Gli scrittori della porta accanto

Da zero a 69, un romanzo breve di Andrea Pistoia

Da zero a 69

Libri Comunicato stampa. Da zero a 69 (PubMe – Collana Gli Scrittori della Porta Accanto), di Andrea Pistoia: un breve romanzo umoristico, uno spaccato sociale, un gruppo di eterni Peter Pan perennemente sovreccitati, odiosi antieroi, cinici maschilisti, ridicoli playboy alla ricerca di un po' di felicità.

Scoppio a ridere e d’istinto abbraccio il mio buon, vecchio, tenero, compagno di mille avventure.
«Ti voglio bene, amicone.»
Lui per un istante resta rigido e immobile, poi si lascia andare al gesto affettuoso, ricambiandolo.
«Anch’io, Odino. Anche se a volte, fattelo dire chiaramente, sei proprio un coglione. Ma forse è per questo che ti sono così amico.»
«O forse, semplicemente, perché sono la colonna portante della tua vita.»
Scoppiamo entrambi a ridere di gusto.
Peccato che oramai siano le otto spaccate e per lui sia tempo di raggiungere la sua amata per una serata da coppietta innamorata.
Ci salutiamo al volo davanti al portone del suo condominio.
Prima di tornare a casa, per ottimizzare i tempi, mangio al volo un panino a un chioschetto a pochi passi dalla mia auto, poi salgo sul mio bolide e mi avvio verso la mia umile dimora.
Torno nel mio silenzioso appartamento e comincio a pensare al passato, al presente, al futuro e al futuro anteriore perché, modestamente, anche nei pensieri la mia grammatica è impeccabile. Sputo la mia saliva in aria e mi ci metto sotto per prenderla in pieno. Non è possibile che faccia battute simili; vuol dire che la mia creatività comica è ai minimi storici. O, più semplicemente, perché sono un perfetto idiota. Ma con questo deficit ci convivo ormai da anni.
Tralasciando le mie battute pietose, medito su come un rapporto di coppia aiuti a maturare o, al contrario, ad amplificare solo il lato peggiore di chi lo vive.
Penso al mio amico Herpes che ormai ha messo radici affettive con Chiara e non se la farà di certo scappare. Anche perché, onestamente, dove la trova un’altra che lo possa sopportare? E poi, penso a lei, che sarà anche una calamità naturale, una sbadata cronica con un’indole da inconsapevole piromane, ma ha avuto la fortuna di trovare un uomo come ce ne sono veramente pochi al mondo: fedele e innamorato pazzo.
Inevitabilmente la mia mente corre a Tamara, la mia smaialamica, che se n'è andata per sempre. Si è comportata proprio da stupida, insensibile e crudele con me: non mi ha neppure lasciato il numero di telefono di un‘amica alla sua altezza che lenisca il vuoto che sento dentro… il mio letto. Infine penso a me, che sono stato sempre uno spirito libero, anche quando avevo tra le mani la quarta abbondante di Tamara. Perché, ammettiamolo, chi non rinuncerebbe alla propria libertà per un seno del genere? Nessuno. Ma io sono un essere superiore, un supereroe, una divinità nordica, quindi certi limiti umani mi fanno ‘na pippa.
Andrea Pistoia, Da zero a 69


Da zero a 69

di Andrea Pistoia
PubMe - Gli scrittori della porta accanto
Romanzo breve
ISBN 9788833663241

Sinossi

Esistono ancora ragazzi volgari e maschilisti o sono solo personaggi di film politicamente scorretti? Esistono. Anzi, proliferano, specialmente nei locali notturni durante i week end, quando uomini seri ed equilibrati si trasformano in dei Mister Hyde con un unico chiodo fisso in testa.
Ne è dimostrazione lampante Odino che, dopo un incontro amoroso concluso nel peggiore dei modi, senza un appagante e glorioso happy ending, si libera dei pochi freni inibitori rimasti per seguire la propria megalomania. Gli danno man forte i suoi bislacchi amici: un estimatore delle “diversamente sexy”, un assiduo frequentatore di prostitute e un “cuore puro” tanto monogamo quanto sottomesso alla propria bella.
Contro una società che li vorrebbe adulti e responsabili, loro non possono che reagire da eterni Peter Pan perennemente sovreccitati. Goliardiche nottate tra bar di periferia e discoteche, alcool a fiumi e sesso usa e getta sono il miraggio che indica loro la strada verso quella che ritengono essere la Felicità... Mostrando una volta di più la loro natura di odiosi antieroi, cinici maschilisti, ridicoli playboy.

La colonna sonora del romanzo



ESTRATTI E RECENSIONI

SCRIVI UNA RECENSIONEALTRI LIBRI DI ANDREA PISTOIA

Andrea Pistoia

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stat* bene in nostra compagnia, che ne dici di farti un giro sul nostro blog? Potresti lasciarci un commento per farci sapere che ne pensi, iscriverti alla newsletter, per restare sempre aggiornat* sui nostri argomenti, o all'Associazione Gli Scrittori della Porta Accanto APS, per usufruire di promozioni e contenuti dedicati, oppure potresti offrirci un caffè per sostenere il nostro lavoro. Te ne saremmo davvero grat*. Il vostro feedback è davvero importante per noi.

About Gli Scrittori della Porta Accanto

Il webmagazine degli scrittori indipendenti.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook
0 commenti

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento? Grazie!

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page

Novità editoriali


Pubblicità