo ebook 2,99€
Amazon
Costo cartaceo 9,00€
Amazon
Esistono ancora ragazzi volgari e maschilisti o sono solo personaggi di film politicamente scorretti? Esistono. Anzi, proliferano, specialmente nei locali notturni durante i week end, quando uomini seri ed equilibrati si trasformano in dei Mister Hyde con un unico chiodo fisso in testa.
Ne è dimostrazione lampante Odino che, dopo un incontro amoroso concluso nel peggiore dei modi, senza un appagante e glorioso happy ending, si libera dei pochi freni inibitori rimasti per seguire la propria megalomania. Gli danno man forte i suoi bislacchi amici: un estimatore delle “diversamente sexy”, un assiduo frequentatore di prostitute e un “cuore puro” tanto monogamo quanto sottomesso alla propria bella.
Contro una società che li vorrebbe adulti e responsabili, loro non possono che reagire da eterni Peter Pan perennemente sovreccitati. Goliardiche nottate tra bar di periferia e discoteche, alcool a fiumi e sesso usa e getta sono il miraggio che indica loro la strada verso quella che ritengono essere la Felicità... mostrando una volta di più la loro natura di odiosi antieroi, cinici maschilisti, ridicoli playboy.


Di donne, di amori e di altre catastrofi, Andrea Pistoia

Di donne, di amori e di altre catastrofi

Casa Editrice: Youcanprint
Genere: Romance ironico | Erotic romance
ISBN 788892675605
Costo cartaceo 13,30€
Amazon
Costo ebook 2,99€
Amazon
Basta collezionare rapidi fotogrammi di amori in salsa agrodolce da film rosa di serie Z. Basta alla patetica routine quotidiana e al sesso insipido. Ma soprattutto, basta essere relegato sulla panchina degli sfigati. È così che Mondo decide di dare un taglio netto al suo vecchio io e applicarsi nella nobile arte della seduzione in trasferta, certo di diventare a Londra ciò che in quell’Italia a rischio noia non è mai stato: un cinico uomo Alpha, pronto ad affrontare le sfide amorose a braghe calate e senza esclusioni di colpi. Scontrandosi di petto con emozioni scomode, sentimenti non calcolati e un passato che reclama la sua importanza, il protagonista s’immergerà senza più freni inibitori in una città tanto caotica quanto ricca di opportunità, vivendo mirabolanti avventure notturne sottocoperta e conquiste last minute, certo che non sopraggiungerà il vero amore a rovinargli i piani. Perché anche sedurre è una guerra da vincere e lui, modestamente, è sceso in battaglia con una corazza sul cuore e venti centimetri d’amore sotto la cintola. Il seguito di ‘Ancora e mai più (nelle mutande)’ ma che può tranquillamente essere letto anche come storia a sé stante.

Ci accarezziamo. Lei è sudata fradicia. Io non sono da meno.
-Sei il peggior ragazzo che una donna si cercherebbe per portare all'altare. Ma a letto sei una bomba.
Lo Squalo fa l'alzabandiera, orgoglioso.
-Sei pentita di non avermi provato prima, vero? Ammettilo!
Lei scoppia a ridere di gusto. È adorabile.
-Dio, quanto sei bella. Ti farei un monumento alla perdizione.
-Che pensiero romantico!
-Con te sono me stesso. E forse questa è la migliore libertà che ci possa essere tra due persone.
-Anch'io la penso come te.
-Tu mi conosci come nessun'altra ragazza mi ha mai conosciuto.
-Ed è per questo che non ti vorrei mai avere come fidanzato!
-Ah, carina, è così che mi tratti dopo averti permesso di avere uno, anzi no, tre, incontri ravvicinati con il mio Squalo Imperiale? E allora beccati questo.
Le salto addosso e le faccio un solletico che non lascia superstiti. Lei si dimena, cercando di sfuggirmi, ma è in trappola. Messa alle strette, usa la sua ultima arma; mi afferra il Big Bamboo e mi minaccia di castrazione. La libero all'istante e mi sdraio accanto a lei.
-A parte il fatto che mi trovi irresistibile, come mai sei venuta a letto con me?
-Perché come amante sapevo che saresti stato il non plus ultra. L’avevo capito fin dal primo momento che ti ho messo gli occhi addosso. Ma volevo anche appurarlo di persona...
-Adulatrice.
Si merita un premio: scivolo giù, tra le sue gambe, e le faccio raggiungere il settimo, ottavo e nono cielo. Poi ci coccoliamo per una buona oretta, come le coppiette mielose che tanto odio, ma che un po', adesso, capisco.

Ancora e mai più (nelle mutande)

Casa Editrice: Youcanprint
Genere: Romance ironico
ISBN 978-8891191311
Costo cartaceo 14,99€
Amazon
Costo ebook 2,99€
Amazon
Esperienze erotiche tragicomiche di un fidanzato tradito.
Può un amore tradito dare il colpo di grazia a tutto ciò che di buono c’è in Edmondo, spingendolo a manifestare il suo lato più irriverente e cinico? Naturale, dato che in certe situazioni si può solo soccombere o reagire. Ma da un ventitreenne (che si fa soprannominare Mondo e che vacilla continuamente tra il complesso di Edipo e quello di Rocco Siffredi) non ci si può aspettare di certo la resa.
D’altro canto, resta sempre un ragazzo gettato nella fossa delle leonesse milanesi. E allora, cosa può fare se non chiedere aiuto ai suoi sempre-ingrifati amici e al suo datore di lavoro (un latin lover fatto e finito) e gettarsi in mirabolanti avventure nella Milano modaiola, sperando non di uscire vincitore ma almeno di sopravvivere alla notte e di trovare un po’ di felicità ‘sottocoperta’?
Ma è a tutti gli effetti una "mission impossible", tra ragazze snob, insicure o mentalmente instabili e seduttori più agguerriti ed implacabili di lui.
Trascinato dagli eventi, il protagonista alterna momenti di cinismo acuto ad inaspettata sensibilità, comicità da scaricatore di porto ad intelligenza arguta. Ma non possiamo neanche fargliene una colpa; è semplicemente un ragazzo immischiato negli ingranaggi della vita.

ARTICOLI



RECENSIONI LIBRI E CINEMA


About Stefania Bergo

Il webmagazine degli scrittori indipendenti.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook
4 commenti
  1. Il romanzo breve di Andrea Pistoia da 0 a 69 mi ha molto divertito. Racconta la storia di Odino, classico play boy di provincia, molto convinto e sicuro di sè. Odino è sempre alla ricerca di nuove avventure e nuove conquiste, spalleggiate dagli amici di sempre, Hermes, Jeremia e Anacleto. Nel fine settimana si ritrovano sempre nel solito bar e si caricano per la serata in discoteca. Andrea Pistoia ci racconta in modo divertente e scanzonato, a volte un po' cinico, uno spaccato di vita della generazione dei trentenni. I personaggi sono davvero divertenti ed è come entrare in un bar e ritrovarsi ad ascoltare i loro racconti.Alla fine della storia si intravede un briciolo di "umanità" nel cinismo di Odino. I suoi fine settimana scanzonati sono un modo per distrarsi dai problemi che la vita di tutti i giorni. Una boccata d'aria. Andrea Pistoia riesce con la sua scrittura diretta e divertente a trascinarti dentro la storia da un punto di vista decisamente insolito. Da leggere! Claudia.

    RispondiElimina
  2. Da 0 a 69 è un libro che si legge tutto d'un fiato, diverte e distrae dalle noie quotidiane. Qua e là si sorride per le "gesta" hot di Odino e sembra quasi di vederlo tutto fiero della sua virilità. A cominciare dall'incontro con la sua donna da letto, finito in un modo inaspettato, fino alla serata goliardica con gli amici, un po' strampalati, di sempre. Chi di noi non ha mai conosciuto un uomo così aperto e sfacciato? A tratti forse anche un po' maschilista, ma talmente simpatico che è impossibile odiarlo. Perché, in fondo, si scopre "umano" anche lui, o forse il lettore l'aveva intuito (e sperato) già a metà racconto. Se volete evadere con la mente, questo libro fa per voi.

    RispondiElimina
  3. Breve romanzo. Ironico, spiritoso, spensierato che si legge velocemente, ridendo. Odino, trentenne, ostinatamente play boy che prende con ostinazione le distanze dalla stabilità affettiva che sente come una minaccia. E' circondato da amici diversamente play boy, ma tutti, però, aspettano il fine settimana per s-fuggire ad una quotidianità troppo stretta.
    Uno stile narrativo diretto, spregiudicato, chiaro che non dovrebbe lasciare spazio a dubbi...Eppure, si legge tra le righe qualche altro desiderio compresso e inespresso...che sarebbe troppo da adulto e per lui veramente spregiudicato. Da leggere perché molto originale

    RispondiElimina

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page

Novità editoriali


Pubblicità
Promozione laFeltrinelli